A - I n f o s

notiziario multilingue fatto dagli anarchici ** , per gli anarchici, sugli anarchici
Le notizie in tutte le lingue
Gli ultimi 30 messaggi (Homepage) Messaggi degli ultimi 2 settimane Gli archivi di A-Infos

Gli ultimi 100 messaggi, divisi per lingua
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009


A-INFOS VISION

ISCRIVITI!
ad A-Infos-It, il notiziario italiano


Oppure


Discover all the other OPTIONS
notiziario multilingue fatto dagli anarchici ** , per gli anarchici, sugli anarchici

Ci siamo dati un compito:
essere gli scrivani del popolo.
Sul lato opposto della storia,
la storia è cominciata.
Ed avrà nuovi autori.
La storia morde.
E noi anche.


Scoprite le OPZIONI a disposizione.Le news list sono divise per lingua, per progetti e per modalità di distribuzione.
Provate Mailman il centro e-mail automatico di A-Infos...

Il nostro contributo alla lotta per una società libera è di distribuire notizie ed articoli in diverse lingue, e riguardanti una vasta gamma di situazioni.
Si va dalle lotte sul lavoro a quelle per l'ambiente e contro l'imperialismo; dalla battaglia contro il razzismo, a quelle contro il sessismo e l'omofobia.

lots of work to do

A-INFOS-ORG

I servizi di news di A-Infos sono democraticamente autogestiti da un collettivo di gestione internazionale. Ecco come partecipare. Invitiamo a partecipare soprattutto le donne, chi non parla l'inglese, chi non vive in Europa né in America. Queste sono le regole che ci siamo dati [alcune solo in inglese].

A-INFOS VISION

La coordinazione del Progetto A-infos è gestita da una collettiva di attivisti rivoluzionari antiautoritari e anticapitalisti, coinvolti con la lotta di classe, che considerano la stessa una lotta sociale totale.

Queste persone si autodefiniscono anarchici sociali rivoluzionari di classe, anarco-comunisti, comunisti libertari ed altri che hanno opinioni simili a questi, ma adoperano altre "etichette".

A-infos è gestito da persone che considerano l'anarchismo una teoria sociale, e che un ordine sociale nuovo senza classi si può avere soltanto tramite la rivoluzione. Questa rivoluzione può avverarsi soltanto con la rivolta della maggior parte della classe operaia.

In particolare, l'anarchismo che noi intendiamo e promuoviamo è quello dei martiri di Haymarket, nonché quello degli espulsi da Karl Marx dalla prima internazionale per aver criticato il suo autoritarismo ed il degrado elitista ed avanguardista delle masse della classe operaia.

Non sosteniamo quel tipo di anarchismo che è proposto da alcuni pseudomodernisti e pseudorivoluzionari, i quali considerano l'attività simbolica un sostituto per la lotta di massa, né sosteniamo l'anarchismo degli "umanisti" che ritengono che altri compiti siano ugualmente o addirittura più importante della lotta rivoluzionaria per l'abolizione del sistema capitalista. Il lavoro di A-infos non è ispirato da motivi egoisti o egocentrici, dall'individualismo, dal primitivismo, dal "capitalismo libero senza lo stato" o anche uno stato senza il capitalismo libero - che si oppone all'ordine attuale capitalista senza però proporre un modello di un moderno ordine sociale di libertà, eguaglianza e solidarietà.

L'uso di un'etichetta anarchica non è una garanzia per la distribuzione di testi da parte di A-infos.

Nell'ambito della lotta per una società libera, noi diffondiamo notizie e articoli in diverse lingue, che trattano di una vasta gamma di situazioni di lotta, tra cui le lotte per il lavoro e l'ambiente nonché le lotte contro il razzismo, la discriminazione sessuale e l'omofobia. A-infos diffonde anche notizie sulle lotte anticolonialiste dei popoli indigeni contro i colonizzatori, la marginalizzazione e per il lavoro, nonché notizie sulle lotte antinazionaliste ed antiregionalseparatiste poiché i lavoratori non hanno paese, ma l'intero mondo...

A-infos è un'agenzia di stampa specializzata al servizio (come meglio intendiamo noi) del movimento rivoluzionario degli attivisti anti-capitalisti che si battono nelle diverse lotte sociali contro la classe capitalista ed il suo sistema sociale.

A-infos non è un servizio aperto e "liberale" che diffonde qualsiasi cosa che piace a "noi" - non è Indymedia. E' anzitutto uno strumento di diffusione gratis di informazione da e riguardanti gruppi anarchici (ed altri rivoluzionari antiautoritari) che sono coinvolti nella lotta.

