A - I n f o s

notiziario multilingue fatto dagli anarchici ** , per gli anarchici, sugli anarchici
Le notizie in tutte le lingue
Gli ultimi 30 messaggi (Homepage) Messaggi degli ultimi 2 settimane Gli archivi di A-Infos

Gli ultimi 100 messaggi, divisi per lingua
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017


A-INFOS VISION

ISCRIVITI!
ad A-Infos-It, il notiziario italiano


Oppure


Discover all the other OPTIONS
notiziario multilingue fatto dagli anarchici ** , per gli anarchici, sugli anarchici

Ci siamo dati un compito:
essere gli scrivani del popolo.
Sul lato opposto della storia,
la storia è cominciata.
Ed avrà nuovi autori.
La storia morde.
E noi anche.


Scoprite le OPZIONI a disposizione.Le news list sono divise per lingua, per progetti e per modalità di distribuzione.
Provate Mailman il centro e-mail automatico di A-Infos...

Il nostro contributo alla lotta per una società libera è di distribuire notizie ed articoli in diverse lingue, e riguardanti una vasta gamma di situazioni.
Si va dalle lotte sul lavoro a quelle per l'ambiente e contro l'imperialismo; dalla battaglia contro il razzismo, a quelle contro il sessismo e l'omofobia.

lots of work to do

A-INFOS-ORG

I servizi di news di A-Infos sono democraticamente autogestiti da un collettivo di gestione internazionale. Ecco come partecipare. Invitiamo a partecipare soprattutto le donne, chi non parla l'inglese, chi non vive in Europa né in America. Queste sono le regole che ci siamo dati [alcune solo in inglese].

A-INFOS VISION

La coordinazione del Progetto A-infos è gestita da una collettiva di attivisti rivoluzionari antiautoritari e anticapitalisti, coinvolti con la lotta di classe, che considerano la stessa una lotta sociale totale.

Queste persone si autodefiniscono anarchici sociali rivoluzionari di classe, anarco-comunisti, comunisti libertari ed altri che hanno opinioni simili a questi, ma adoperano altre "etichette".

A-infos è gestito da persone che considerano l'anarchismo una teoria sociale, e che un ordine sociale nuovo senza classi si può avere soltanto tramite la rivoluzione. Questa rivoluzione può avverarsi soltanto con la rivolta della maggior parte della classe operaia.

In particolare, l'anarchismo che noi intendiamo e promuoviamo è quello dei martiri di Haymarket, nonché quello degli espulsi da Karl Marx dalla prima internazionale per aver criticato il suo autoritarismo ed il degrado elitista ed avanguardista delle masse della classe operaia.

Non sosteniamo quel tipo di anarchismo che è proposto da alcuni pseudomodernisti e pseudorivoluzionari, i quali considerano l'attività simbolica un sostituto per la lotta di massa, né sosteniamo l'anarchismo degli "umanisti" che ritengono che altri compiti siano ugualmente o addirittura più importante della lotta rivoluzionaria per l'abolizione del sistema capitalista. Il lavoro di A-infos non è ispirato da motivi egoisti o egocentrici, dall'individualismo, dal primitivismo, dal "capitalismo libero senza lo stato" o anche uno stato senza il capitalismo libero - che si oppone all'ordine attuale capitalista senza però proporre un modello di un moderno ordine sociale di libertà, eguaglianza e solidarietà.

L'uso di un'etichetta anarchica non è una garanzia per la distribuzione di testi da parte di A-infos.

Nell'ambito della lotta per una società libera, noi diffondiamo notizie e articoli in diverse lingue, che trattano di una vasta gamma di situazioni di lotta, tra cui le lotte per il lavoro e l'ambiente nonché le lotte contro il razzismo, la discriminazione sessuale e l'omofobia. A-infos diffonde anche notizie sulle lotte anticolonialiste dei popoli indigeni contro i colonizzatori, la marginalizzazione e per il lavoro, nonché notizie sulle lotte antinazionaliste ed antiregionalseparatiste poiché i lavoratori non hanno paese, ma l'intero mondo...

A-infos è un'agenzia di stampa specializzata al servizio (come meglio intendiamo noi) del movimento rivoluzionario degli attivisti anti-capitalisti che si battono nelle diverse lotte sociali contro la classe capitalista ed il suo sistema sociale.

A-infos non è un servizio aperto e "liberale" che diffonde qualsiasi cosa che piace a "noi" - non è Indymedia. E' anzitutto uno strumento di diffusione gratis di informazione da e riguardanti gruppi anarchici (ed altri rivoluzionari antiautoritari) che sono coinvolti nella lotta.

