A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) NS: Paramilitari e polizia nel Municipio Autonomo di San Juan Copala

Date Wed, 4 Aug 2010 00:54:07 +0200


Paramilitari e polizia nel Municipio Autonomo di San Juan Copala:
http://www.autistici.org/nodosolidale/news_det.php?l=it&id=2039
ALLERTA ROSSA
REPRESSIONE NEL MUNICIPIO AUTONOMO DI SAN JUAN COPALA
Ai mass media
Ai popoli indigeni di Mexico e del Mondo
Alle organizzazioni di diritti umani, nazionali ed internazionali.
Ai movimenti sociali, organizzazioni di sinistra, democratiche e
rivoluzionarie.
Alle Donne ed Uomini degni che difendono la lotta per la verità, la
giustizia e i sogni di autonomia e che giorno dopo giorno difendono il
Messico dal basso, che resiste e si rialza, a tutti quelli che si
solidarizzano e sognano un mondo migliore.
Sorelle e fratelli,
Oggi, ancora una volta, è stato represso e colpito il Municipio Autonomo
di San Juan Copala da Ulises Ruiz Ortiz ed Evancio Nicolas Martinez, che
deviando l'attenzione ne approfittano per farci sparire come municipio,
utilizzando la scusa della morte di Anastasio Juarez, dirigente del gruppo
paramilitare UBISORT che ha a che fare con la faida per il controllo
politico dalla presidenza di JUXTLAHUACA, per imporre suo presidente ad
interim, così come come i conflitti contro taxisti dalla CNC che sono stati
trattenuti e rapinati i giorni scorsi nella comunita' de La Sabana, tra
tanti altri atti di repressione contro la gente del mercato municipale.
Cercano cosi' di accusare al Municipio autonomo per smantellarlo,
indicandoci come i responsabili dalla morte di uno dei piu' violenti
paramilitari dalla regione, responsabile delle aggressioni nella regione di
Juxtlahuaca y Tlaxiano, che pure aveva vincoli col crimine organizzato e
operava come sicario di Carlos Martinez Villavicencio e dei fratelli Mejia,
sotto la tutela del governo dello Stato.

Il governo di Ulises Ruiz continua a reprimere il Popolo di Oaxaca,
specialmente il Municipio Autonomo di San Juan Copala. Infatti, oggi 30
luglio alle 12:15 dalla sera sono entrati piu' di 100 elementi dalla
polizia Preventiva con 30 uomini pesantemente armati, tra i cui si
distingue a capo delle operazioni Rufino Juarez, Antonio Cruz alias el
Pajaro, Ramiro Dominguez, Julio Cesar Morales Martinez tutti dirigenti del
Gruppo Paramilitare UBISORT, che comandavano la polizia dello stato. Sono
proprio loro quelli segnalati come aggressori e assassini di Betty Cariño e
Jyri Jaakkola il 27 aprile di questo anno, come di altre aggressioni contro
donne e bimbi dalla comunità, senza dimenticare che si imposero con la
forza delle armi e con l'appoggio e protezione del Governo Ulisista l'8
giugno quando provava ad entrare la carovana umanitaria chiamata "Betty
Cariño e Jyri Jaakkola" senza che essa potesse arrivare a destinazione a
causa degli accerchiamenti imposti dallo stato e per i tre posti di blocco
dell'Ubisort.

E' inconcepibile che il governo crei uno scenario in cui, sfruttando la
morte di Anastasio Juarez, abbia preso con le armi la comunita' di Copala,
dove le donne, che cercarono di bloccare l'entrata con un cordone, sono
state aggredite con spari non solo dall'UBISORT ma anche dalla stessa
polizia statale preventiva, provocando in questo momento il ferimento di
alcune persone, tra cui due compagne, Selena Ramirez Lopez di 18 anni ed
Adela Ramirez Lopez di 15 anni, mentre due nostri compagni sono scomparsi
Alfredo Martinez e Hipolito Merino. Questi sono i casi di cui fin'ora
sappiamo, ma ci sono tante altre donne e bambini che rimangono nascosti
dentro le case o nel monte col rischio e la paura di essere assassinati. Ci
stanno mostrando come lo stato aiuta con la massima protezione questo
gruppo paramilitare, mentre una carovana umanitaria e' vittima di
un'imboscata armata e un'altra carovana civile e pacifica e' stata
minacciata come e' successo con quella dell'8 giugno.

Denunciamo che è stata occupata la comunita' dagli stessi paramilitari
dall'UBISORT che ha armato ed installato il governo di stato e con la
protezione della polizia in borghese che difende tale gruppo. Facciamo
quindi una chiamata urgente a tutte e tutti i movimenti sociali, di donne,
di diritti umani, all'Altra Campagna, ai sindacalisti e a tutti uomini e
donne che si battono contro questo crimine e contro la violenza che sta
mettendo in pericolo la vita di persone innocenti.

Riteniamo responsabili il Governo di Ulises Ortiz, assieme a Evencio
Martinez e Jorge Franco di quello che possa accadere alle donne, bambini e
uomini della comunita', come della repressione nelle altre comunita', e per
questo esigiamo che cessino il conflitto e ritirino la forza paramilitare
dell'UBISORT, cosi' come tutti quelli che la sostengono.

Esigiamo l'intervento urgente del governo federale per fermare,
smantellare e smilitarizzare il gruppo UBISORT che tiene la regione in un
clima di terrore.

Basta violenza contro il Nostro Popolo!
Prigione per i responsabili e gli assassini di Betty e Jyri
Per la Autonomia del Popolo Triqui

Municipio Autonomo di San Juan Copala.

---

tradotto da Nodo Solidale
http://www.autistici.org/nodosolidale/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it


A-Infos Information Center