A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) RUSGA LIBERTÁRIA MT: 7mila morti: il guadagno segue per pochi, prevale la morte per il generale (ca, de, en, pt)[traduzione automatica]

Date Thu, 1 Apr 2021 09:27:47 +0300


Il Mato Grosso ha raggiunto il record di 7mila morti per COVID-19; gli ospedali (pubblici e privati) continuano ad essere sovraffollati, gli UPA hanno difficoltà a frequentare, mancano già le attrezzature di base per le procedure di intubazione, scarsità di anticoagulanti, ricoveri di bambini che raggiungono numeri preoccupanti ... ma l'economia, il profitto dei grandi imprenditori e proprietari terrieri non può fermarsi. ---- Segue un teatro orchestrato da politici professionisti, in cui privilegia l'incontro con gli interessi commerciali della FIEMT (Federazione delle industrie del Mato Grosso), della CDL (Camera dei principali negozianti di Cuiabá) e dei settori dell'agroalimentare. Il mini blocco ha reso inefficace il contenimento del virus, poiché le routine di agglomerazione e spostamento sono rimaste normali - coloro che hanno fame e le polizze di pagamento finiscono per non avere scelta, lasciando il sacrificio imposto dai padroni - per il capitalismo.

Quel gioco dall'alto è stato aperto questa settimana quando il progetto di anticipazione delle vacanze è stato messo all'ordine del giorno. Sebbene questo non sia l'ideale per preservare la vita dei lavoratori, che avrebbero bisogno di essere a casa durante questo periodo di grande contaminazione e morti e non solo 4 o 5 giorni, la mancata approvazione del progetto ha rappresentato bene ciò che interessa al progetto. così come il carattere genocida del capitalismo. Quello che abbiamo visto sono stati quelli dall'alto che si combattevano l'un l'altro per non dispiacere ai padroni e ai padroni come avvoltoi del governo, dell'assemblea e dei municipi per impedire l'anticipazione delle vacanze - la "vacanza", come la chiamavano - nella discussione che sarebbe dannoso per l'economia del posto. Alla fine, quello che abbiamo visto è stato il volto più reale e concreto del capitalismo. In mezzo all'intero scenario di morti e malattie, collasso generale, gli avvoltoi caddero sullo stato così che non fu data nemmeno una vacanza; anche se quei giorni si lavoravano più tardi, poiché si trattava di anticipare una vacanza e non lasciare i lavoratori a casa senza doverla pagare.

Le morti e la miseria che viviamo oggi nello stato del Mato Grosso sono responsabili e devono essere denunciate e devono pagarle. Sappiamo che il governo genocida di Bolsonaro apre la porta a politiche di morte, ma i governi statali e i municipi hanno lo stesso ruolo in queste sfere. Nel Mato Grosso, le politiche di morte di Mauro Mendes seguono il primer del genocidio federale e sono responsabili tanto quanto le politiche federali!

Politica sulla morte pianificata e assistenza di emergenza

Lo stato del Mato Grosso, in gravi condizioni, è un triste oggetto nelle mani di chi gioca con la nostra vita. Il governo di Mauro Mendes serve direttamente gli interessi degli imprenditori e dell'agrobusiness; quando prova qualsiasi atteggiamento per dire che sta facendo qualcosa, cede presto alle pressioni di questi settori o cade in "capricci politici" con il sindaco di Cuiabá. I municipi hanno taciuto o sono coerenti con la deliberata assenza di azioni che caratterizza il governo genocida di Bolsonaro. L'Assemblea legislativa ha dimostrato, ancora una volta, di essere al servizio di Mauro Mendes, imprenditori e agroalimentari. Gli imprenditori e l'agrobusiness continuano a trarne profitto, esercitando pressioni sul governo, sui municipi e sull'Assemblea legislativa per minare qualsiasi prova al fine di preservare la vita dei lavoratori.