I lavoratori ad A-infos non si credono di avere il diritto di scegliere chi, sul campo anarcosociale, è un vero anarchico e chi non lo è. Ciononostante, dato che le risorse sono limitate, abbiamo il diritto ed il dovere di scegliere autonomamente che cosa diffondere ossia, decidiamo quali sono i migliori contributi e collaboratori. La libertà di associazione sulla quale si basa il collettivo A-infos significa nulla se non esiste la libertà di non associarsi, se così scelgono i lavoratori.

Esiste un ruolo per A-infos nel movimento anarchico mondiale. L'informazione è una forza. A-infos aiuta nello svilupparsi di un senso di movimento mondiale. Fino ad un certo punto, A-infos è anche uno dei pochi strumenti organizzativi internazionali del movimento, ma per tenere questo ruolo, deve rimanere strumento al servizio del movimento e non un servizio di informazione per chiunque.

A-infos non è soltanto uno strumento interno del movimento. Come l'Anarchist FAQ, è anche un mezzo per presentare il movimento ad un pubblico più grande e ad una nuova generazione, e per metterli al corrente con gli aspetti internazionali del movimento.

A-infos è un'agenzia autonoma di stampa anarchica non al servizio di nessun movimento "sociale". La partecipazione di anarchici auotproclamati (o veri) non è una garanzia di un eventuale diffusione di contributi. Neanche la nostra simpatia per certi movimenti garantisce la diffusione delle loro notizie. Così, A-infos diffonde le notizie ed articoli di analisi che i suoi lavoratori vogliono condividere con la comunità mondiale degli attivisti non-autoritari - principalmente notizie dai rivoluzionari collettivi antiautoritari e relazioni sull'azione diretta di lotta sociale sia degli attivisti sia della gente comune nella loro vita quotidiana.

Chi non è soddisfatto con i servizi che forniamo, è libero di usufruire di altri servizi o di costruire il proprio servizio.

A-infos è uno strumento del movimento per l'organizzazione, per la propaganda e per l'informazione. Non è semplicemente una serie di "notizie dagli anarchici, riguardante gli anarchici o di interessa agli anarchici".

Search ainfos with Google.com

... servi dei servi dei ...


Ultime notizie:

(it) anarres info: Non Una di Meno. Perquisizione per la solidarietà a Laura
a-infos-it@ainfos.ca
Sun Sep 24 05:18:08 GMT 2017

Ieri mattina tre esponenti della digos si sono presentati a casa di Francesca, un'attivista di Non Una di Meno di Torino, per una perquisizione domiciliare. Cercavano abiti e cellulare. Il provvedimento è stato firmato dal PM Antonio Rinaudo in seguito alla denuncia per diffamazione presentata da Massimo Raccuia. ---- Chi è Massimo Raccuia? I muri di Torino e i cartelli portati in piazza dalle femministe parlano chiaro. "Massimo Raccuia" è uno stupratore. ---- Facciamo un passo indietro. Torniamo al 15 febbraio di quest'anno. ---- Quel giorno al Tribunale di Torino, un collegio di tre giudici donne, presieduto da Diamante Minucci ha assolto con formula piena Massimo Raccuia, ex commissario della CRI, accusato di violenze e stupro. Nelle motivazioni della sentenza si evince che Laura, la donna che ha accusato il suo collega e superiore alla Croce Rossa, ...


(it) alternativa libertaria fdca: USCITI TRE NUOVI QUADERNI DI ALTERNATIVA LIBERTARIA CHE RACCONTANO L'ALTRA RIVOLUZIONE D'OTTOBRE
a-infos-it@ainfos.ca
Sun Sep 24 05:17:28 GMT 2017

ATAMANSHA - LA VITA DI MARUSYA NIKIFOROVA ---- Anarchica e rivoluzionaria ucraina, Maria Nikiforova, è raramente menzionata nella storiografia del periodo. Eppure nel 1918 la Nikiforova era già famosa come atamansha (comandante militare) anarchica in tutta l'Ucraina, anche quando Makno era ancora un personaggio poco noto, attivo solo nelle retrovie della provincia. Nelle sue memorie (che coprono 22 mesi di rivoluzione e guerra civile) Makno riporta testimonianze di diversi scontri drammatici in cui la Nikiforova ebbe un ruolo dirigente. Fu condannata dai bolscevichi per insubordinazione nel 1919 ma finì fucilata dai Bianchi in Crimea mentre progettava un attentato contro il quartier generale di Denikin, generale e capo delle armate dei Bianchi nella Russia meridionale.Il testo ripropone anche due testi di Nestor Makno: Sulla questione della difesa della ...


