A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) France, UCL AL #314 - Unionismo, Privato del lavoro: ostacoli e prospettive di agire insieme (ca, de, en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Fri, 9 Apr 2021 09:08:46 +0300


Con il vertiginoso aumento dei licenziamenti e della disoccupazione, due compagni che hanno esperienza di comitati di lavoro privato della CGT espongono le prospettive che aprirebbero solide organizzazioni di precari. ---- Dal 1978, la CGT ha affiliato un'organizzazione dei disoccupati. Ma i "ribelli disoccupati" si sono fatti conoscere soprattutto durante la grande lotta dell'inverno 1997-1998. A quel tempo, migliaia di persone manifestavano, occupavano antenne Assedic, edifici EDF, o il Louvre e l'ENS, a Parigi, per ottenere, tra le altre cose, un aumento dei minimi sociali e una riduzione dell'orario di lavoro. assunzioni. Il governo aveva rilasciato solo un bonus natalizio.

L'animazione di questi comitati non è semplice. Ci rivolgiamo a un pubblico instabile che, non appena trova un lavoro a tempo pieno, abbandona la commissione. Il nucleo dell'animatore si basa quindi su persone abituate alla precarietà (a volte per scelta), oppure su attivisti che rimangono presenti anche se hanno trovato un lavoro. Il rischio di mancanza di respiro è quindi reale.

Ruolo unificante del sindacato locale
Freno sono anche le condizioni materiali dei sindacalisti precari: sui contratti a tempo determinato o sul lavoro interinale l'orario e la distanza dal luogo di lavoro possono variare di settimana in settimana. Difficile stringere legami con altre persone precarie, senza che il capo lo sospetti. Non è facile nemmeno rivolgersi ai privati rimorchiando davanti al Pôle Emploi, al CAF o alle agenzie di lavoro interinale perché con la smaterializzazione l'importanza di questi luoghi è diventata relativa ...

Per superare queste difficoltà, può aiutare il sindacato locale (UL), dove cooperano i sindacati della stessa località. E in cambio, i ribelli disoccupati possono aiutare l'UL a creare sindacati nelle aziende, in particolare affrontando i precari.

Con un aiuto concreto (distribuzione di cibo, prestito di attrezzature), UL può diventare uno strumento primordiale dei movimenti sociali fornendo scioperanti, sostenendo i picchetti, ecc. UL può così creare un collegamento tra le professioni, anche attraverso momenti conviviali, che ci consentirà domani di agire congiuntamente per l'occupazione (assunzioni, consulenza per il CV, consulenza per il primo colloquio, ecc.).

Grazie a ciò, il comitato può disporre, nel breve periodo, di un ampio repertorio di azioni che vanno dalla difesa legale all'occupazione di agenzia, compresi gli uffici per l'impiego e la distribuzione dei beni di prima necessità.

Man mano che i comitati si sviluppano, sarebbe anche possibile andare oltre, soddisfacendo i bisogni primari: gestione di orti collettivi, requisizione di alloggi, creazione di fondi comuni di investimento, recupero di fabbriche e produzione di prodotti essenziali (cibo, maschere, ecc.). Luoghi che controlliamo, che ci farebbero guadagnare autonomia e forza collettiva e potrebbero anche fornire una remunerazione. Un sindacalismo che abbraccia tutta la vita sociale, non è questa l'ambizione dei comunisti libertari ?

Simon (UCL Rennes) e Alexis (UCL Fougères)

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Prive-es-d-emploi-des-obstacles-et-des-perspectives-pour-agir-ensemble
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center