A - I n f o s

notiziario multilingue fatto dagli anarchici ** , per gli anarchici, sugli anarchici
Le notizie in tutte le lingue
Gli ultimi 30 messaggi (Homepage) Messaggi degli ultimi 2 settimane Gli archivi di A-Infos

Gli ultimi 100 messaggi, divisi per lingua
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009


A-INFOS VISION

ISCRIVITI!
ad A-Infos-It, il notiziario italiano


Oppure


Discover all the other OPTIONS
notiziario multilingue fatto dagli anarchici ** , per gli anarchici, sugli anarchici

Ci siamo dati un compito:
essere gli scrivani del popolo.
Sul lato opposto della storia,
la storia è cominciata.
Ed avrà nuovi autori.
La storia morde.
E noi anche.


Scoprite le OPZIONI a disposizione.Le news list sono divise per lingua, per progetti e per modalità di distribuzione.
Provate Mailman il centro e-mail automatico di A-Infos...

Il nostro contributo alla lotta per una società libera è di distribuire notizie ed articoli in diverse lingue, e riguardanti una vasta gamma di situazioni.
Si va dalle lotte sul lavoro a quelle per l'ambiente e contro l'imperialismo; dalla battaglia contro il razzismo, a quelle contro il sessismo e l'omofobia.

lots of work to do

A-INFOS-ORG

I servizi di news di A-Infos sono democraticamente autogestiti da un collettivo di gestione internazionale. Ecco come partecipare. Invitiamo a partecipare soprattutto le donne, chi non parla l'inglese, chi non vive in Europa né in America. Queste sono le regole che ci siamo dati [alcune solo in inglese].

A-INFOS VISION

La coordinazione del Progetto A-infos è gestita da una collettiva di attivisti rivoluzionari antiautoritari e anticapitalisti, coinvolti con la lotta di classe, che considerano la stessa una lotta sociale totale.

Queste persone si autodefiniscono anarchici sociali rivoluzionari di classe, anarco-comunisti, comunisti libertari ed altri che hanno opinioni simili a questi, ma adoperano altre "etichette".

A-infos è gestito da persone che considerano l'anarchismo una teoria sociale, e che un ordine sociale nuovo senza classi si può avere soltanto tramite la rivoluzione. Questa rivoluzione può avverarsi soltanto con la rivolta della maggior parte della classe operaia.

In particolare, l'anarchismo che noi intendiamo e promuoviamo è quello dei martiri di Haymarket, nonché quello degli espulsi da Karl Marx dalla prima internazionale per aver criticato il suo autoritarismo ed il degrado elitista ed avanguardista delle masse della classe operaia.

Non sosteniamo quel tipo di anarchismo che è proposto da alcuni pseudomodernisti e pseudorivoluzionari, i quali considerano l'attività simbolica un sostituto per la lotta di massa, né sosteniamo l'anarchismo degli "umanisti" che ritengono che altri compiti siano ugualmente o addirittura più importante della lotta rivoluzionaria per l'abolizione del sistema capitalista. Il lavoro di A-infos non è ispirato da motivi egoisti o egocentrici, dall'individualismo, dal primitivismo, dal "capitalismo libero senza lo stato" o anche uno stato senza il capitalismo libero - che si oppone all'ordine attuale capitalista senza però proporre un modello di un moderno ordine sociale di libertà, eguaglianza e solidarietà.

L'uso di un'etichetta anarchica non è una garanzia per la distribuzione di testi da parte di A-infos.

Nell'ambito della lotta per una società libera, noi diffondiamo notizie e articoli in diverse lingue, che trattano di una vasta gamma di situazioni di lotta, tra cui le lotte per il lavoro e l'ambiente nonché le lotte contro il razzismo, la discriminazione sessuale e l'omofobia. A-infos diffonde anche notizie sulle lotte anticolonialiste dei popoli indigeni contro i colonizzatori, la marginalizzazione e per il lavoro, nonché notizie sulle lotte antinazionaliste ed antiregionalseparatiste poiché i lavoratori non hanno paese, ma l'intero mondo...

A-infos è un'agenzia di stampa specializzata al servizio (come meglio intendiamo noi) del movimento rivoluzionario degli attivisti anti-capitalisti che si battono nelle diverse lotte sociali contro la classe capitalista ed il suo sistema sociale.

