A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) ROMA: INIZIATIVA SU FRANCESCO MASTROGIOVANNI VITA E MORTE DI UN ANARCHICO

Date Wed, 17 Nov 2010 18:58:03 +0100


Francesco
Mastrogiovanni, vita e morte di un anarchico.
Il prossimo
20 novembre
presso il C.S.A. Zona Rischio di Roma, il Gruppo
Anarchico
âCarlo Cafieroâ e il Comitato Verità e Giustizia per Franco
terranno un
incontro per
spiegare al pubblico chi era e cosa Ã
successo a
Francesco
Mastrogiovanni, ucciso dallo
Stato in regime di
ricovero
coatto presso
l'Ospedale San Luca di Vallo della Lucania

(Salerno) lo
scorso 4 agosto
2009.
La storia giudiziaria di Francesco
comincia nel
1972. Giovanni
Marini stava indagando
sulla misteriosa
morte dei
coraggiosi cinque
anarchici 'della baracca' avvenuta nei
pressi
della
tenuta di Valerio
Junio Borghese il 26 settembre 1970 e
mai spiegata a
oggi.
Lâincontro
con un gruppo di missini scatena una
rissa â Carlo
Falvella muore poco
dopo,
Giovanni Marini, pur avendo
agito in
legittima difesa, viene
condannato a 14 anni di
reclusione,
Francesco,
dopo un anno scontato in
diverse carceri, inizia un lungo
percorso
di
processi, intimidazioni
fasciste, ricoveri coatti fino
all'isolamento
e alla morte.
Il 5
ottobre '99, per un banale litigio
con un
carabiniere, Franco Ã
condannato a tre anni
di reclusione per

resistenza a pubblico ufficiale
e lesioni, malgrado la testimonianza

in
suo favore di sei persone.
Assolto in appello, ma segnato come

'pericoloso anarchico',
distrutto
dai maltrattamenti subiti in

caserma, piantonato mattina e sera, Franco
subisce
per ordine del

Comune di Pollica il primo T.S.O. nel 2002 per
motivi tuttora da

chiarire.
Il 1 agosto 2009 Ã di nuovo il Comune di
Pollica, nella

persona del Sindaco Angelo
Vassallo, a ordinare senza
prove nÃ
denunce
il TSO che lo porterà alla morte. L'atroce
supplizio
vissuto
da
Francesco, pià di tre giorni senza cibo nà acqua, à stato
ripreso

dalle
telecamere del reparto e nel corso del dibattito ne sarÃ


proiettato un breve estratto.
Il processo iniziato lo scorso 28 giugno


presso il Tribunale di Vallo della Lucania vede 18
imputati per


sequestro di persona, delitto doloso in concorso, negligenza,

imperizia
e
imprudenza, falso in cartelle cliniche e tentato

occultamento di
prove. Suscita profonda
preoccupazione in tutti noi
il
passaggio dâ
ufficio del âcaso Mastrogiovanniâ allo stesso PM
che
nel
1999 ottenne
una detenzione ingiusta per Franco. Il Comitato e i

compagni
anarchici
ribadiscono con forza la richiesta di approfondire

le circostanze e le
motivazioni
che hanno portato al TSO che ha poi

causato la morte di
Franco e auspicano che
lâimminente processo abbia

tempi brevi, stante lâ
inoppugnabile prova video che attesta i
fatti
in
ordine ai quali vanno
stabilite rapidamente le responsabilitÃ
degli
imputati.
Nel frattempo,
il Sindaco Angelo Vassallo à stato

assassinato, in un attentato di
presunta
matrice camorrista, lo
scorso
5 Settembre. Titolato 'martire'
dai media e additato ad

esempio da
quella stessa classe politica e
dirigente di cui Francesco
si era
dichiarato
'ostaggio', Angelo
Vassallo porta via con sà una
parte
della verità che ci spetta di
conoscere di diritto.
In vista
della
riapertura del processo e per
esprimere i tanti dubbi e
perplessitÃ
che
accompagnano la storia del
compagno anarchico
Francesco
Mastrogiovanni, vi
aspettiamo il prossimo
20 Novembre alle
ore 17,30
presso il CSA Zona Rischio di Roma -
via
Pietralatella â
Casalbertone
(RM) insieme a Grazia Serra, nipote di
Francesco

Mastrogiovanni, Peppe
Tarallo e Giuseppe Galzerano del
Comitato
Verità e Giustizia per

Franco, Sabatino Catapano, autore del
libro
'Il Sopravvissuto'. Cena a
offerta libera e
canzoni per Franco â
in
concerto Alessio Lega - con
l' accompagnamento di Guido
Baldoni alla

fisarmonica - e Alessandro
Galzerano.
Info:

fairoma@federazioneanarchica.org GRUPPO ANARCHICO
CARLO CAFIERO
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center