A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Nodo solidale: CONTRO LE AGGRESSIONI ALL'EDUCAZIONE AUTONOMA ZAPATISTA

Date Tue, 12 Oct 2010 22:00:44 +0200


CONTRO LE AGGRESSIONI ALL'EDUCAZIONE AUTONOMA ZAPATISTA
Esiste un mondo dove i bambini e le bambine sono liberi di imparare
senza gerarchie imposte, senza dover comprare e indossare un'uniforme
per andare in classe, senza dover pagare per andare a scuola o
comprare i libri. Un mondo dove, tra giochi e canzoni, i bambini
possono imparare insieme ai più grandi il senso della parola
autodeterminazione, a rispettare la terra e l'ambiente naturale, gli
esseri viventi, gli uomini e le donne, l'Altro. Un mondo, uno spazio,
una scuola dove i bambini e le bambine possono apprendere nella loro
vera lingua di origine, quella che parlano a casa loro; dove la loro
cultura, gli usi e i costumi e la storia che si scrive dal basso è il
centro dell'educazione e della formazione. Dove non esistono maestri
ma "promotori di educazione", ovvero dove l'apprendimento è immaginato
come un circolo.
Non è utopia, è il Sistema di Educazione Ribelle Autonomo Zapatista
che, con estrema fatica, è stato costruito in centinaia di comunità
indigene del Chiapas, nella Selva Lacandona, ed ha educato e continua
ad educare migliaia di giovani zapatisti.
L'educazione autonoma è una delle centralità dell'autonomia zapatista,
il cuore del domani che si sta costruendo. Insieme allo sviluppo dei
centri di salute, allo sviluppo di un sistema di giustizia popolare,
agli avanzamenti nei trasporti e alla crescita e all'implemento
dell'agroecologia, l'educazione autonoma è una parte imprescindibile
dell'auto-governo indigeno zapatista.
Per questo, è sotto attacco.

L'ultima aggressione di una lunga serie ha colpito, infatti, gli
abitanti della comunità di San Marcos Avilés colpevoli, secondo i
partiti politici e il governo, di aver desiderato e poi costruito
all'interno della comunità una scuola autonoma, colpevoli di essere
zapatisti. Questa è un'evidente aggressione non solo alle Basi di
Appoggio di questa comunità (e di un'altra, Pamala), ma anche un
tentativo di mettere un freno ai processi autonomi prodotti dall'EZLN
in questi anni.

Il 9 Settembre 2010 da San Marcos Avilés e Pamala sono state
sgomberate 170 Basi di Appoggio Zapatiste, ovvero uomini, donne,
bambini che ad oggi ancora vivono come sfollati in mezzo alle
montagne. Gli hanno rubato le loro terre, il raccolto, il bestiame, le
case. Uno sgombero violento voluto e sostenuto da tutti i partiti
politici (il PRD "di sinistra", il populista PRI e quello Verde
Ecologista) e del quale sono responsabili i tre livelli di governo,
locale, statale, centrale.

Ci uniamo all'indignazione e alla rabbia che sta attraversando i/le
solidali di tutto il mondo per questa ulteriore aggressione che stanno
soffrendo i nostri fratelli e le nostre sorelle zapatiste.
Continueremo ad informare e a denunciare pubblicamente sulla guerra di
sterminio che i poteri locali e globali stanno portando avanti in
Messico contro le comunità indigene in resistenza (contro gli
zapatisti in Chiapas, così come contro i popoli nativi di Guerrero,
Oaxaca, Michoacàn) e a lottare, nelle nostre trincee, al loro fianco.

Ci uniamo alle attività lanciate dalla campagna inernazioanle
"Migliaia di rabbie, un solo cuore", anche attraverso una serie di
iniziative che toccheranno diverse città italiane e svizzere,
presentando tra le altre cose una mostra fotografica itinerante
sull'insurrezione popolare di Oaxaca nel 2006. Diffondendo immagini e
informazioni, controntandoci, tessendo reti in solidarietà con l'EZLN,
le Giunte del Buon Governo, i compagni e le compagne colpiti di San
Marcos Avilès e delle altre comunità indigene del Chiapas e del
Messico.

Le iniziative, con volantinaggi, banchetti informativi, distribuzione
di materiali sullo zapatismo e l'Altra Campagna, assemblee pubbliche,
proiezioni video e raccolta fondi, si svolgeranno:

- dal 12 al 16 ottobre al CSOA Molino di Lugano, Svizzera
- dal 19 al 21 ottobre al Laboratorio Occupato Ska, Napoli
- dal 22 al 26 ottobre al CSOA Forte Prenestino, Roma
- dal 26 al 30 ottobre al CSA XM24, Bologna
- dal 5 al 7 novembre nello Spazio Sociale Occupato COX18, Milano

I nostri compagni e compagne presenti in Messico parteciperanno alle
attività di protesta e informazione e alla raccolta di materiali e
aiuti nella carovana di solidarietà organizzata dal V Foro di
Solidarietà con le Comunità Zapatiste, per dar a queste battaglie e a
queste iniziative, nelle nostre modeste possibilità, un respiro
internazionale.

"La libertà è un sogno che l'educazione renderà realtà"

Dall'Altra Europa:

Collettivo zapatista di Lugano "Marisol" (Svizzera)- http://czl.noblogs.org/
Osservatorio America Latina del centro sociale XM24 de Bologna
(Italia) - http://reporter.indivia.net/
Colettivo Nodo Solidale di Roma (Italia) -
http://www.autistici.org/nodosolidale/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center