A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) cnt ayto madrid: SCIOPERO DEL 18 GIUGNO NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI STATALI (ca) [traduzione automatica]

Date Sat, 19 Jun 2021 10:09:12 +0300


I sindacati Co.bas, Solidaridad Obrera, SAS e Confederazione Intersindicali hanno indetto il 18 giugno giornata di sciopero dell'intero settore pubblico statale. ---- La Federazione Locale della CNT-AITMadrid sostiene questo sciopero, come punto di partenza verso lo sciopero indefinito che costringe lo stato a fare marcia indietro nei suoi tentativi di riforma dell'articolo 10 dell'EBEP. La riforma voluta dal ministro Iceta consiste nel licenziamento diretto di tutti i precari in carica da 3 anni, cioè nel far pagare i lavoratori, di cui si avvale da decenni, a causa dell'inutilità e del dispotismo del amministrazione.
Si stima che attualmente circa 800.000 persone lavorino con un contratto precario in tutte le pubbliche amministrazioni dello Stato: sanità, istruzione, consigli comunali, comunità autonome... Questa precarietà è causata dall'incuria di chi le ha gestite (e continua ad essere gestita) con la collaborazione delle società sindacali presenti in ciascun organismo. Per decenni hanno approfittato della temporalità non chiamando, come previsto dalle loro stesse leggi, le offerte pubbliche di lavoro necessarie per mantenere i servizi che sono necessari in ogni amministrazione. Nello specifico, l'art. 10 dell'EBEP obbliga a realizzare questi bandi, ma il governo intende modificarlo per rendere il licenziamento ancora più flessibile nella sfera pubblica (ricordiamo che, a differenza del settore privato, i lavoratori interinali e temporanei del settore pubblico non hanno il diritto all'indennità di cessazione del contratto a tempo determinato).

Esiste una direttiva obbligatoria in Europa (1999/70) che richiede la stabilità del lavoro fisso per le persone che hanno una durata del lavoro superiore a tre anni. Questa direttiva è accettata in questo stato esclusivamente per le aziende private e non per AA.PP.

Le società sindacali CCOO, UGT e CSIF, hanno firmato negli anni 2017 e 2018 con il Ministro delle Finanze Cristobal Montoro, due accordi erroneamente denominati "Accordo per il miglioramento del pubblico impiego I-II", in cui intendono rimuovere tutti coloro occupati incarichi da decenni da persone con contratto precario ad Offerta Pubblica di Lavoro.

Qualunque cosa i politici vogliano legiferare e condannare i giudici, la CNT-AIT, in quanto organizzazione sindacale anarco-sindacale, non può non posizionarsi accanto ai lavoratori che, attualmente e negli ultimi anni, fanno parte dei modelli delle diverse amministrazioni. Non solo di quelli pagati direttamente da loro, ma anche dei colleghi che, lavorando per loro, sono pagati da società di servizi il cui unico obiettivo è il beneficio economico e non la qualità del servizio. Queste aziende dovrebbero scomparire, e le compagne/i iniziano ad essere assunte direttamente da ciascuna delle amministrazioni: pulizia, manutenzione, aiuto domestico e molti altri servizi che sono stati privatizzati per decenni a beneficio di pochi con l'aiuto di nuovi "sindacati". Alcuni "sindacati" che portano nel loro discorso, all'interno dell'AA.PP. Eliminare i gruppi E (gruppi professionali) insomma i più essenziali e allo stesso tempo i meno pagati, in modo che questi lavori vengano esternalizzati offrendoli al

http://cntaytomadrid.blogspot.com/2021/06/18-de-junio-huelga-en-las.html
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center