I lavoratori ad A-infos non si credono di avere il diritto di scegliere chi, sul campo anarcosociale, è un vero anarchico e chi non lo è. Ciononostante, dato che le risorse sono limitate, abbiamo il diritto ed il dovere di scegliere autonomamente che cosa diffondere ossia, decidiamo quali sono i migliori contributi e collaboratori. La libertà di associazione sulla quale si basa il collettivo A-infos significa nulla se non esiste la libertà di non associarsi, se così scelgono i lavoratori.

Esiste un ruolo per A-infos nel movimento anarchico mondiale. L'informazione è una forza. A-infos aiuta nello svilupparsi di un senso di movimento mondiale. Fino ad un certo punto, A-infos è anche uno dei pochi strumenti organizzativi internazionali del movimento, ma per tenere questo ruolo, deve rimanere strumento al servizio del movimento e non un servizio di informazione per chiunque.

A-infos non è soltanto uno strumento interno del movimento. Come l'Anarchist FAQ, è anche un mezzo per presentare il movimento ad un pubblico più grande e ad una nuova generazione, e per metterli al corrente con gli aspetti internazionali del movimento.

A-infos è un'agenzia autonoma di stampa anarchica non al servizio di nessun movimento "sociale". La partecipazione di anarchici auotproclamati (o veri) non è una garanzia di un eventuale diffusione di contributi. Neanche la nostra simpatia per certi movimenti garantisce la diffusione delle loro notizie. Così, A-infos diffonde le notizie ed articoli di analisi che i suoi lavoratori vogliono condividere con la comunità mondiale degli attivisti non-autoritari - principalmente notizie dai rivoluzionari collettivi antiautoritari e relazioni sull'azione diretta di lotta sociale sia degli attivisti sia della gente comune nella loro vita quotidiana.

Chi non è soddisfatto con i servizi che forniamo, è libero di usufruire di altri servizi o di costruire il proprio servizio.

A-infos è uno strumento del movimento per l'organizzazione, per la propaganda e per l'informazione. Non è semplicemente una serie di "notizie dagli anarchici, riguardante gli anarchici o di interessa agli anarchici".

Search ainfos with Google.com

... servi dei servi dei ...


Ultime notizie:

(it) France, Alternative Libertaire AL giugno #262 - Content + Editoriale (en, fr, pt) [traduzione automatica]
a-infos-it@ainfos.ca
Fri Jun 24 07:39:27 GMT 2016

Diritto del lavoro; incontro non misti; Casa del Popolo in Renna; Asylum, il Congresso della CGT , notte di marzo; condizionata sessuato; formazione di emancipazione; organizzazione comunitaria; Precari negli Stati Uniti; Rojava; Dimitri Buchenkov; BDS; ISP indipendenti; EDF; Referendum a Notre-Dame-des-Landes; di estrazione off-shore; Cento anni Entr'Aide e difesa sociale ---- Editoriale: Chi ha paura? ---- Full-luci: lavorando legge ---- il movimento al momento della verità ---- incontri non comuni per sostenere il movimento ---- Lotte ---- Rennes: Un'occupazione al servizio della lotta ---- Asylum: The confini omicidio, la libertà di movimento! ---- Sindacalismo ---- CGT: Un congresso ad alta tensione ---- Antipatriarcat ---- Night Walk: Fiero, forte e ben venerano! ---- Packaging sessuato: Maschio o femmina, grida o sussurri ...


(it) usi-ait: Devastazione e saccheggio -- LA RIFORMA SACCARDI DEVASTERA’ UNA SANITA’ TOSCANA GIA’ SACCHEGGIATA
a-infos-it@ainfos.ca
Fri Jun 24 07:39:18 GMT 2016

In Italia, secondo il CENSIS, circa 9 milioni di persone rinunciano a curarsi o a fare analisi, pur avendone bisogno e anche In Toscana il fenomeno è impressionante. I motivi di questa rinuncia di massa alle cure sono di almeno 4 ordine e tipo: – L’impoverimento di fasce sempre più ampie di popolazione rimasta senza lavoro o con lavoro precario.
– Ticket sempre più alti, spesso vicini alla quota che una persona pagherebbe nel privato; in Toscana per fare una normale radiografia si spendono 48 euro che già è una cifra pesante su stipendi sempre più bassi , ma per fare dei normali esami del sangue si può arrivare a spendere anche più di 100 euro. – Le liste d’attesa vergognose; in Toscana sono anni che si parla di riduzione, ma i tempi sono sempre più lunghi in pratica ti fanno fare esami, visite, interventi, come si dice, “a babbo morto”. – L’eccessiva distanza dai ...



