A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Anarchist Federation of Rosario: In memoria dell'anarchico uruguaiano "Ronco" Velázquez (ca, de, en, pt)[traduzione automatica]

Date Thu, 1 Jul 2021 09:04:08 +0300


Abbiamo accompagnato compagni, amici e parenti di Ronco, che era un esponente di spicco della Federazione Anarchica uruguaiana e dell'OPR 33. ---- Su con chi combatte!! ---- Di seguito condividiamo le parole che la nostra sorella fAu ha dedicato alla memoria del compagno: ---- "In quale altro modo puoi minacciare se non la morte? Ciò che è interessante, ciò che è originale, sarebbe che qualcuno ti minacci con l'immortalità. Jorge L. Borges. ---- Momento di tristezza. Ci dicono che è morto "Ronco" Velázquez. I ricordi militanti vengono immediatamente raggruppati. Quel sentimento che chiamano tristezza non li cancella. Emergono quella convinzione ed entusiasmo che lo portano a lottare con fervore per una società giusta e premurosa.
Era un attivista sindacale quando lavorava all'Hospital de Clínicas, e a quel tempo era già membro della FAU. In seguito si unì all'OPR 33. Fu arrestato nel 1972 e come tanti altri militanti fu brutalmente torturato. Era ossessionato da quella minaccia di morte di cui parla Borges. Dopo una delle tante brutali sessioni di tortura fu gettato in una prigione. In quei momenti di indicibile sofferenza, vide un elemento con cui tagliarsi per porre fine a una tale bestialità che senza dubbio sarebbe continuata. Si è tagliato il collo, tipo da macello, e ha perso sangue in quantità. Un medico che era anche prigioniero lo assisteva e gli premeva la ferita, poco dopo e con disprezzo fu curato dai "tecnici" che furono utili alla dittatura. Si è salvato grattandosi, come dice il proverbio creolo. Poi era nella prigione Libertad, quel campo di concentramento nascosto, per molti anni. È uscito con l'amnistia del 1985.
Un saluto caro collega Ronco, nel ricordo sempre".

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=198412138953695&id=100063547308480
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center