A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Cub Trasporti: Alitalia: ITA CONVOCA ALCUNE OO.SS. e detta tempi e modalità per imporre LICENZIAMENTI, RIDIMENSIONAMENTO E SMEMBRAMENTO

Date Fri, 3 Sep 2021 10:03:07 +0300


TG2 del 25 agosto 2021 ore 13.00 ---- LAZZERINI PARLA DI " MILESTONE" MA È IL SOLITO MINESTRONE CONDITO CON TANTA ARROGANZA E APPROSSIMAZIONE ---- Il primo appuntamento di alcune OO.SS. con ITA non aggiunge molto né al contenuto della lettera di convocazione dell'incontro di oggi, né al Piano industriale della new-Co annunciato a dicembre 2020: si conferma la volontà di rilevare alcuni asset di volo e di decollare il 15.10.2021 con soli 2500 dipendenti circa, infliggendo una mattanza ed un disastro industriale condotto con insolita arroganza (...anche approssimazione), coperto dalla ipocrita narrazione della discontinuità avallata, a detta della stessa ITA, dalla UE ma in barba addirittura alla legislazione italiana e alle norme esistenti in tema di tutela dei lavoratori e gestione del fallimento delle grandi imprese.

Era chiaro fin dall'inizio che ITA non fosse stata pensata, nonostante l'enorme esborso di denaro pubblico, per tutelare l'occupazione, rilanciare il Trasporto Aereo italiano e garantire la connettività da/per il nostro Paese ma oggi, per quanto riferito da molti dei presenti all'incontro odierno, Altavilla ha chiarito più di ogni altro la situazione, affermando che a lui e alla new-Co "non importa nulla" di Alitalia.
Con tale arrogante affermazione si palesa il mandato che il nuovo management ha ricevuto dal Governo Draghi e dai suoi sodali: cestinare l'intera storia della Compagnia di Bandiera ed il suo strategico ruolo, calpestando il futuro di migliaia di lavoratori diretti ed indiretti.

A QUESTO PUNTO NON SERVE ALTRO: DEVE DECOLLARE UNA MOBILITAZIONE SENZA PRECEDENTI

Siamo alla prova finale: non possiamo farci imporre un rinnovo a perdere del CCNL fatto di tagli salariali e normativi, la selezione del personale operata sulla base delle "candidature" e della valutazione del curriculum (ponendo la discriminazione del green pass), la esternalizzazione di attività e la polverizzazione di quanto rimane della Compagnia di Bandiera.
Se passa tutto ciò non resterà alcun futuro per l'intera categoria del comparto aereo-aeroportuale. Non solo: tale tracotanza datoriale, se non la fermeremo travalicherà i confini del settore e dilagherà in tutto il mondo del lavoro.

SIAMO ALL'ENNESIMA PROVA DI FORZA CHE DRAGHI&CO VUOLE INFLIGGERE AI LAVORATORI: uno dei tanti fronti che questo Governo sta aprendo con il mondo del lavoro, chiarendo quale idea abbia della modernità e su chi voglia scaricare i costi della crisi.
Anche per il sindacato intero non ci sarà futuro se passerà tutto ciò: è evidente l'attacco frontale alla stessa storia del movimento dei lavoratori.

COSA ALTRO SERVE PER INTERROMPERE QUALSIASI CONFRONTO E RILANCIARE LA MOBILITAZIONE? ORA O MAI PIÙ la lotta deve allargarsi collegandosi rapidamente non solo all'interno del settore ma anche a livello generale con le altre mobilitazioni che si stanno sviluppando nel Paese, fino a costruire una vera e propria resistenza utile a respingere l'aggressione in atto in tutto il mondo del lavoro.

La Cub Trasporti e AirCrewComitttee lanciano un appello all'intera categoria: altro che preparazione delle candidature per la selezione. É l'ora della dignità e determinazione:

FERMIAMO QUESTA ENNESIMA PORCATA!

https://www.cub.it/index.php/175-organizzazioni-cub/cub-trasporti/14742-alitalia-4
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe https://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center