Tutto ciò che abbiamo sopportato, lavoratori di sesso femminile e maschile (occupati, formali, informali e disoccupati), è il risultato della negligenza che i governi (federale, statale e municipale) hanno applicato nei confronti della popolazione, favorendo sempre gli interessi dei settori aziendali , agro-esportatori e speculatori finanziari di ogni tipo - soprattutto quando i loro desideri sono: PRIVATIZZAZIONE DI TUTTO QUELLO CHE È PUBBLICO! Avanzano politiche di servizi precari essenziali da decenni - concentriamoci, in questo momento, sulla Salute - per tutti coloro e coloro che non hanno i mezzi finanziari per pagare i prezzi elevati dei Piani Sanitari. Da anni, la popolazione ha subito la demolizione dei servizi sanitari pubblici: mancanza di attrezzature, riforme, costruzioni adeguate, concorsi per i lavoratori necessari per la prima linea nell'assistenza, un salario dignitoso per gli operatori sanitari, ecc. - nel Mato Grosso dura da più di 20 anni senza gara pubblica in ambito sanitario, ad esempio.

Con la pandemia del COVID-19, tutto questo gioco d'azzardo è diventato sempre più spalancato, perché chi detta le regole per il gioco del contenimento dei virus e della prevenzione della vita è chi ha un'elevata accumulazione di denaro; i negazionisti che affermano: L'ECONOMIA NON PUO 'FERMARSI!

Gli aiuti di emergenza, nazionali e statali, continueranno a mantenere la popolazione in povertà e a dover sacrificare la propria vita per mantenere una vita dignitosa. L'aumento del costo della vita - cibo, gas, energia, carburante, acqua, salute, medicinali - continua nel normale flusso di elevazione. In ambito federale è indicato il pagamento fino a R $ 375 reais e, in ambito statale (nel Mato Grosso), l'importo approvato è di R $ 150 reais (per 3 mesi) per servire circa 100mila famiglie registrate nel programma sociale della Segreteria di Stato dell'assistenza sociale (Setasc), "Being a family".

Siamo abbastanza chiari che tali valori per coloro che vivono in estrema povertà, generati dall'avidità dei politici di turno (i politici professionisti), sono di grande importanza, ma non possiamo non ricondurre la riflessione ai costi fondamentali della vita: gas da cucina superiore a R $ 100; il paniere di base oltre R $ 250; il costo di energia e acqua (aziende private) lassù... se ti ammali e hai bisogno di farmaci non disponibili in SUS (per mancanza di trasferimenti e investimenti prioritari)... SALVA TE!

L'inefficienza del coprifuoco per "bobó tcheira-tcheira"

Quello che dovremo affrontare è un provvedimento, non che non sia necessario, ma totalmente destinato a ingannare la popolazione. Il flusso di lavoratrici e lavoratrici seguirà normalmente, il profitto dei padroni seguirà di vento in poltiglia, perché l'economia non può fermarsi (non si è fermata, soprattutto quando si tratta dei maggiori debitori alle casse pubbliche del Mato Grosso - Agroalimentare). L'economia non può fermarsi, anche se continuiamo a perdere qualche vita in più, anche se superiamo il record di 6.000mila morti nel nostro stato, non può fermarsi anche se abbiamo già sperimentato il sovraffollamento delle unità di terapia intensiva e siamo all'interno di un collasso esplicito (abbiamo già raggiunto il traguardo) 99% delle unità di terapia intensiva occupate e un numero significativo di persone in attesa di posti vacanti).

Continueremo ad affrontare una normale routine per chi ha bisogno di lavorare per sopravvivere, con alcuni lavoratori colpiti (quelli che lavorano di notte) ea rischio di perdere il lavoro e senza alcun aiuto per pagare l'alto costo della nostra vita .

