A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Francais_ Italiano_ Polski_ Portugues_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021 | of 2022 | of 2023
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Russia, avtonom: Cosa non baciare: Tendenze nell'ordine e nel caos Episodio 94 (26 febbraio) (ca, de, en, pt, tr)[traduzione automatica]

Date Sat, 18 Mar 2023 08:44:18 +0200


1. Anno della guerra ---- La data principale della scorsa settimana è il 24 febbraio, l'anno della guerra in Ucraina. Questo triste anniversario è stato celebrato in un modo o nell'altro dal mondo intero. Il presidente americano Biden ha visitato Kiev per la prima volta. Putin ha nuovamente minacciato il mondo con armi nucleari, annunciando il ritiro della Federazione Russa dal trattato sulla riduzione delle armi strategiche offensive. L'iniziativa del presidente, avvicinando un po' il mondo alla guerra nucleare, è stata approvata all'unanimità dalla Duma di Stato e dal Consiglio della Federazione: tutto ciò che è sufficiente sapere sul parlamento russo. ---- La Cina ha rilasciato le sue proposte per porre fine alla guerra russo-ucraina, denotando così la sua disponibilità a farsi coinvolgere nella situazione. Un altro voto si è tenuto alle Nazioni Unite, che ha mostrato che l'opinione della comunità mondiale è approssimativamente la stessa di un anno fa: 141 paesi hanno sostenuto la risoluzione ucraina sui principi per porre fine al conflitto, 7 si sono opposti (Russia, Bielorussia, Eritrea, Corea del Nord, Siria, Mali e Nicaragua), 13 - non hanno votato. E 23 si sono astenuti: India, Cina, Iran, Paesi post-sovietici strettamente legati alla Federazione Russa, alcuni Paesi asiatici, africani e latinoamericani.

Dietro queste esercitazioni diplomatiche, non dobbiamo dimenticare che il tritacarne nell'Ucraina orientale prende centinaia e migliaia di vite ogni giorno da entrambe le parti, e non c'è alcuna giustificazione razionale per questo.

Durante l'anno, fino a un milione di persone hanno lasciato la Russia, ma, tuttavia, la resistenza all'interno del paese non è stata spezzata. Il 24 febbraio, in molte città della Russia, le persone hanno portato fiori ai monumenti collegati in un modo o nell'altro con l'Ucraina, alcuni sono stati arrestati per picchettaggio.

Ci ha fatto piacere ricevere un messaggio da Omsk: da molto tempo non ci venivano fornite informazioni da questa città e nell'anniversario della guerra hanno inviato foto di volantini contro la guerra di attivisti di sinistra.

In totale, poco meno di 20.000 persone sono state arrestate in Russia durante le proteste contro la guerra in un anno, poco meno di 500 persone sono state perseguite per la loro posizione antimilitarista, di cui poco più di un centinaio per aver dato fuoco alla registrazione militare e uffici di arruolamento, danneggiamento di rotaie e azioni simili.

2 Ass. Presidente
L'uomo d'affari Yevgeny Prigozhin attira sempre più l'attenzione. Perché il suo esercito privato è uno dei gruppi paramilitari di maggior successo nella Federazione Russa. Essendo sotto i riflettori, Prigogine amava parlare.

C'è un punto interessante nei suoi commenti a cui non si presta attenzione. Sul motivo per cui c'è una guerra in Ucraina, Prigozhin di tanto in tanto risponde: "Non abbiamo inventato questa guerra". Ma se la madrepatria è già in guerra, tutti i contadini devono andare sotto tiro.

L'unica domanda è: cos'è la patria? Per Prigozhin, la patria è un sistema in cui le sue aziende hanno monopolizzato il mercato dei pasti scolastici in molte città. I genitori degli scolari sono spesso persone attive in Russia, hanno fatto scandali a causa della qualità del cibo. E le compagnie di Prigozhin danno da mangiare a centinaia di migliaia di funzionari della sicurezza che non sono abituati a protestare pubblicamente. E le compagnie di Prigozhin stanno anche ottenendo l'accesso ai minerali nei paesi africani dove sta combattendo il suo esercito privato, apparentemente sotto l'ala dei servizi speciali russi.

Cioè, la patria di Prigogine è il luogo in cui il recente criminale si è abituato a tagliare miliardi di soldi. Affinché la mucca d'oro in contanti non muoia, Prigogine è pronta a deporre centinaia di migliaia di vite.

