A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021 | of 2022

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, UCL - Anti-imperialismo, 8 gennaio in strada con la sinistra curda, verità e giustizia per Fidan, Sakîne e Leyla (ca, de, en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Sun, 9 Jan 2022 09:44:57 +0200


L'Unione comunista libertaria chiede manifestazioni l'8 gennaio a Parigi contro l'oppressione del Kurdistan e per la verità sul triplice assassinio, a Parigi, degli attivisti Fidan (Rojbîn) Dogan, Sakîne Cansiz e Leyla Saylemez. ---- Mercoledì 9 gennaio 2013, gli attivisti curdi Sakîne Cansiz, Fidan Dogan (Rojbîn) e Leyla Saylemez sono stati freddamente giustiziati con una pallottola alla testa, nei locali del Kurdistan Information Center, situato in 147 rue La Fayette, a Parigi. ---- L'indagine condotta in Francia ha rivelato una serie di indizi che dimostrano che il presunto omicida, Ömer Güney, arrestato pochi giorni dopo il delitto, aveva agito per conto dei servizi segreti turchi (MIT), come confermato dall'atto d'accusa del procuratore di Repubblica in questa vicenda: "numerosi elementi della procedura lasciano sospettare il coinvolgimento del MIT nell'istigazione e nella preparazione degli omicidi."

Tuttavia, la morte di Ömer Güney , avvenuta il 17 dicembre 2016, un mese prima del suo processo che doveva iniziare a Parigi il 23 gennaio 2017, ci priva di un processo pubblico che avrebbe permesso di giudicare non solo l'esecutore testamentario, ma anche, e soprattutto, lo sponsor, lo stato turco!

Volantino UCL da scaricare
Nove anni dopo, la giustizia è terribilmente carente!
MANIFESTAZIONE

Sabato 8 gennaio 2022 a Parigi

Ritrovo ore 11 Gare du Nord, partenza ore 12 verso Place de la République

Mentre l'indagine era stata completata nel maggio 2015, e pur essendo a conoscenza dei gravi problemi di salute di Güney, non appena è stato arrestato, perché il processo è stato fissato per una data così lontana? Rimandando lo svolgimento di questo processo, la Francia ha perso un'occasione cruciale per giudicare finalmente un crimine politico commesso sul suo territorio! Dagli anni Sessanta in Francia sono stati commessi non meno di 43 omicidi politici. Rimasero tutti impuniti!

Nonostante le promesse fatte dall'allora ministro degli Interni, Manuel Valls, all'indomani degli omicidi, le autorità politiche francesi non hanno mai cercato di far luce su questo triplice assassinio. Sempre desiderosi di preservare i loro rapporti con la Turchia, non si sono nemmeno presi la briga di ricevere le famiglie delle vittime, né i rappresentanti della comunità curda.

E che dire del rifiuto del governo francese di togliere il segreto difensivo su informazioni che avrebbero potuto consentire lo svolgimento dell'indagine giudiziaria? Privati di queste informazioni, i giudici incaricati delle indagini hanno infine chiuso il fascicolo senza poter risalire agli sponsor che comunque sono noti.

Fino a quando la Francia chiuderà un occhio sulla deriva del regime turco che non solo viola permanentemente le regole dello Stato di diritto e quelle della democrazia locale, ma che intende anche reprimere l'Europa? di spiare ed eliminare i suoi avversari?

La morte del presunto assassino non smorza la nostra determinazione a lottare per la verità e la giustizia! L'esecutore o uno degli artisti è morto, ma gli sponsor sono ancora vivi e liberi! Il silenzio delle autorità francesi è assordante. Chiediamo da loro tutta la luce su questi assassinii e, finalmente, giustizia!

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Le-8-janvier-dans-la-rue-avec-la-gauche-kurde-verite-et-justice-pour-Fidan
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center