(it) France, Alternative Libertaire AL Septembre - Servizio pubblico: Funzionari a fine (en, fr, pt) [traduzione automatica]
a-infos-it@ainfos.ca
Sun Sep 24 04:55:48 GMT 2017

Moltiplicando gli annunci contro il servizio pubblico, il governo di Edouard Philippe adula l'elettorato a destra e cerca di far credere che l'unico modo per rispettare la regola di riduzione del disavanzo pubblico è sacrosanta per tagliare il libro paga. ---- Il diritto primario alla nomina del candidato alla presidenza aveva dato origine ad una grande corsa per gli annunci ufficiali del tagli di lavoro: Fillon ha promesso di rimuovere 500.000, 300.000 Sarkozy, Juppé tra 250 000 e 300 000, per quanto riguarda Kosciusko-Morizet, ha proposto di riesaminare lo stato dei funzionari pubblici. Al di là del clamore, va notato che l'assunzione di funzionari di indirizzare è un modo per adulare i contribuenti ricchi di destra che vedono rosso al pensiero che " loro " tasse potrebbero essere utilizzati per pagare i funzionari pubblici. ...


(it) France, Alternative Libertaire AL - Ricostruire gli strumenti delle nostre lotte (en, fr, pt) [traduzione automatica]
a-infos-it@ainfos.ca
Sun Sep 24 04:55:35 GMT 2017

I dipendenti del settore privato, i dipendenti pubblici, i precari, i disoccupati, gli studenti o in pensione, siamo tutti alla luce dei progetti di Macron. Come costruire "tutti insieme" per fermare l'offensiva della borghesia trasportata dal governo di Macron? ---- Ripristinare la fiducia nelle lotte collettive ---- Niente è peggio di negare le difficoltà. Il peso della disoccupazione e della precarietà pesa sulla vitalità dei sindacati di ogni impresa e ostacola l'estensione degli scioperi. Il declino delle tradizioni militanti combattive va di pari passo. Per ripristinare la fiducia nella forza della lotta collettiva, dobbiamo imparare le lezioni dei nostri fallimenti nel 2010 e nel 2016. Innanzitutto, ammettiamo che grandi dimostrazioni massive e giornate di sciopero non sono più sufficienti a vincere. La sfida è dunque costruire una contestazione permanente, ...


(it) France, Alternative Libertaire AL - femminismo, La paura deve cambiare i fianchi! (en, fr, pt) [traduzione automatica]
a-infos-it@ainfos.ca
Sat Sep 23 06:10:11 GMT 2017

Alla manifestazione di Parigi contro la legge del 12 settembre, i membri della polizia della CGT hanno violentemente violento i militanti femministi. ---- Questi attivisti denunciarono osservazioni sessiste tratte da una parte di questo SO, e non è la prima volta che questo tipo di problema è stato sollevato. Uno degli attivisti finì nell'ER, e gli altri avevano più lividi e contusioni. ---- Dobbiamo ancora ricordare che non esiste alcuna giustificazione per la violenza contro le donne. È anche inaccettabile che siano spiegati argomenti sulle cosiddette divergenze politiche per spiegare tali atti. Alcuni di loro sono attivisti sindacali e politiche attive, presenti in tutte le lotte con se stesso-s-lavoratore di migranti sono, precario ... E pensare che solo perché sono donne piuttosto giovani, hanno non sono legittimi essere riconosciuti come tali è indecente. ...


(it) France, Alternative Libertaire: dibattito aperitivo, Al lavoro legge XXL, riposte XXL ? a Montreuil, il 28 settembre da AL Montreuil (en, fr, pt) [traduzione automatica]
a-infos-it@ainfos.ca
Sat Sep 23 06:09:49 GMT 2017

Il libertario Collettivo Alternativo di Montreuil vi invita al suo secondo dibattito apero, sul tema della risposta alle ordinanze Macron. ---- Cosa dire in risposta a questo caso del Codice del Lavoro ? E soprattutto, con quali mezzi? ---- Le dimostrazioni, lo sciopero generale, i blocchi, le urne ... Come costruire una risposta coerente e soprattutto efficace ? ---- Discutiamo insieme con un drink ! ---- Il 28 settembre, dalle 20.30, presso il bar di Mojito, 20, rue du Capitaine-Dreyfus, a Montreuil. ---- Evento FB ---- https://www.facebook.com/events/724680817722406/?acontext=%7B%22ref%22%3A%2222%22%2C%22feed_story_type%22%3A%2222%22%2C%22action_history%22%3A%22null%22%7D&pnref=story
http://www.alternativelibertaire.org/?A-loi-Travail-XXL-riposte-XXL-a-Montreuil-le-28-septembre
...