(it) anarresinfo: No Tav. Arresti, perquisizioni, obblighi di firma
a-infos-it@ainfos.ca
Thu Jun 23 07:15:44 GMT 2016

Questa mattina tra Torino e la Val Susa è scattata una nuova operazione repressiva nei confronti di 23 No Tav. Due sono stati tradotti in carcere, a nove sono stati imposti gli arresti domiciliari, agli altri l’obbligo di firma. ---- Nel mirino della magistratura è finita la manifestazione No Tav dello scorso 28 giugno, quando un corteo partito da Exilles provò per due volte a spezzare i blocchi di accesso a via dell’Avanà. La prima volta scendendo verso i cancelli prima del ponte sulla Dora sulla statale 24, senza riuscire e buttare giù i jersey, ma guadagnando lacrimogeni a pioggia. Un secondo tentativo di forzare i blocchi, piazzati prima del ponte della Dora in fondo a via Roma ebbe miglior successo: i jersey vennero abbattuti, ma i carabinieri caricarono e nuovamente vi fu un impiego ancor più massiccio di lacrimogeni. ...


(it) France, Alternative Libertaire AL #262 - storia, 1912 Mutuo soccorso e difesa sociale: resistere alla repressione (en, fr, pt) [traduzione automatica]
a-infos-it@ainfos.ca
Thu Jun 23 07:15:35 GMT 2016

Tra la violenza economica e la violenza della polizia, il clima della Quinta Repubblica continua ad indurire. Il movimento sociale egli può proteggere se stessi in modo più efficace e il modo più attento? Il Comitato per la protezione sociale e l'aiuto reciproco del fondo sotto la Terza Repubblica, è un'esperienza a meditare. ---- Tra la violenza economica e la violenza della polizia, il clima del V ° Repubblica continua ad indurire. Il movimento sociale egli può proteggere se stessi in modo più efficace e il modo più attento? Il Comitato per la protezione sociale e l'aiuto reciproco del fondo sotto il III e Repubblica, sono un'esperienza di meditare. ---- Agosto 1908: il governo Clemenceau spera di spezzare la schiena della CGT. A seguito di un ampio sciopero dei lavoratori di cava, la repressione si scatena contro una manifestazione sindacale a ...


(it) France, Alternative Libertaire AL #261 - 1886: Il caso della piazza Haymarket e noi (en, fr, pt) [traduzione automatica]
a-infos-it@ainfos.ca
Wed Jun 22 08:08:44 GMT 2016

Nel maggio 1886 terrà a eventi a Chicago dietro il 1 maggio: la rivolta dei lavoratori porta la morte di polizia e per rappresaglia, la convinzione di quattro anarchici da appendere. Normand Baillargeon, filosofo libertario e attivista Quebec, parla di questo episodio. ---- Noi fatica a capire il profondo impatto degli eventi del 4 maggio 1886 e il loro significato se non ci prendiamo il tempo per individuare nel contesto storico in cui si verificano. Non riuscendo a farlo, come si rischia di perdere di vista il fatto che questa tragica storia, lungi dall'essere bloccato in un passato non avremmo niente da imparare, ancora oggi un impatto reale in quanto tale si parla di cercando di capire che cosa ci può insegnare - soprattutto in termini di lotta politica e di militanza.
...



(it) anarresinfo: 18 giugno. In strada contro muri, frontiere, repressione
a-infos-it@ainfos.ca
Wed Jun 22 08:08:37 GMT 2016

Torino. Le nuvole hanno continuato ad addensarsi per l’intera giornata, ma per una volta in questo giugno che sembra novembre, non c’è stato il temporale. La giornata è cominciata al mattino al Balon con un presidio informativo su muri, frontiere, business del trasporto e dell’accoglienza, per proseguire nel pomeriggio con il corteo contro la repressione. ---- Il corteo, partito da piazza Castello, ha raggiunto Porta Palazzo e si è chiuso in piazza Crispi. Inizialmente era un momento della campagna di rifiuto dei divieti di dimora a Torino, dati a 12 antirazzisti, banditi per uno dei tanti episodi di lotta in città, una secchiata di merda alla Ladisa, la ditta che serve cibo ai vermi ai reclusi del CIE. Il corteo si è trasformato in manifestazione comunicativa contro le tante manovre repressive che investono Torino e le sue valli, perché martedì 14 il tribunale del riesame ha ...


