A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021 | of 2022

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Turkey, yeryuzu postasi: Nessun passaggio al razzismo! (ca, de, en, pt, tr)[traduzione automatica]

Date Thu, 19 May 2022 09:29:13 +0300


Dichiarazione congiunta rilasciata da anarchici di Ankara, Istanbul, Izmir e Mugla contro una recente campagna razzista contro gli immigrati: ---- L'atteggiamento aggressivo nei confronti degli immigrati, che va avanti da anni, si è trasformato in una campagna razzista che è andata aumentando in intensità ultimamente. Mentre l'incitamento all'odio si sta gradualmente diffondendo in vari media, in particolare sui social media, alcuni circoli, incoraggiati da questo clima, dichiarano apertamente di essere razzisti e invocano pogrom e massacri.
I razzisti, che non ascoltano le politiche degli Stati che alimentano le guerre che sono la causa dell'afflusso di profughi, non sono turbati dal fatto che i lavoratori migranti siano impiegati in condizioni di grave sfruttamento, riduzione in schiavitù delle donne, compresi i bambini, e il loro stupro, dicono che non sopportano gli immigrati che si divertono nei centri urbani. Il clamore di "invasione", alimentato da film di propaganda che diffondono odio e appelli a pogrom, e affermazioni e immagini di origine sconosciuta, molte delle quali sono apertamente bugie e distorsioni, è sostenuto anche da partner di potere e cosiddetti partiti di opposizione che competono con reciprocamente nell'immigrazione e nella xenofobia. L'isteria razzista alimentata sta preparando il terreno per attacchi razzisti simili, forse più gravi, del tentativo di pogrom avvenuto ad Ankara l'11 agosto 2021. Resta inteso che coloro che temono che la rabbia dei lavoratori alle prese con la povertà sia diretta al potere e ad altri partiti dell'establishment candidati al potere, vedono l'ostilità nei confronti degli immigrati come un'ancora di salvezza per se stessi.

Non è un caso che la xenofobia sia alimentata in un momento in cui si è verificata un'ondata di scioperi senza precedenti nella storia della Turchia, il potere e l'influenza del movimento delle donne sono aumentati visibilmente e il movimento studentesco è in una tendenza alla ripresa. Sebbene non si possa prevedere esattamente a cosa fosse mirata questa vergognosa campagna, di cui fanno parte in parte tutti i partiti dell'establishment da sinistra a destra, va visto che non riguarderà solo gli immigrati. È inevitabile che questa campagna razzista volta a dividere la classe operaia colpisca anche i curdi, gli aleviti, le minoranze, le donne e le persone LGBTI+.

Siamo consapevoli che la questione dei profughi è un problema che sta diventando più profondo e alimenta il razzismo in tutto il mondo. Tuttavia, sappiamo molto bene che gli immigrati in fuga da guerre, torture, stupri o povertà sono vittime, non responsabili, di questo problema. Il responsabile del problema è il capitalismo, che produce costantemente guerra, povertà e miseria, Stati che servono gli interessi della classe capitalista, politiche di confine disumane e tutti i poteri che imprigionano gli immigrati in Turchia con l'accordo sulla corruzione tra UE e Turchia. Pertanto, non vediamo altra soluzione che dirigere la nostra rabbia nella giusta direzione, lottare per l'abolizione del capitalismo.

Noi; contro il veleno del razzismo e della campagna, gli avanzi nazisti, i cui sostenitori sono sconosciuti; Dichiariamo che siamo incondizionatamente, incondizionatamente, dalla parte dei rifugiati che sono stati sfollati e sfollati dal capitalismo e dalle potenze al suo servizio. Rifiutiamo ogni tentativo di espellere con la forza gli immigrati, politiche sostenute dalle "tattiche di Goebbels" contro di loro. Vorremmo ricordarvi che tutti coloro che fanno parte di questa campagna e rimangono in silenzio di fronte a questa tendenza saranno responsabili di possibili attacchi, pogrom e massacri. Quello che bisogna fare urgentemente oggi è costruire una barricata contro questo delirio crescente, spiegare che il vero nemico non sono gli immigrati, ma i capitalisti che sfruttano noi, politici e stati che lavorano per i loro interessi, e combattere il fascismo con ogni mezzo possibile.

Solidarietà contro il fascismo!

Immigrati benvenuti, fuori i razzisti!

No ai confini che ci dividono!

Un mondo illimitato, senza classi, libero!

Anarchici di Ankara, Istanbul, Izmir e Mugla

https://www.yeryuzupostasi.org/2022/05/06/irkciliga-gecit-yok/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center