A-infos non è un servizio aperto e "liberale" che diffonde qualsiasi cosa che piace a "noi" - non è Indymedia. E' anzitutto uno strumento di diffusione gratis di informazione da e riguardanti gruppi anarchici (ed altri rivoluzionari antiautoritari) che sono coinvolti nella lotta.

I lavoratori ad A-infos non si credono di avere il diritto di scegliere chi, sul campo anarcosociale, è un vero anarchico e chi non lo è. Ciononostante, dato che le risorse sono limitate, abbiamo il diritto ed il dovere di scegliere autonomamente che cosa diffondere ossia, decidiamo quali sono i migliori contributi e collaboratori. La libertà di associazione sulla quale si basa il collettivo A-infos significa nulla se non esiste la libertà di non associarsi, se così scelgono i lavoratori.

Esiste un ruolo per A-infos nel movimento anarchico mondiale. L'informazione è una forza. A-infos aiuta nello svilupparsi di un senso di movimento mondiale. Fino ad un certo punto, A-infos è anche uno dei pochi strumenti organizzativi internazionali del movimento, ma per tenere questo ruolo, deve rimanere strumento al servizio del movimento e non un servizio di informazione per chiunque.

A-infos non è soltanto uno strumento interno del movimento. Come l'Anarchist FAQ, è anche un mezzo per presentare il movimento ad un pubblico più grande e ad una nuova generazione, e per metterli al corrente con gli aspetti internazionali del movimento.

A-infos è un'agenzia autonoma di stampa anarchica non al servizio di nessun movimento "sociale". La partecipazione di anarchici auotproclamati (o veri) non è una garanzia di un eventuale diffusione di contributi. Neanche la nostra simpatia per certi movimenti garantisce la diffusione delle loro notizie. Così, A-infos diffonde le notizie ed articoli di analisi che i suoi lavoratori vogliono condividere con la comunità mondiale degli attivisti non-autoritari - principalmente notizie dai rivoluzionari collettivi antiautoritari e relazioni sull'azione diretta di lotta sociale sia degli attivisti sia della gente comune nella loro vita quotidiana.

Chi non è soddisfatto con i servizi che forniamo, è libero di usufruire di altri servizi o di costruire il proprio servizio.

A-infos è uno strumento del movimento per l'organizzazione, per la propaganda e per l'informazione. Non è semplicemente una serie di "notizie dagli anarchici, riguardante gli anarchici o di interessa agli anarchici".

Search ainfos with Google.com

... servi dei servi dei ...


Ultime notizie:

(it) Alternative Libertaire Liguria Ottobre 2014 (en)
a-infos-it@ainfos.ca
Tue Nov 25 07:44:52 GMT 2014

IL GIALLO DEL TRENO SCOMPARSO ---- Nella giornata di venerdì, su televisioni, giornali on­ line in diretta, tv locali e nazionali e tramite passaparola via internet, una valanga di foto e di parole hanno accompagnato gli aggiornamenti sulla ennesima , tragica alluvione a Genova. Tra queste notizie alcuni ricordano di aver sentito parlare di un treno deragliato a causa di una frana. Un treno che deraglia, qualcuno avrà pensato, non è cosa da poco... ---- Si parla di un macchinista ferito. Si è rischiata una tragedia. ---- Poi non se ne è saputo più nulla: nessuno ha visto le immagini in tv del treno e, tanto meno, nessuno ha assistito ad un'intervista al macchinista o a qualcuno dei passeggeri. Chissà... passato qualche giorno ne rimarrà un vago ricordo, qualcuno, forse, arriverà persino a dubitare che il fatto sia realmente accaduto... ...


(it) Alternativa Libertaria/FdCA IX Congresso Nazionale - RELAZIONE INTRODUTTIVA DELLA SEGRETERIA NAZIONALE
a-infos-it@ainfos.ca
Tue Nov 25 07:30:00 GMT 2014

Cari compagni e compagne, ---- non è semplice, in poche parole, illustrare, anche sommariamente, la vita, gli eventi, il contesto politico sociale e culturale nel quale siamo immersi e che hanno caratterizzato la Federazione nei quattro anni trascorsi. ---- La riflessione vera e propria, e si auspica approfondita sarà il congresso a svolgerla, e saranno come sempre i compagni e le compagne che partecipano alla discussione a indicarne la dimensione organizzativa e di azione militante. ---- Senza farne un lungo elenco, sono state decine le iniziative promosse e partecipate da militanti della FdCA, segno che anche se siamo una piccola organizzazione riusciamo ad esprimere volontà e desiderio, analisi e partecipazione, misurandoci sempre con la pratica del possibile, con grande attenzione alla prassi politica. In questi ultimi anni abbiamo intensificato la nostra presenza nei ...


