A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Francais_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkurkish_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours

Links to indexes of first few lines of all posts of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021 | of 2022 | of 2023

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) Greece, liberta salonica: Adunata per il delitto di Stato-capitalismo di Tempe | Mercoledì 1/3, 18:30, stazione ferroviaria di Salonicco (OSE) (ca, de, en, pt, tr)[traduzione automatica]

Date Sun, 19 Mar 2023 07:47:22 +0200


Forza alle famiglie delle persone che hanno perso la vita nello scontro ferroviario---- A Tempe è stata scritta finora la tragedia più grande, frutto della vendita di beni pubblici con il pretesto della crisi. Il saccheggio che va avanti ininterrottamente dal 2010 ha lasciato oggi decine di morti e feriti, vittime dell'ideologia dominante secondo la quale l'unica cosa da proteggere come la pupilla di un occhio è il profitto capitalista. ---- La responsabilità è di tutti i governi che mantengono l'OSE declassato nel tempo, preparando il terreno per la sua vendita. Responsabili tutti coloro che hanno sottoscritto l'obbligo di privatizzazione di OSE come obbligo di protocollo nel 2010. Responsabili nominali è Christos Spirtzis, che nel 2017 ha ceduto OSE a Ferrovie Dello Stato Italiane S.p.A. invece della ridicola cifra di 45 milioni di euro, nello stesso momento in cui lo stato greco si è assunto la responsabilità di sovvenzionarla con 50 milioni di euro all'anno per gestire determinate rotte. Questo vagabondo ha poi giustificato la vendita dicendo che "abbiamo venduto TRAINOSE in modo che il popolo greco non debba pagare un memorandum e mezzo".

La tragedia di Tempe non è un incidente che nessuno si aspettava. Poche ore prima dello scontro frontale tra il treno commerciale e quello passeggeri, un cavo elettrico si è spezzato ed è caduto su un treno che trasportava 450 passeggeri. Tali incidenti e guasti sono all'ordine del giorno negli ultimi anni. Tutto questo mentre il governo ei media celebrano spesso i presunti aggiornamenti della rete ferroviaria e i presunti treni moderni di cui è dotato l'OSE. Tuttavia, un rapporto di Investigate Europe intitolato "'Tutto quello che posso dire è buona fortuna': come i treni demoliti svizzeri stanno tornando in Grecia" ha rivelato il 18 febbraio 2022 che i treni ETR 470 di seconda mano pubblicizzati come un aggiornamento delle ferrovie greche sono infatti estremamente problematici e pericolosi, acquisendo il soprannome di "treno dei danni" 20 anni fa in Svizzera, da cui furono ritirati in malo modo. Logicamente, concludiamo che i suddetti rapporti avevano più a che fare con spot pubblicitari a pagamento che con il giornalismo.

I lavoratori delle ferrovie si sono ripetutamente lamentati attraverso i loro sindacati per le carenze in materia di sicurezza. Quest'ultimo annuncio il 7 febbraio 2023, dove DESK of Railways afferma: "Non aspetteremo che arrivi l'incidente, per vederli versare lacrime di coccodrillo facendo scoperte". Allo stesso tempo Hatzidakis festeggiava che TRAINOSE fosse diventato redditizio e il 20 febbraio il ministro dei trasporti K. Karamanlis affermava che "non stiamo giocando con la sicurezza dei passeggeri sui treni". L'abbiamo visto.

Le lacrime di coccodrillo di politici e dirigenti d'azienda, gli slogan di "tragedia nazionale" e l'attribuzione di colpe a "errori umani" non devono trarre in inganno. Gli operai avevano avvertito a tutti i toni che l'incidente stava arrivando. Sono loro che lottano ogni giorno per portare a termine il lavoro e garantire l'integrità dell'equipaggio e dei passeggeri con scarsi mezzi. Il minimo che si deve fare oggi è l'annullamento della cessione dell'OSE e il sostanziale potenziamento della rete ferroviaria basato sulla sicurezza e sulla percezione del trasporto come un bene pubblico che non può operare sulla base del profitto. Ma non è abbastanza. Dobbiamo agire collettivamente e in modo organizzato per porre fine all'assurdità chiamata stato e capitalismo, all'antisocialismo e alla disumanità del potere. Organizzazione e lotta per il contrattacco sociale e di classe. Organizzarsi e lottare per vendicare i nostri morti.

NON LASCIAMO UN ALTRO CRIMINE SENZA RISPOSTA

Raduno per il delitto stato-capitalista di Tempe

Mercoledì 1/3 | 18:30

Stazione ferroviaria di Salonicco (OSE)

Iniziativa per la libertà di Salonicco

lib_thess@hotmail.com

libertasalonica.wordpress.com

https://libertasalonica.wordpress.com/2023/03/01/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center