Ramzan Kadyrov, collega di Prigozhin, che si è ripetutamente definito "il fante di Putin", ha recentemente fatto una dichiarazione interessante: dicono, l'indipendenza della Cecenia sarebbe bella, ma irrealistica, perché la Cecenia è una regione sovvenzionata.

A metà degli anni 2010, l'autore di questo numero è venuto a uno strano evento a Mosca, ospitato da un'oscura organizzazione legata agli affari ceceni. La conferenza è stata chiamata "L'attrattiva degli investimenti della Cecenia". L'hanno accompagnata in un albergo di fronte al Cremlino, è arrivato un ministro regionale ceceno. Ho visto come sono venuti volontariamente lì più di 500 imprenditori, che hanno circondato il ministro ceceno, vendendo le loro idee, dall'estrazione di criptovaluta alla fornitura di latticini. La logica degli imprenditori: molti soldi vengono versati in Cecenia, se a Ramzan piacerà, sarà facile lavorare.

Con un tale boom degli affari, perché la Cecenia è ancora sovvenzionata? Forse tutto andrebbe meglio se il capo della regione sovvenzionata non appendesse un sacco da boxe Louis Vuitton per decine di migliaia di dollari nel suo ufficio, non invitasse il figlio dei campioni UFC al 15 ° anniversario, non costruisse un palazzo per il suo moglie ufficiale e il palazzo vicino - per informale?

Yuri Shevchuk, uno dei migliori musicisti del rock russo, è stato multato per "screditare l'esercito" per la frase "la patria non è il culo del presidente, che va baciato tutto il tempo". Shevchuk ha recentemente parlato del suo interesse per l'eredità di Pyotr Kropotkin e ha anche pubblicato una nuova canzone contro la guerra "Motherland, Come Home". Raccomando.

3. Vecchiaia e lavoro
Di recente è scoppiato uno scandalo in Giappone: uno degli economisti ha affermato che sarebbe bene che le persone anziane si facessero hara-kiri per scaricare il sistema sociale. Poi si giustificò dicendo di essere stato frainteso.

Quest'anno la Russia non aumenterà le pensioni per i pensionati che lavorano: lo spiegano con il fatto che ora gli anziani residenti nei territori annessi dall'Ucraina devono essere pagati, non ci sono abbastanza soldi. Dall'inizio dell'anno, la Francia è stata scossa dalle proteste per l'innalzamento dell'età pensionabile da 62 a 64 anni.

L'aspettativa di vita e la qualità complessiva della vita sono in aumento in tutto il mondo. E la logica capitalista presuppone che i cittadini cercheranno di lasciarsi andare più tardi.

Certo, sosteniamo le proteste contro l'innalzamento dell'età pensionabile: almeno fino al momento in cui gli Stati smetteranno di spendere miliardi di dollari per la corsa agli armamenti. Finché ci sono persone super ricche che concentrano nelle loro mani enormi risorse per meriti estremamente dubbi. Finché esiste quanto sopra, non si può dire che la società non abbia fondi per sostenere gli anziani.

Se il lavoro diventa più creativo, ci sarà più autogestione e meno gerarchia nei collettivi di lavoro e la durata della giornata lavorativa sarà ridotta - ovviamente, le persone saranno pronte per andare in pensione più tardi.

4. Vi invitiamo a collaborare
Noi, Azione Autonoma, abbiamo pubblicato istruzioni su come collaborare con noi. Poiché nelle condizioni attuali siamo un gruppo multimediale, cerchiamo autori, designer, specialisti informatici, artisti, traduttori. Persone che sanno come lavorare con i video. Siamo pronti ad aiutare con la copertura di qualsiasi attività libertaria: da una cooperativa a un'aula magna o all'affissione anonima di volantini. Abbiamo anche i nostri materiali per la campagna: sia cartacei che disponibili per il download dal sito.

Bene, per oggi è tutto! Ricordiamo che in "Tendenze dell'ordine e del caos" i partecipanti ad "Azione autonoma" danno valutazioni anarchiche sull'attualità. Ascoltaci su YouTube, SoundCloud e altre piattaforme, visita il nostro sito Web avtonom.org, iscriviti alla nostra newsletter via e-mail!

Edizione n. 94 preparata da Leaves

https://avtonom.org/news/chto-ne-nuzhno-celovat-trendy-poryadka-i-haosa-epizod-94-26-fevralya
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it