(it) Alternativa Libertaria/FdCA IX Congresso Nazionale - COSTRUIRE ALTERNATIVA LIBERTARIA
a-infos-it@ainfos.ca
Mon Nov 24 08:47:41 GMT 2014

La crisi di unità e solidarietà ---- La ristrutturazione capitalistica in corso ha minato alle fondamenta due fattori fondamentali della capacità di lotta del proletariato: l'unità e la solidarietà. Queste sono scomparse dai luoghi di lavoro, dai ranghi del sindacato, dalle lotte nel territorio, dalle manifestazioni e dagli scioperi, ma possono essere recuperate, riattivate e re-immesse in circolo solo con un lavoro capillare in ogni situazione che richieda la presenza, l'intelligenza politica, la capacità di unire e non dividere, di sviluppare solidarietà e non competizione, da parte degli attivisti rivoluzionari. ---- In questo periodo storico sono richiesti interventi di tenuta e di rafforzamento delle situazioni di resistenza.
...



(it) Alternativa Libertaria/FdCA IX Congresso Nazionale - PER L'ALTERNATIVA LIBERTARIA
a-infos-it@ainfos.ca
Sun Nov 23 09:07:46 GMT 2014

Il IX Congresso della FdCA, tenutosi l'1 e 2 novembre 2014 presso la Comune di Cascina Cingia in località Cingia de' Botti (CR), decide di adottare ed adattare la denominazione della Federazione in Alternativa Libertaria/FdCA, tanto a livello nazionale che internazionale. ---- 1. Alternativa Libertaria/FdCA, quale organizzazione politica dei militanti dell'anarchismo di classe e dei rivoluzionari libertari in Italia, colloca ed orienta il suo agire politico nelle classi sfruttate e nella società, secondo valori e coordinate quali: ---- la dimensione di classe, e cioè la capacità di saper esser soggetto di lotta e di relazione con gli organismi e le lotte di massa alla luce di una analisi materialistica dei rapporti di sfruttamento e di potere;
...



(it) Italy, Anarres-info. No Tav, Eternit, bolletta del gas, Lazzaro-ni, Grecia, sanità, Tor Sapienza, 14N….
a-infos-it@ainfos.ca
Sat Nov 22 17:13:09 GMT 2014

Appuntamenti ---- Sabato 22 novembre ---- Corteo No Tav a Torino ---- Ore 15 piazza Castello ---- Qui puoi leggere comunicati e appelli per la giornata di lotta. ---- Qui potete leggere il comunicato di solidarietà della CdC della Federazione Anarchica Italiana ---- Con Chiara, Claudio, Mattia e Nicolò ---- Venerdì 14 novembre, a Torino, la pubblica accusa ha chiesto 9 anni e mezzo per Chiara, Claudio, Mattia e Niccolò, in carcere dal 9 dicembre 2013. I quattro No Tav sono processati per l’azione di lotta al cantiere di Chiomonte della notte fra il 13 e 14 maggio 2013. Quella notte venne danneggiato un compressore, nessuno rimase ferito. La pratica del sabotaggio non violento è stata fatta propria dall’intero movimento, che l’ha discussa ed approvata in assemblea. ---- La Federazione Anarchica Italiana esprime la propria solidarietà a tutti gli attivisti No ...


(it) Alternativa Libertaria/FdCA IX Congresso Nazionale - CONTRO TUTTE LE GUERRE
a-infos-it@ainfos.ca
Sat Nov 22 09:33:32 GMT 2014

Le guerre del capitale ---- La crisi del capitalismo si è palesata anche ai più recalcitranti sostenitori del beato vivere. Non solamente ha svelato con malcelata crudezza la violenta ristrutturazione di accumulazione del capitale, ma ha mostrato al mondo, o forse solo a chi ha occhi per guardare, che anche le guerre in corso, i trattati segreti tra aree economiche, non solo ne sono parte, ma sono la genesi della stessa fase di ristrutturazione, che rimette in gioco vecchie egemonie planetarie e ridisegna nuovi spazi e nuove aeree economiche, ridimensiona potenza e sviluppa potenza, conquista influenza e mercati e perde terreno, amplifica e riporta in primo piano categorie che il dominio desidera utilizzare per sé. E quando se ne parla è per annebbiare menti e coscienze, per sviare, falsificare, indirizzare la opinione pubblica su altri lidi, è il ...


