A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Canada, Collectif Emma Goldman - Dal Texas a Sherbrooke, attacchi al diritto all'aborto (ca, de, en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Sun, 19 Sep 2021 09:30:55 +0300


Il mio corpo, la mia scelta! ---- All'inizio di settembre è entrata in vigore in Texas una nuova legge anti-aborto. Ora, in questo stato sudamericano, l'aborto è illegale dopo sei settimane di gravidanza, anche in caso di stupro o incesto! Peggio ancora, le persone possono citare in giudizio chiunque sia coinvolto nel processo di aborto, come sottolinea Thomas Harms in un articolo per RFI: "Questo espediente della nuova legge contro l'aborto può riguardare il tassista che accompagna la donna incinta in una clinica, l'amico che le consiglia un medico o qualsiasi associazione che aiuti economicamente la persona che desidera abortire. "[1]. Come se questo attacco alla vita delle donne e la conseguente repressione non bastassero, La legge del Texas "offre 10.000 dollari di 'risarcimento' al querelante in caso di condanna da parte dei tribunali"[2]. Il gruppo cristiano anti-abortoTexas Right to Life sta promuovendo tramite video un sito web dove è possibile andare a denunciare i "violatori" di questa nuova legge per uccidere le donne.

Anche prima che la legge entrasse in vigore, molte donne hanno dovuto rivolgersi alle cliniche negli stati vicini poiché erano disperatamente a corto di opzioni in Texas. In Oklahoma, una clinica che pratica l'aborto ha recentemente ricevuto il doppio delle richieste, con due terzi di queste persone provenienti dal Texas. Lo stesso vale per Kansas e Colorado. Il dover recarsi in un altro stato rende l'aborto ancora più difficile a causa dei costi che questo comporta, delle ferie lavorative che spesso non è possibile prendere, del dover badare ai figli, ecc. Viaggiare da uno stato all'altro è estremamente pericoloso anche per le donne prive di documenti che rischiano di essere fermate ai posti di blocco .

Nel marzo 2020, Greg Abbott, governatore del Texas, ha vietato totalmente il diritto all'aborto per più di un mese in un ordine esecutivo relativo al COVID-19. Di conseguenza, il numero di donne che hanno visitato un centro di pianificazione familiare nella regione delle Montagne Rocciose (Colorado, New Mexico, Wyoming e Nevada) si è moltiplicato per 12 durante questo mese. In Kansas, il numero di texani che hanno avuto accesso all'aborto è passato da 25 nel 2019 a 289 nel 2020. In media, queste persone hanno dovuto percorrere più di 1.000 chilometri per beneficiare di questo servizio essenziale[3]. Gli stati che accolgono queste donne del Texas stanno già facendo fatica a soddisfare la domanda sul proprio territorio. Gli ambulatori non sono numerosi e non si deve credere che gli aborti vengano eseguiti 5 giorni a settimana 24/24. Le fasce orarie sono spesso molto limitate,

Per aggiungere un ulteriore livello, la Corte Suprema americana ha rifiutato di sospendere l'applicazione di questa legge liberticida. Lo esaminerà per giudicarne la costituzionalità, ma poiché la maggioranza della Corte è conservatrice rispetto alle nomine fatte da Donald Trump[4], è probabile che non ci sia alcuna possibilità che la legge venga bloccata. Il patriarcato sta andando bene... Un gruppo di uomini che approvano leggi per gestire i corpi delle donne, dando a un embrione delle dimensioni di un chicco di riso più potere sul corpo delle donne di quanto una donna possa avere sul proprio corpo, vietano il loro diritto fondamentale all'aborto, che porterà inevitabilmente alla morte tramite aborti improvvisati, impoveriscono le donne che dovranno pagare diverse centinaia di dollari per andare in una clinica in uno stato vicino quando possibile, ecc. Tuttavia, questo stato sudamericano non è un caso isolato. Su varie scale, sia in Texas che in Canada, il diritto all'aborto è sempre attaccato e messo in discussione.

A Sherbrooke, 40 giorni di veglia contro il diritto all'aborto

Dal 22 settembre al 31 ottobre, l'organizzazione cristiana Campagne Québec-Vie terrà una veglia antiabortista davanti alla clinica di pianificazione familiare del CIUSS de l'Estrie-CHUS. Questo evento è il primo di Campagne Québec-Vie fuori Montreal[5]. Anche se l'aborto è legale in Quebec, nulla è scolpito nella pietra e c'è sempre il rischio che le donne perdano questo diritto fondamentale. Ricorda solo i giorni di Harper quando i parlamentari facevano da backbencherdel Partito Conservatore sono stati utilizzati per inviare palloncini politici nel tentativo di apportare modifiche alle leggi che limitassero il diritto all'aborto. Questi tentativi sono un mezzo per testare quale sarà la risposta dei partiti di opposizione, della popolazione e della società civile. Prendi il polso della questione dell'aborto e se non c'è resistenza, vai avanti con le loro nuove leggi arretrate.

È ovvio che i due eventi, la legge del Texas e la veglia di Sherbrooke, non sono nemmeno vicini ad avere ripercussioni simili. Tra una legge che annienta il diritto all'aborto delle donne e un raduno di pochi cristiani davanti a un Ciuss, ci sono anni luce. Tuttavia, ciò non significa che questa vigilanza e questo tipo di azione debbano essere presi alla leggera. Durante la loro veglia, diverse donne saranno intimidite dalle persone nel raduno e distribuiranno informazioni anti-aborto mentre cercano di aumentare i loro ranghi. Durante questo tipo di evento, i media danno loro una piattaforma per trasmettere il loro messaggio e attraverso la band, aiutandoli a diffondere le loro idee. Dobbiamo uccidere tutti i movimenti alla radice, gruppi e partiti politici che cercano di mettere in discussione il diritto all'aborto. Il diritto delle donne a decidere del proprio corpo non è negoziabile!

1. RFI:Stati Uniti: il Texas offre 10.000 dollari a chi denuncia un aborto .

2. Ibidem .

3. Seattle Times: lanuova legge sull'aborto del Texas spinge le donne in cliniche fuori dallo stato .

4. RFI: Stati Uniti: Joe Biden denuncia la decisione della Corte Suprema sull'aborto in Texas .

5. La Tribune:Un movimento anti-aborto organizza una veglia di 40 giorni .

Inserito 15 ore fa da Collectif Emma Goldman

http://ucl-saguenay.blogspot.com/2021/09/du-texas-sherbrooke-attaques-contre-le.html
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it