(it) fdca-nordest: Comprendere il dominio una conversazione con l’antropologo Stefano Boni
a-infos-it@ainfos.ca
Tue Jun 21 09:58:42 GMT 2016

È uscito ormai da qualche anno un libro importante di Stefano Boni, Culture e poteri. In questa ricerca a tutto tondo, Boni affronta la questione del potere analizzando, con linguaggio non specialistico ma rigoroso, le innovazioni teoriche che le scienze umane hanno elaborato nel corso degli ultimi decenni. Così, il suo sguardo antropologico ci porta attraverso i passaggi essenziali dalle primitive culture egualitarie all’accentramento di potere dei moderni Stati nazionali. Di fronte alla progressiva spoliazione dei cittadini del loro potere decisionale, l’autore ci invita a diffondere sempre più in tutto il tessuto sociale quel sociopotere già individuato da Foucault, accentuandone però la spinta egualitaria. Se si parte dal proprio vissuto quotidiano, è infatti possibile sottrarsi a un dominio tanto invisibile quanto opprimente e affrancarsi ...


(it) France, Alternative Libertaire AL #261 - Saint-Denis in piedi la convergenza al servizio dell'azione (en, fr, pt) [traduzione automatica]
a-infos-it@ainfos.ca
Tue Jun 21 09:58:32 GMT 2016

L'intoppo potrebbe sembrare disparati, ma è riuscito a guidare in quattro giorni uno spazio per la condivisione e convergenti sulla città che ha riunito più di 600 persone di tutte le generazioni. ---- 13 aprile si è tenuta la prima notte in piedi di Saint-Denis (93). Ispirato l'iniziativa lanciata a Parigi, si è svolto attraverso gli attivisti del lavoro per unità in città, per il part-organized're Interpro AG dal 31 marzo: gli studenti in sciopero dall'inizio di marzo, sindacale Sud / Solidaires e membri CGT del centro sociale autonomo attieke, collettivi di genitori privi di documenti (Caps asino ...), artisti (la stessa società Jolie), femministe, antifasciste, antirazziste, membri di al del CGA , la NPA, il OCML-VP, Set ...
...



(it) fdca-nordest: TERRORISMO SPETTACOLARE DI MASSA, di Roberto Massari
a-infos-it@ainfos.ca
Mon Jun 20 10:02:05 GMT 2016

La società portatrice di spettacolo non domina solo mediante l'egemonia economica le regioni sottosviluppate. Le domina in quanto società dello spettacolo… parte dello spettacolo totale… del funzionamento globale del sistema, in una divisione mondiale di compiti spettacolari… ---- (Guy Debord, La società dello spettacolo, 1967) ---- Martedì 11 settembre 2001, ore 8,45: le Torri Gemelle di Manhattan esplodono e crollano al suolo colpite da due aerei di linea guidati da piloti suicidi della rete di al-Qaeda. ---- Il mondo non dimenticherà facilmente quella data, anche perché da allora le numerose foto che ritraggono le Torri avvolte dal fuoco si sono irreversibilmente trasformate in «foto-simbolo» della nostra epoca. In quanto tali vengono utilizzate in continuazione - e sempre di più lo saranno nel futuro - su una scala industriale e di massa. Continueranno ...


(it) fdca-nordest: Libero Pensiero ... una voce conosciuta
a-infos-it@ainfos.ca
Mon Jun 20 10:01:41 GMT 2016

Links: http://fdca-nordest.blogspot.co.il/2016/06/libero-pensiero-una-voce-conosciuta.html (vedi tutte) ---- Il virus maschilista alla radice del femminicidio ---- Imu, la Chiesa deve 100 mila euro di arretrati al Comune di Ferrara ---- Varata la Legge sul riconoscimento delle coppie di fatto ---- RIUSCIRA' L'EUROPA A FERMARE IL TTIP? ---- SCUOLA - SCIOPERO 12 MAGGIO 2016 ---- Predatori d’infanzia e smantellamento dello Stato sociale ---- 1° MAGGIO 2016 FESTA DEL LAVORO ---- Trivelle, acide battute, quorum ---- A urne chiuse la rai si sbottona: su rinnovabili e trucchi "trivelle" ---- Trivelle, ma quanti posti di lavoro nel turismo sono a rischio? ---- "Agenzia turistica" lascia l'Egitto: prima la verità su Regeni ---- Verità per Regeni ---- Convenzione fiscale tra Italia e Vaticano: è un condono tombale ---- Madre coraggio sfida i reclutatori jihadisti ...


@

ultimi aggiornamenti: Fri Jun 24 09:39:29 2016