A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Canada, Collectif Emma Goldman - [Inghilterra] [Movimento]Vigili del fuoco in solidarietà con gli occupanti della fabbrica di armi israeliana (ca, de, en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Thu, 27 May 2021 10:48:11 +0300


Testo pubblicato dai compagni di Charleroi per la Palestina. Link all'originale, qui . ---- Il presidente della Leicester Fire Brigade Union (FBU) Graham Vaux ha rilasciato una dichiarazione ufficiale a seguito del rifiuto da parte del sindacato che dirige di collaborare con l'operazione di polizia per evacuare gli attivisti di Palestine Action dal tetto della fabbrica di armi israeliana UAV Tactical Systems a Elbit, Leicester. ---- Palestine Action, 20 maggio 2021 ---- I vigili del fuoco sono stati chiamati ad assistere l'operazione di polizia per fermare l'azione diretta e porre fine all'occupazione del sito di Leicester, ma il sindacato dei vigili del fuoco FBU ha detto che i suoi membri non contribuiranno in alcun modo alla protezione dei criminali di guerra da parte della polizia. L'occupazione del sito continua: il sito è stato chiuso da mercoledì 19 maggio alle 5:30 del mattino.

Da allora, Palestine Action ha occupato la fabbrica Elbit a Leicester, parte di UAV Tactical Systems, una joint venture tra Elbit e Thales. Il sito, che contribuisce alla produzione di droni, è stato barricato da attivisti che hanno preso il controllo del tetto e hanno danneggiato gli edifici spruzzando vernice rossa sulle sue facciate.

I vigili del fuoco sono stati chiamati come parte di un'operazione che ha coinvolto la polizia e una società di sicurezza privata per aiutare a evacuare gli attivisti in modo che la produzione di droni per l'IDF potesse riprendere. Quando la FBU è stata informata dell'azione intrapresa sul sito, i suoi funzionari sono intervenuti immediatamente. Il presidente della brigata del Leicestershire Graham Vaux, parlando a nome della FBU, ha fatto la seguente dichiarazione:

"Ai membri del Leicestershire Fire Brigade Union è stato chiesto di intervenire a Leicester in un incidente che ha coinvolto manifestanti appollaiati sul tetto di una società commerciale che si ritiene produca droni per l'uso da parte dell'esercito israeliano.

Inizialmente, ai vigili del fuoco è stato chiesto di aiutare a mantenere un gruppo di persone al sicuro su un tetto.

La FBU è stata successivamente informata che i manifestanti rappresentavano l'organizzazione di solidarietà palestinese chiamata Palestine Action . I funzionari dell'Unione hanno immediatamente ricordato alla direzione della fabbrica che come vigili del fuoco siamo e rimarremo un orgoglioso servizio umanitario e che il nostro ruolo non implica il rispetto della legge.

Una volta confermata la sicurezza delle persone coinvolte, i membri della FBU si sono ritirati dalla scena. L'FBU sostiene con forza la solidarietà con la Palestina e il diritto alla protesta. "

La FBU ha agito in vera solidarietà, partecipando così a un movimento globale di azioni che rifiuta ogni complicità nelle atrocità commesse a Gaza. I portuali italiani che si rifiutano di caricare armi per l'IDF, i palestinesi che fanno uno sciopero generale di 48 ore, gli attivisti di Palestine Action che smantellano la macchina da guerra israeliana e, ora, i coraggiosi membri delle FBU; sono i lavoratori di tutto il mondo che stanno intraprendendo azioni dirette contro i crimini di guerra israeliani.

Continua l'occupazione del sito Elbit a Leicester e l'impianto resta chiuso. L'azione diretta continuerà fino a quando Elbit non chiuderà definitivamente i battenti.

L'azione di oggi - la prima volta che il sito di Elbit a Leicester è stato preso di mira - segue una serie di azioni dirette intraprese per chiudere le attività di Elbit nei suoi uffici e stabilimenti nel Regno Unito.

In precedenza, Palestine Action ha già raggiunto i siti Elbit di Oldham, Staffordshire, Bristol, Londra e Kent. Si stima che Palestine Action abbia causato perdite per almeno 2 milioni di sterline, sia attraverso danni alla proprietà sia impedendo la produzione e la vendita di munizioni e tecnologia militare.

Attivisti di Palestine Action sul tetto della fabbrica israeliana di armi UAV Tactical Systems di Elbit a Leicester.
Palestine Action è una rete di azione diretta di gruppi e individui formati nella missione per intraprendere un'azione diretta contro i siti britannici di Elbit Systems a livello di base, chiedendo la loro chiusura e chiedendo al governo del Regno Unito di porre fine alla sua complicità nell'apartheid israeliano .

Postato 19 ore fa da Collectif Emma Goldman

http://ucl-saguenay.blogspot.com/2021/05/angleterre-les-pompiers-solidaires-avec.html
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center