(it) Alternativa Libertaria Fano Pesaro ottobre 2014
a-infos-it@ainfos.ca
Thu Nov 20 11:08:56 GMT 2014

FOGLIO TELEMATICO DELLA FEDERAZIONE DEI COMUNISTI ANARCHICI ---- Beni comuni, ancora ---- Gli storici riconoscono nella privatizzazione e la conseguente recinzione delle terre comuni o comunitarie, i cosiddetti commons, avvenuta nel XVII secolo in Inghilterra uno dei processi fondamentali all'innesco della rivoluzione industriale. Così le terre che per diritto consuetudinario erano di uso collettivo delle popolazioni rurali, recintate poco a poco, furono trasformate in proprietà privata con leggi apposite, Enclosure Bills, leggi sulla recinzione, e servirono specialmente all'allevamento intensivo di pecore la cui lana era la materia prima della nascente industria tessile. L'ondata di povertà conseguente è durata qualche secolo. ---- Tuttavia le terre di uso comune non sono
del tutto scomparse. Ad oggi resistono ancora porzioni di territorio utilizzate ...



(it) Alternativa Libertaria/FdCA IX Congresso Nazionale - AGRICOLTURA, TERRA E PRODUZIONE
a-infos-it@ainfos.ca
Thu Nov 20 11:08:17 GMT 2014

I monopoli dei centri di accumulazione capitalistica combattono ferocemente ogni tentativo di resistere alle strategie di indebitamento coatto. Un esempio concreto è la spinta a scala planetaria verso gli OGM e il controllo monopolistico delle sementi, che pone le popolazioni del sud e del nord del mondo sotto il controllo delle multinazionali, espropriando il diritto naturale a poter disporre delle sementi necessarie a riprodurre le colture per il proprio fabbisogno alimentare. ---- La critica a questo furto alla collettività e la proposta della modifica delle normative in materia si concretizza da tempo in varie forme di lotta, tra cui circuiti di produzione, difesa e distribuzione dei semi delle varietà antiche/tradizionali e altamente germinative (es. rete semi rurali).
...



(it) Alternativa Libertaria/FdCA IX Congresso Nazionale - DEMOCRAZIA
a-infos-it@ainfos.ca
Wed Nov 19 12:59:42 GMT 2014

Denunciavamo nel 2010 la riduzione di ogni spazio di democrazia in questo paese, riduzione sostanziale e anche formale che in questi anni ha avuto un percorso di consolidamento e di accelerazione dovuta ---- da un punto di vista sostanziale, alla contrazione dei redditi e delle garanzie e alla riduzione del potere d'acquisto, al significativo impoverimento e alla precarizzazione della classe lavoratrice, sempre più proletarizzata; ---- da un punto di vista sindacale all'adozione del testo unico sulla rappresentanza, alla contrazione di ogni spazio di agibilità sindacale, formale e sostanziale, nel pubblico come nel privato, con la conseguente chiusura di spazi di contrattazione, senza contare la sempre minacciata riforma dello Statuto dei lavoratori, la cui valenza è ormai più che altro simbolica;
...



(it) Alternativa Libertaria/FdCA IX Congresso Nazionale - SANITÀ
a-infos-it@ainfos.ca
Tue Nov 18 10:39:44 GMT 2014

Constatato che i continui tagli alla spesa pubblica non risparmiano i settori dei servizi che rispondono a bisogni essenziali dei cittadini quali la sanità e il diritto alla salute, beni comuni a carattere universale; ---- Constatato che la nostra società tende a negare le cure primarie ai meno abbienti e ai "non cittadini", ma contemporaneamente contribuisce a creare una domanda "sanitaria" verso prestazioni/merci non sempre utili, necessarie e adeguate, favorendo una politica sanitaria basata sulle prestazioni di "cura" piuttosto che politiche di prevenzione e promozione della salute; ---- Preoccupati che la sanità pubblica, sempre più impoverita di mezzi materiali ed umani, sia ancora vittima delle politiche di restrizione in nome delle quali, per la riduzione del debito pubblico, la già devastante privatizzazione continua la sua estensione con aumento dei costi e ...


@

ultimi aggiornamenti: Tue Nov 25 08:44:56 2014