(it) France, Alternative Libertaire AL - ceppo, Un comunista libertario nel YPG # 15: "Abbiamo una immensa responsabilità politica" (en, fr, pt) [traduzione automatica]
a-infos-it@ainfos.ca
Sat Sep 23 06:09:41 GMT 2017

"La vera sfida sarà quella di implantare confederalismo democratico nella regione di Raqqa, dove i jihadisti sono riusciti a creare una base popolare." ---- Il libertario alternativo riproduce i post di blog Kurdistan-Autogestion-Revolution , un diario di viaggio di un collega impegnato al YPG. ---- Nel corso delle settimane, testimonierà la vita delle milizie combattenti, i dibattiti che si svolgono lì e l'esperienza del confederalismo democratico nelle aree liberate. ---- Raqqa East Front, 20 settembre 2017 ---- Continua dal mio precedente post. ---- Meno di un quarto d'ora dopo che la carovana di fughe di jihadisti ha lasciato il mio campo visivo, la città di Mansoura è tornata all'improvviso. La gente uscì dalla loro casa, trovò i loro vicini, e cominciò a camminare per le strade con cautela. In un primo momento, indossando una bandiera bianca. ...


(it) anarkismo.net: 2.095 giorni (e conteggio) dello sciopero di SINTRADIT-Buga contro Cristar SAS di José Antonio Gutiérrez D. (ca, en, fr, pt) [traduzione automatica]
a-infos-it@ainfos.ca
Fri Sep 22 06:19:12 GMT 2017

Incredibilmente, per sei anni, un gruppo di vallunos lavoratori, in particolare la città di Buga, la signora Miracolosa della città, a mantenere uno sciopero di fuori della società vetro Cristar SAS (una filiale della multinazionale americana Owens-Illinois Inc. , che controlla l'85% della società). Ci sono in tende, circondate da manifesti che testimoniano la solidarietà che hanno ricevuto da diversi sindacati del dipartimento. 35 lavoratori dei 60 anni che lo hanno avviato sono rimasti fermi in questo sciopero: le deserzioni si sono verificate solo nei primi mesi, segno della volontà di questi lavoratori[1]. Da allora questo gruppo di 35 lavoratori è rimasto incrollabile chiedendo i propri diritti. La consapevolezza di classe e il senso solidale di questi lavoratori sono ammirevoli. ...


(it) France, Alternative Libertaire AL - Cartella 1917 giugno-luglio: provocare un'insurrezione non è sufficiente (en, fr, pt) [traduzione automatica]
a-infos-it@ainfos.ca
Fri Sep 22 05:53:44 GMT 2017

Durante il mese di giugno, mentre si prepara l'offensiva sul fronte a " riunire la nazione " esasperazione in aumento nel presidio e le fabbriche in crisi. In diverse occasioni, gli anarchici stanno cercando di fomentare un'insurrezione contro il governo provvisorio, anche sfidare il Congresso dei Soviet. Il partito bolscevico disapprova e conserva le sue truppe. ---- Dimostrazione il 18 giugno 1917, a Pietrogrado. ---- Mentre il Congresso dei Soviet ha richiesto una grande marcia popolare per ribadire la fiducia nel governo provvisorio, la grande maggioranza dei manifestanti passa sotto le bandiere bolscevichi: " Potere al popolo, la pace nel mondo, la terra al popolo " ( l.) e " giù con la ministri capitalisti " (r.). DC Il Kathryn e Shelby Cullom Davis Biblioteca ---- L'ho st Congresso panrusso dei Soviet, riunitosi a Pietrogrado dal 3 giugno al 24, si ...


(it) Federazione Anarchica Reggiana - Il nuovo piano urbanistico regionale e la nostra triste sorte by lorcon
a-infos-it@ainfos.ca
Fri Sep 22 05:53:32 GMT 2017

ARCHITETTI INDIPENDENTI Reggio Emilia, realtà composta da colleghi e privati cittadini, segue da mesi il dibattito in corso a livello regionale sul disegno di legge urbanistica della regione Emilia-Romagna presentato in giunta il 27 febbraio 2017, convincendosi sempre più che questa legge sia da rimandare al mittente. Dietro a slogan dal facile appeal come "consumo di suolo a saldo zero", "rigenerazione urbana, semplificazione, negoziazione", si nasconde un disegno complesso della città a venire, in cui le imprese avranno il potere di definire l'assetto delle future trasformazioni intensive delle città, quelle che riguarderanno interi quartieri o piccoli isolati, in cui le amministrazioni locali saranno depauperate di molte delle loro attuali facoltà, in cui la vita delle persone che decideranno di effettuare piccoli interventi sul patrimonio edilizio esistente ...


@

ultimi aggiornamenti: Sun Sep 24 07:18:11 2017