A - I n f o s
a multi-lingual news service by, for, and about anarchists **

News in all languages
Last 40 posts (Homepage) Last two weeks' posts

The last 100 posts, according to language
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�_ The.Supplement

The First Few Lines of The Last 10 posts in:
Castellano_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Trk�
First few lines of all posts of last 24 hours || of past 30 days | of 2002 | of 2003 | of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009

Syndication Of A-Infos - including RDF | How to Syndicate A-Infos
Subscribe to the a-infos newsgroups
{Info on A-Infos}

(it) Roma: Sindacalismo di base, primi successi dell'autorganizzazione

Date Mon, 2 Aug 2010 17:36:20 +0200


Comune di Roma e Bilancio 2010: Primi successi dellâautorganizzazione
Le occupazioni della Tesoreria e dei Musei capitolini ed il presidio in piazza
del Campidoglio di alcune centinaia di cittadini, dei movimenti per il diritto
allâabitare, di lavoratori/trici dei sindacati autorganizzati e di base (USI
AIT, COBAS, RdB/USB, UNICOBAS) il 29 luglio hanno dato i primi risultati
positivi, nella lunga lotta contro il Bilancio proposto dalla Giunta di
Alemanno, i tagli e i licenziamenti proposti da Comune ed Aziende della Holding
Campidoglio.
Una mobilitazione che aveva visto come suo momento pià alto il 15 luglio con una
Piazza occupata da oltre un migliaio di persone, ma che nel caso dellâUSI AIT e
degli operatori sociali in lotta aveva visto iniziative con lo sciopero del 25
giugno e il presidio con lâincontro con il Capo di Gabinetto del Sindaco, il
presidio al Dipartimento delle politiche sociali il 1 luglio ed il dibattito del
7 luglio organizzato presso la sala riunioni dei gruppi consiliari. Lotte ed
iniziative che hanno aperto un confronto politico con i consiglieri anche di
maggioranza su una Piattaforma unitaria:
Richiesta di stralcio della delibera di Giunta del 25 giugno u.s. riguardante la
dismissione delle caserme, per aprire il confronto con tutti i soggetti
interessati sul tema del diritto allâabitare;
Richiesta di modifica delle Delibera di Giunta sugli aumenti tariffari dei nidi
e mense comunali per aprire anche un confronto sulle assunzioni e sullâapertura
degli 11 nidi già approntati.
Confronto sul Piano Assunzionale del Comune e finanziamenti alle Biblioteche
Comunali.
Confronto e risoluzione dei licenziamenti dei lavoratori dei canili Comunali
(che tra l'altro devono ricevere gli stipendi di fatto bloccati da problemi
tecnici) e della Società Multiservizi s.p.a. Servizi per il verde pubblico.
Intervento immediato per sanare la disparità di trattamento riservato alle
lavoratrici donne della società Trambus Open,
Riquantificazione dei finanziamenti per i Servizi Sociali in essere ai singoli
municipi per il personale A.E.C. (Assistenti Educativi Comunali) e rispetto del
CCNL per tutti gli Operatori Sociali delle Cooperative.
Rilancio e riqualificazione della Società FARMACAP e dei Servizi di
teleassistenza e Sociale ad essa affidati.
Apertura di un confronto tecnico sulla formazione professionale.
La mobilitazione del 29 luglio ci ha infine reso possibile lâincontro dei
movimenti e dei lavoratori in lotta con gran parte degli ASSESSORI della Giunta
con la presenza degli on. Gramazio (capogruppo del PdL), Quadrana (Lista Civica)
e Alzetta (Sinistra Arcobaleno - Roma in Action), che si ringrazia per lâimpegno
e per la presentazione degli ordini del giorno sulle varie questioni
Lâincontro del 30 luglio, fin dalla mattina (presenti gli Assessori:
Antoniozzi, De Lillo, Marchi, Bordoni, Cavallari, Croppi) ha permesso un
confronto tra movimenti, sindacati autorganizzati e di base e Giunta Comunale su
molti temi di particolare criticità per la città di Roma e per i/le
lavoratori/trici interessati/e; temi su cui si à riusciti in parte ad ottenere
aperture della Giunta (anche rispetto agli ordini del giorno presentati), su
altri dovranno riprendersi le mobilitazionii a partire da settembre. Un
risultato positivo dellâinsieme dellâantagonismo romano, che su questa strada
dovrà proseguire in futuro, per far diventare richieste e proposte conquiste
reali e definitive.
Nella notte di votazioni alcuni ordini del giorno presentati (sia pure alcuni
con parziali correzioni) sono stati approvati: quelli sulla CASA (allâinterno di
una grande battaglia che di vedrà presto di nuovo tutti in campo), su
MULTISERVIZI â manutenzione del verde, sui CANILI comunali; sul PARCO DI
CENTOCELLE e sulla FORMAZIONE PROFESSIONALE, sul piano assunzionale del Comune
(sia pure in parte corretto) dopo che era stato eliminato lâaumento delle rette
dei nidi, ridotti i tagli per biblioteche e cultura, rinviato quello sulle
caserme.
Altri purtroppo sono stati bocciati come quello a favore delle lavoratrici
TRAMBUS OPEN e sullâaumento dei buoni pasto per l personale comunale (che aveva
visto raccolte dai sindacati di base e autorganizzati RdB/USB, USI AIT e Rete
Comune quasi 6.000 firme).
Ma la lotta continua â e lâimpegno resta per ottenere tutto: casa, reddito,
servizi, lavoro.

Alex
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/cgi-bin/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it
A-Infos Information Center