A - I n f o s

a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Our archives of old posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Catalan_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Francais_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkurkish_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_
First few lines of all posts of last 24 hours

Links to indexes of first few lines of all posts of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021 | of 2022 | of 2023

Syndication Of A-Infos - including RDF - How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups

(it) Poland, federacja-anarchistyczna: Cosa c'è al confine dopo il nuovo anno? (ca, de, en, pt, tr)[traduzione automatica]

Date Wed, 1 Feb 2023 08:32:54 +0200


La seconda metà di gennaio al confine polacco-bielorusso. L'attenzione dei media è terminata molto tempo fa, le autorità ci hanno bombardato di assicurazioni sull'efficacia della barriera di confine. Ovviamente, nonostante tutto questo, le persone stanno ancora cercando di raggiungere un posto dove possano essere al sicuro e condurre una vita normale. Nessun muro o violenza dei servizi gli impedirà di farlo. Pertanto, siamo ancora in Podlasie e qui svolgiamo attività di soccorso. ---- Le ultime settimane hanno effettivamente visto un numero minore di tentativi di attraversare il confine, ma a volte, negli ultimi 17 mesi, questo numero è diminuito, per poi risalire improvvisamente. Ci sono meno persone, ma sono ancora qui. ---- Recentemente, abbiamo ricevuto notizie di altri corpi trovati al confine. Ieri sera abbiamo incontrato tre persone nella foresta, tre giovani sudanesi. Quando li abbiamo trovati, erano fradici, infreddoliti e affamati. Al momento non c'è gelo in Podlasie, ma le notti sono fredde e molto umide - un clima del genere è ancora più gravoso delle temperature sotto zero. Dopo aver trascorso alcune ore nella foresta, anche con bei vestiti, hai freddo, l'umidità penetra attraverso gli strati dei vestiti. Erano nella foresta da diversi giorni.
Era molto buio, riuscivamo a malapena a vederli. Uno degli uomini giaceva immobile. I suoi compagni di viaggio lo chiamarono, ma lui non rispose. La paura che accompagna ciascuna delle persone che aiutano al confine è balenata nelle nostre menti. Ci siamo avvicinati e gli abbiamo stretto il braccio. Una volta. Secondo. Dopo un momento, ovviamente, quello che a noi sembrò molto tempo, aprì gli occhi. Parlava molto piano ed era ovvio che era esausto. Aveva un ginocchio danneggiato, probabilmente a causa di una barriera di confine eretta per milioni di euro. Due di loro non erano ancora maggiorenni.
Ci hanno provato per due mesi, sono stati picchiati e derubati, respinti diverse volte. Non avevano contatti con il mondo esterno, entrambi i telefoni sono stati danneggiati dalle guardie di frontiera polacche, un modo ben noto per distruggere le prese di ricarica. Bendavamo il ginocchio, davamo loro zuppa calda e tè. Abbiamo aiutato a cambiare in vestiti asciutti. Il loro viaggio continua, sono ancora vivi. Nonostante il fatto che le guardie di frontiera abbiano fatto di tutto per privarli della vita e della speranza.
Ci sono ancora persone nella foresta. Rimarranno lì per sempre, fino a quando i paesi del Nord del mondo non cambieranno le loro politiche e garantiranno il diritto alla libera circolazione. La determinazione delle persone in fuga dalla guerra e dalla povertà è molto più forte dei muri, delle ginocchia slogate, del congelamento e del rischio di morte.
Non possiamo dimenticarlo. Non possiamo fingere di non vederlo.
Parlane, scrivine. Sostieni le persone e i gruppi che aiutano alla frontiera. Chiediamo insieme che questo sistema cambi.

Squadra Senza Confini

https://federacja-anarchistyczna.pl/2023/01/20/co-tam-na-granicy-po-nowym-roku/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center