A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021 | of 2022

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, UCL - Comunicato UCL, Rivolte in Corsica dopo l'attentato a Yvan Colonna in carcere (ca, de, en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Sat, 19 Mar 2022 11:49:20 +0200


Il 2 marzo 2022 Yvan Colonna è stato aggredito in carcere e da allora è in coma. L'aggressione è durata 8 minuti. Sorge una domanda: come possono due detenuti particolarmente vigilati ritrovarsi soli per così tanto tempo? Lo Stato francese deve fare luce su quanto accaduto. ---- Da allora gli attivisti per l'indipendenza della Corsica si sono mobilitati per ottenere giustizia e verità su questo tentato omicidio. La sera stessa si sono svolte manifestazioni spontanee. Il giorno successivo, i sindacati studenteschi indipendentisti hanno bloccato l'Università della Corsica. Lo stesso giorno, i sindacalisti del porto hanno impedito lo sbarco dei rinforzi del CRS. Questa domenica, 6 marzo, si è svolta a Corti una manifestazione che ha riunito circa 15.000 persone.

Questa manifestazione, considerata pacifista, è stata violentemente repressa lasciando 24 feriti. Lo Stato francese aveva mobilitato 1.500 CRS. C'era chiaramente il desiderio di degenerare la mobilitazione. La responsabilità della violenza è della prefettura. Si segnala inoltre che la richiesta di semilibertà di Alain Ferrandi (membro del commando di Erignac) accolta dai giudici è stata sospesa dal ricorso dell'accusa. Tra la continua detenzione di quest'ultimo e la repressione della manifestazione di sostegno a Yvan Colonna, sembra chiaro che la dottrina dello Stato non è cambiata dai tempi di Jacques Chirac. Dichiarò nel 1997 che "Gli assassini saranno puniti perché sono gli assassini di un uomo ma anche i nemici della Repubblica".

Da diversi mesi assistiamo a un inasprimento delle posizioni dello Stato francese di fronte alle richieste di autonomia e indipendenza. La farsa del 3° referendum a Kanaky, la repressione dei sindacati in Martinica e Guadalupa e il mantenimento dell'ordine in Corsica. L'imperialismo si sta indurendo. Questo inasprimento incoraggerà la radicalizzazione degli attivisti indipendentisti. In Corsica questo significa il rischio di un ritorno alla lotta armata. Lo Stato francese si assumerà la responsabilità.

Lo stato imperialista francese ha scelto la tempra e l'autorità. Quanto a noi, difendiamo una soluzione politica che prevede:
- Giustizia e verità per Yvan Colonna;
- Riconciliazione immediata di tutti i prigionieri separatisti. Apertura di un dibattito sui condoni.

A lungo termine, difendiamo l'autodeterminazione dei popoli.

Sosteniamo i minori feriti dalla polizia durante le manifestazioni di questa settimana e la manifestazione unita di domenica 13 a Bastia.

Unione Comunista Libertaria, 12 marzo 2022.

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Revoltes-en-Corse-suite-a-l-agression-d-Yvan-Colonna-en-prison
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center