A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Asamblea Libertaria Santiago: GIORNO DI PROTESTA (ca, de, en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Sat, 4 Sep 2021 09:10:54 +0300


Compañer @ s / es, come Assemblea Libertaria di Santiago, estendiamo questo invito e ne richiediamo la diffusione per una giornata di protesta datata venerdì 3 settembre alle 18:30 a Cerro Huelén contro il terrorismo di stato e le sparizioni forzate: ---- Il giovane mapuche di 16 anni, José Huenante, è stato fatto sparire con la forza dai Carabineros il 3 settembre 2005 a Puerto Montt, sua città d'origine. Oltre a riscattare la sua figura e la sua memoria insieme alle altre giovani vittime dello Stato, il giovane mapuche ci ricorda attraverso il suo racconto la natura omicida della democrazia, insieme alla caratteristica complicità delle forze dell'ordine che ancora oggi non trova il luogo in cui si trova il suo corpo, né dà certezza dei colpevoli, e l'omicidio non può essere provato dalla polizia o da terzi. Quel che è certo è che José Huenante era sotto la custodia dei vassalli dello Stato, quest'ultimi colpevoli della sua morte.
José Huenante è passato inosservato nella realtà cilena, poco si parla della sua scomparsa e, ovviamente, è nulla la diffusione dei media egemoni che non hanno mai dubitato della loro utilità allo status quo. Non c'è mai stata una dichiarazione o interventi per cercare giustizia per la scomparsa di Huenante da parte dei partiti politici istituzionali. Possiamo solo affermare che la giustizia verrà solo ed esclusivamente dalla classe oppressa in lotta, poiché non possiamo aspettarci nulla dallo Stato e dal capitale.
Si discute molto di democrazia e dittatura, sottolineando costantemente i vantaggi e le differenze tra l'una e l'altra, in interminabili chiacchiere alla conquista del potere. Tuttavia, le comunità in lotta contro lo stato e il capitale non smetteranno di dimostrare e attaccare il carattere omicida e coercitivo sia della democrazia che della dittatura, dove il capitale avrà sempre il controllo sulle nostre vite e non ci permetterà di sviluppare secondo un'etica comunitaria, antiautoritaria e in armonia con il nostro ambiente.
Non abbiamo dubbi che lo stato sia intrinsecamente assassino e nemico della realtà che vogliamo costruire. Questa ha la funzione di assicurare il mantenimento e la perennità del dominio del capitale, ricorrendo per questo a misure repressive e disciplinari, indipendentemente dagli attuali governanti. Ecco perché non dobbiamo rinunciare a nessuno spazio di memoria, oltre a continuare a rafforzare le istanze in cui la solidarietà combattiva può cambiare la miseria della realtà del territorio presidiato dallo stato del Cile.
Dato che dobbiamo affrontare questi problemi e rendere visibile il terrorismo di stato (sia nella democrazia che nella dittatura), ci prepariamo a fissare questa data come una giornata di agitazione. Ecco perché ci sembra essenziale riunirci per commemorare Huenante e tutte le vittime della detenzione forzata, nonché per mostrare solidarietà a coloro che sono imprigionati e custoditi per la loro lotta contro l'ordine attuale. Estendiamo l'invito a incontrarci per protesta venerdì 3 settembre alle 18:30 al Cerro Huelén. Ci sembra anche importante sottolineare l'importanza di accompagnarci come classe nella nostra resistenza all'ordine attuale, comprendendo che il terrorismo di stato è una minaccia costante per noi. Finché le nostre vite sono alla loro mercé, non abbiamo altra scelta che combattere!

https://www.facebook.com/AsambleaLibertariaSantiago/posts/1903621879819042
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it