A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) federacion anarquista de rosario: Storia - Radici della proposta specifica in Argentina (ca, de, en, pt)[traduzione automatica]

Date Sun, 11 Jul 2021 09:07:59 +0300


[Nota pubblicata sulla rivista Agitación por el socialismo y la libertad nº 1] ---- L'anarchismo specifico, o specificismo, come corrente politica dell'anarchismo organizzato riconosce la sua nascita legata all'esperienza della Federazione Anarchica uruguaiana (FAu) negli anni '60. Tuttavia, questa proposta politica per l'anarchismo latinoamericano trova le sue radici nelle origini stesse dell'anarchismo come ideologia, quando forma la sua identità come corrente del socialismo che si organizza contro ogni forma di dominio. ---- In questo senso, Mijaíl Bakunin, riferimento anarchico della I Internazionale, sarà il primo a tracciare e praticare questa concezione dell'anarchismo politicamente organizzato, quando iniziò a sviluppare la proposta del dualismo organizzativo. Questa proposta solleva la doppia militanza degli anarchici, da un lato nelle organizzazioni anarchiche specifiche e dall'altro nei diversi gruppi sociali in cui si riuniscono gli oppressi come sindacati, centri studenteschi, organizzazioni territoriali, ecc.

L'influenza di Bakunin e della Prima Internazionale sarà fondamentale per l'emergere dell'anarchismo in Argentina, fortemente legato all'immigrazione di massa, l'anarchismo comincerà a guadagnare rapidamente aderenti sia nella popolazione immigrata che in quella indigena. Le prime tracce di anarchismo risalgono agli anni Settanta dell'Ottocento, ma sarà qualche anno dopo che la nostra attuale prenderà maggiore forza. Negli anni Ottanta dell'Ottocento Errico Malatesta, anarchico italiano, si recherà in Argentina e sarà grande promotore e articolatore dell'anarchismo ancora incipiente. Dalla creazione del Circolo degli Studi Sociali, avrà influenza in ampi settori dell'anarchismo, promuovendo anche la creazione di sindacati. Malatesta, Fu anche un difensore della specifica organizzazione anarchica e della sua differenziazione dagli strumenti organizzativi per le lotte sociali. Lascerà il segno in questo senso nel modo in cui prendono i primi sindacati.

Nel 1887 viene fondato il Sindacato dei Fornai, Malatesta si occupa della stesura dei suoi statuti dove si chiarisce l'impronta che verrà riprodotta in altri sindacati negli anni successivi. Da questa proposta, il sindacato, strumento di classe dei lavoratori, avrà come obiettivo la resistenza oltre che la conquista delle rivendicazioni. Sebbene il modello sindacale che si costruisce abbia principi e metodologie legate all'anarchismo, è ampio, cerca di coprire l'intero gruppo di lavoratori senza bisogno di avere un'appartenenza ideologica all'anarchismo. L'influenza di Malatesta nel sindacato dei Fornai farà sì che questa matrice sindacale venga replicata in altri sindacati, come meccanici e calzolai, e abbia influenza in numerosi scioperi e vertenze sindacali.

Pochi anni dopo, nel 1897, Malatesta in un articolo per il quotidiano L'Agitazione ci parla chiaramente del dualismo organizzativo come sua proposta per l'azione dell'anarchismo. In questo senso propone l'organizzazione in un triplice senso, l'organizzazione come qualità necessaria per la vita nella società, l'organizzazione per la lotta e la resistenza dei lavoratori, e l'organizzazione politica anarchica. Quest'ultimo mira all'unità di azione tra gli anarchici, per rafforzare la loro influenza nell'ambiente sociale con una strategia comune e una teoria discussa collettivamente.

L'influenza di Malatesta sulla sua permanenza in Argentina fu un collante per l'anarchismo. Il suo ritorno in Europa segnerà un momento di frammentazione e dibattito tra diverse correnti. Alla fine degli anni Novanta dell'Ottocento troviamo nuovamente segni di continuità della proposta specifica, con la formazione a Buenos Aires della Federazione Libertaria dei Gruppi Socialisti Anarchici, dove spiccava la figura di Pietro Gori. Questo strumento organizzativo, nonostante la sua breve esistenza, era un chiaro tentativo di costituire un'organizzazione politica anarchica. Con il modello di federazione dei gruppi, aveva anche uno statuto organico, per regolare il funzionamento interno della federazione.

Nel 1900, l'anarchico catalano Pellicer Paraire, militante con una lunga storia in Spagna, che aveva conosciuto e militato al fianco di Bakunin, sarebbe arrivato in Argentina e che avrà una grande influenza nel dibattito intorno alla formazione della Federazione dei lavoratori argentini nel 1901. A A partire da una serie di articoli pubblicati sul quotidiano La Protesta, Paraire difenderà il dualismo organizzativo bakuninista e avanzerà nelle definizioni strategiche dell'anarchismo. In questo senso, Paraire sostiene nei suoi articoli che dovrebbero esistere due forme di organizzazione: una sociale che raggruppa i lavoratori in quanto tali e un'altra rivoluzionaria in cui convergono permanentemente i militanti anarchici. Spiega il legame tra i due con la metafora di essere due rami paralleli, come i binari della ferrovia che, nonostante la loro equidistanza, costituiscono un'unità mediante la quale il "treno" raggiunge la sua destinazione. Questo destino sarà la rivoluzione sociale.

Così, nel 1901, quando si costituì la FOA (Federazione Argentina dei Lavoratori) tra società di resistenza di impulso anarchico in unità con settori legati al Partito Socialista, il modello di costruzione sindacale prevalente non era quello di ascrivere una particolare ideologia, ma di costruire strumenti di lotta e ampia resistenza per tutti i lavoratori. Si attende di avanzare oltre il periodo iniziale ma riteniamo che quanto affermato finora ci permetta di affermare che la proposta politica del dualismo organizzativo era presente nel nostro Paese fin dall'inizio. Una rilettura dettagliata dei dibattiti e delle specifiche strategie organizzative permette di vedere che "l'anarcosindacalismo forista" non fu l'unica proposta promossa dagli anarchici in Argentina in questo periodo.

https://federacionanarquistaderosario.blogspot.com/2021/07/historia-raices-de-la-propuesta_7.html
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center