A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, Comunicato stampa dell'UCL, No al massacro, no all'apartheid, libertà per la Palestina ! (ca, de, en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Mon, 24 May 2021 10:20:58 +0300


Dal 6 maggio lo Stato israeliano ha lanciato un'offensiva militare per mettere a tacere la rabbia a Gerusalemme est e Gaza. È molto più dell'ennesima ripetizione di ostilità asimmetriche (razzi fatti in casa contro i bombardamenti): è una rivolta popolare, inclusi palestinesi e palestinesi di nazionalità israeliana, che sfida l'apartheid e il dominio coloniale. ---- L'attuale escalation repressiva è iniziata con il desiderio del governo israeliano di mettere a tacere la mobilitazione dei residenti del quartiere di Sheikh Jarrah a Gerusalemme est. Questi ultimi hanno manifestato in maniera massiccia, insieme ai loro sostenitori israeliani, contro l'espulsione di diverse famiglie palestinesi per ricollocare i coloni al loro posto.
La polizia, l'esercito e le milizie di estrema destra, come sempre, hanno represso violentemente i manifestanti fino alla spianata delle moschee, lasciando decine di feriti.

Contro una nuova carneficina a Gaza
Dalla Striscia di Gaza, Hamas ha poi lanciato centinaia di razzi artigianali contro Israele. L'IDF ha risposto come al solito, con bombardamenti dieci volte più mortali sulla Striscia di Gaza. Siamo alla vigilia di una nuova campagna per schiacciare Gaza sotto le bombe, come nel 2009 (più di 1.300 morti palestinesi contro meno di quindici israeliani) e nel 2014 (tra 700 e 2.300 morti palestinesi, contro 66? Israeliani) ?

Il governo di Netanyahu è l'unico responsabile di questo nuovo episodio omicida. È la conseguenza di una politica coloniale, dell'apartheid e della negazione dei diritti fondamentali del popolo palestinese. Una politica guidata da un governo di estrema destra, alleato dell'estrema destra, e che dà ragione ai coloni più fanatici.

Leggi anche "Per una Palestina libera e democratica" , posizioni dell'Unione Comunista Libertaria per una soluzione politica al colonialismo in Palestina.
In Francia, il presidente dell'AFPS in custodia di polizia !
In Francia, la solidarietà si è manifestata rapidamente, nonostante la repressione. Il 12 maggio, una manifestazione di sostegno è stata indetta a Parigi, a Les Invalides, tra gli altri dall'Associazione France Palestine Solidarité (AFPS). Poco prima, il quartier generale della polizia di Parigi lo ha vietato ! Sul posto si sono comunque radunate alcune centinaia di persone, prima di essere disperse e multate dalla polizia.

Poco dopo, nel corso della giornata, Bertrand Heilbronn, presidente dell'Afps, è stato posto in custodia di polizia, quando stava uscendo, con una delegazione, dal Ministero degli Affari Esteri dove aveva denunciato la drammatica situazione in Palestina.

L'Unione comunista libertaria ribadisce il suo sostegno alla resistenza palestinese e chiede una partecipazione di massa alle iniziative di solidarietà organizzate ovunque in Francia.

Elenco delle riunioni per questo sabato, 15 maggio

Parigi, metro Barbès, alle 15:00
Lione, place Bellecour, alle 15:00
Marsiglia, place Bargemon, alle 15:00
Saint-Étienne, place Chavanelle, alle 15:00
Nîmes, avenue Feuchères, alle 15:00
Metz, Place Saint Jacques, alle 11:00
Tolosa, stazione della metropolitana Capitole, alle 11:00
Strasburgo, piazza dell'università, alle 15:00
Lille, place du Général de Gaulle (Grand'Place), alle 15:00
Nantes, incrocio tra rue de la Barillerie e boulevard des 50 Otages, alle 14:30
Rennes, République, alle 15:00
Annecy Haute Savoie, piazza François de Menthon alle 14:30
Nancy, piazza Maginot dalle 15:00 alle 17:00
Niort, piazza dei diritti umani alle 11:00
Albertville, place du commandant Bulle, alle 11:00
Annonay, rue de Deume, alle 9:00
Clermont-Ferrand, place de Jaude, alle 15:00
Corbeil-Essonnes, davanti al municipio, alle 16:00
Digne, Prefettura, alle 15:00
Évry Courcouronnes, municipio, Place des Droits de l'Homme, alle 14:30
Lannion, di fronte alla sottoprefettura della Côtes d'Armor, alle 11:00.
Morlaix, Square de la Resistance, alle 10:30
Poitiers, municipio di Poitiers, alle 15:00
Tours, Place Jean Jaurès a Tours, 15:00
Libertarian Communist Union, 13 maggio 2021

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Non-au-massacre-non-a-l-apartheid-liberte-pour-la-Palestine
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center