Opinione anarchica | 9 marzo 2021 | Libertarian Swoop | link: http://cabanarquista.org/2021/03/09/rusga-libertaria-mt-pandemia-negacionismo-e-minilockdown/

Il 9 marzo abbiamo pubblicato un'opinione anarchica in cui abbiamo sottolineato l'inefficienza del blocco"Hybrid" - mini lockdown, secondo l'ordinanza del governo del Mato Grosso. I 15 giorni stabiliti dal governo sono finiti, così come molte e diverse vite - operai e operai dei più svariati segmenti della nostra società; persone che, per la necessità materiale della nostra vita e per la mancanza di politiche sociali serie per non far morire di fame la nostra gente, dovevano continuare a fare gli sfollati sul posto di lavoro. Persone che, per la maggior parte, dipendono dal trasporto pubblico; persone che, per la maggior parte, non hanno i mezzi finanziari per pagare i piani sanitari privati, figuriamoci prendere un aereo privato e recarsi negli stessi ospedali in cui sono andati molti parlamentari per internare e curare il covid.

Un blocco più serio è necessario per il contenimento del virus, ma senza un aiuto di emergenza che, almeno, si avvicini al salario minimo attuale, ma senza una politica contro il taglio e la riduzione dei salari, ma senza ridurre gli alti costi della vita ... tutto questo diventa illusorio per la popolazione attiva. Inoltre, il forte discorso della "gripezinha" - che lo stesso Mauro Mendes ha contribuito a diffondere in tutto lo stato - ha reso incredula buona parte della nostra popolazione, diventa realtà solo quando la morte bussa alla nostra porta.

Empty Pot: rivolta popolare nelle periferie La via d'uscita da questa situazione di morte e precarietà della vita

Proprio come abbiamo difeso prima, continuiamo in questa linea di difesa per la vita delle persone dal basso ...

Siamo chiari che le nostre vite non sono facili e che le cose non miglioreranno dall'oggi al domani, ma dobbiamo recuperare la forza della resistenza e della ribellione per l'organizzazione e la lotta dei lavoratori contro tutta questa politica di morte a cui i governi e i datori di lavoro ci hanno spinto Esperienza. Dal momento che siamo costretti a lavorare e correre rischi per la vita nel mezzo di una pandemia accelerata, senza possibilità di sopravvivenza dignitosa, è urgente che agiamo anche direttamente come strumento primario per combattere tutta questa politica di ingiustizia e morte. Se ci viene richiesto di lavorare normalmente nel mezzo del collasso, possiamo avere la forza di scendere in strada e rivendicare una vita dignitosa:per la violazione del brevetto sui vaccini, quarantena a vita, sciopero generale per la vita, aiuti di emergenza per tutti e tutti coloro che soffrono di precarietà lavorativa e disoccupazione e con un valore dignitoso, riduzione dei prezzi elevati di cibo / farmaci / elettricità / acqua / gas / ecc., prove di massa per l'intera popolazione, fine degli sgomberi nell'occupazione di case abbandonate e terreni improduttivi o privi di una reale funzione sociale, tassazione dell'agrobusiness e delle grandi fortune, chiusura delle aule scolastiche e altri uffici pubblici (lavoro essenziale non si può relativizzare per soddisfare il desiderio dei padroni), VACCINAZIONE DI MASSA!

È con la forza popolare, l'azione diretta organizzata contro i nemici di classe che possiamo andare avanti nella ricostruzione di un forte vettore sociale per la rivoluzione sociale.

DISOCCUPAZIONE E VASO VUOTO, È RIVOLUZIONE NELLA PERIFERIA!

ANARCHISMO ORGANIZZATO, PER LA COSTRUZIONE DEL SOCIALISMO BIBLIOTECARIO!

COMBATTI, CREA ... POTENZA POPOLARE!

Libertária Rusga - 15 anni nella costruzione dell'anarchismo organizzato nel Mato Grosso

http://cabanarquista.org/2021/03/24/rusga-libertaria-mt-7-mil-mortos-segue-o-lucro-para-poucos-prevalece-a-morte-para-geral/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it