A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) EUREST: combattere funziona | Estratto da cnt nº 427 (ca, de, en, pt)[traduzione automatica]

Date Sat, 28 Aug 2021 09:45:27 +0300


Altro su: https://www.cnt.es/?s=eurest ---- Circa sei anni fa, i lavoratori di Eurest nelle mense mortuarie e nelle mense dei poveri hanno deciso di organizzarsi in una sezione sindacale della CNT per migliorare le nostre condizioni di lavoro. Da allora abbiamo ottenuto importanti miglioramenti che ci hanno aiutato a confermare la correttezza di quella decisione, nonostante l'azienda sin dal primo giorno abbia cercato di chiudere la sezione. ---- Indubbiamente una delle sfide più serie e dure che abbiamo dovuto affrontare è stato l'ultimo tentativo da parte dell'azienda di lasciare per strada due nostri colleghi, oltre a cercare di disfare il tratto. Quindi il 18 marzo 2020 siamo stati costretti a sollevare un conflitto con questa potente multinazionale che si è concluso con un accordo firmato il 10 marzo 2021.

Un conflitto per il quale le azioni sono state avviate il 3 giugno 2020, e che al 31 dicembre 2020 ha accumulato la cifra di oltre 60 picchetti e 3 giorni di sciopero (con i propri picchetti) in 2 centri di lavoro. Un conflitto causato dalla violazione degli accordi sindacali e dei contratti di lavoro, in cui ci sono state denunce incrociate e in cui l'azienda ha usato tutte le sue armi, comprese sanzioni ingiustificate nei confronti di 4 membri della sezione, che si sono aggravati in gravità e quindi in conflitto, dopo dichiarando la multinazionale il 4 gennaio 2021 un ERE a livello nazionale che ha interessato 2 centri di lavoro in cui l'affiliazione CNT è maggioritaria: la Sancho de Ávila Funeral Home, di proprietà dell'impresa di pompe funebri Mémora, e la Navas Social Dining Room, di proprietà di il Comune di Barcellona.

Tale coinvolgimento da parte dell'ERE ci ha portato a impostare un'azione sindacale nei centri interessati a partire dal 4 gennaio ea realizzare più di 16 concentramenti di permanenza nei centri di lavoro a difesa dei posti di lavoro. Abbiamo avvertito appaltatori e subappaltatori che non avremmo accettato tale affettazione e che le azioni continueranno fino alla reintegrazione dei possibili lavoratori interessati. La società ci ha negato la partecipazione al processo negoziale conclusosi il 22 febbraio, violando la nostra libertà di associazione. Ma la disaffezione dei 2 centri rappresentati da CNT è stata confermata, sia da fonti del consiglio di fabbrica, sia dall'impegno dei due appaltatori responsabili.

Concentrazione e picchetto durante la sezione Strike of the Eurest contro l'ERE. / CNT Barcellona
L'accordo firmato il 10 marzo, prevede la chiusura dei processi giudiziali incrociati tra la sezione e la società, l'adempimento degli accordi sindacali, la retribuzione delle giornate adempiute dalle sanzioni e il ritiro del fascicolo di queste.

Questo conflitto, l'ultimo passo nell'escalation dei disordini sindacali iniziata nel 2018, aveva come obiettivo chiaro la distruzione della sezione CNT, praticando da allora una politica totale di attacco continuo nei suoi confronti. Ma il modello anarco-sindacalista si è rivelato un ostacolo che la più grande multinazionale di servizi di ospitalità del mondo non è stata in grado di affrontare. La nostra ferma determinazione a non cedere oa farci togliere lo strumento con cui siamo riusciti a dare dignità al nostro lavoro, ha impedito all'azienda di farla franca.

L'utilità dell'anarcosindacalismo per la classe operaia è dimostrata ancora una volta. E la decisiva capacità di azione diretta, di mutuo appoggio e di impegno militante, motori della nostra organizzazione. Principi messi in pratica attraverso la partecipazione di tutte le sezioni sindacali alle controversie di lavoro e alle loro azioni, nonché quella dei sindacati che compongono il CNT. Siamo consapevoli che senza la solidarietà e la capacità organizzativa che caratterizza la CNT, non avremmo potuto resistere all'assalto dei padroni. L'impegno reciproco sarà rispettato.

Precisiamo infine che la sezione resterà in guardia e sempre pronta a difendere i nostri interessi di classe. E consapevole che presto l'azienda tornerà alle sue vecchie abitudini.

Navigazione post

https://www.cnt.es/noticias/eurest-la-lucha-si-que-sirve/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center