A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Unione Comunisti Anarchici D'Italia UCADI: Newsletter #144 - Dalla squadra 5 stelle un segnale di incompetenza

Date Fri, 26 Mar 2021 10:28:23 +0300


Pubblicato il 12 Marzo 2021 da in Anno 2021, Newsletter, Numero 144 - Marzo 2021. ---- I 5 stelle, ispirati dall'"illuminato", hanno partorito due presenze costanti nei governi, impersonati da due campani che si completano a vicenda. Quello più in alto e senza dubbio Giggino Di Maio che, sulla strada dell'autoistruzione, sembra aver fatto sosta al Ministero degli Esteri, dove ha trovato la soluzione di mettersi nelle mani dei funzionari e dei diplomatici di carriera, evitando così, col tempo, un certo numero di brutte figure. Il nuovo Governo lo mette in una botte di ferro: per le attività ordinarie ci pensano i suoi custodi, per le apparizioni pubbliche in Europa e nei rapporti con gli USA è etero diretto dal Premier e, alla bisogna, da lui sostituito che da buon ventriloquo parla per lui. La soluzione è pensata a tavolino "dall'Illuminato", che tra un pezzo di schiacciata ligure e di castagnaccio, ha pensato che, messo così. non avrebbe potuto far danni.
D'altra parte il nostro è impegnato nel piazzare i suoi amici, pardon ex compagni di scuola, trovandogli lavoro e si muove tra Finmeccanica e i vari Ministeri, felice di lasciare al premier e ai Ministri tecnici la gestione delle risorse provenienti dal Recovery Plan e ripiegando sulle più gestibili raccomandazioni. D'altra parte come riempire il tempo senza far danni eccessivi?
Ma la vera chicca per il Governo è costituita dalla riproposizione di Carlo Sibilia, il quale contribuisce con la propria presenza ad azzerare il livello medio di credibilità e competenza dell'intero esecutivo: di lui infatti si ricorda la proposta del novembre 2012 di discutere in Parlamento una legge per consentire i matrimoni di gruppo e le nozze «anche tra specie diverse, purché consenzienti».
Curiosità desta anche l'allarme da lui lanciato nel denunciare un complotto di signoraggio in atto, a seguito del quale le attività istituzionali di emissione e di gestione della moneta ed il reddito prodotto dal signoraggio da parte delle banche centrali sarebbero volte, in realtà, a danno dei cittadini, favorendo i poteri oscuri e occulti che segretamente dirigono questo piano: forse pensava a Mario Draghi.
A riprova di ciò si ricordano i suoi appostamenti nei pressi delle riunioni del Gruppo Bilderberg, svoltesi tra il 2013 e 2014 a Hertfordshire e a Copenaghen. Chissà che, con l'occasione, non gli sia capitato di scorgere tra i partecipanti Mario Draghi del quale nel 2017 pensava che era all'origine del crack del Monte dei Paschi di Siena e che perciò avrebbe dovuto essere arrestato. Comunque quel che è sicuro e che se nel 2018 avesse fatto un appostamento analogo a Torino, alla riunione del Gruppo suddetto, avrebbe avuto modo di scorgere l'arrivo di Vittorio Colao e, perché no, di ascoltarne l'intervento.
Quel che rimane da capire è se il sottosegretario Sibilia, che si è visto riconfermare per la terza volta al Ministero degli Interni, avrà tempo e voglia per occuparsi dei suoi compiti istituzionali, visto che dopo aver definito il 20 luglio 2014 " una farsa" lo sbarco sulla luna dell'Apollo 11 del 1969, sarà ora impegnato a contestare la veridicità dell'atterraggio della sonda americana Reconnaissance Orbiter su Marte.
D'altra parte meglio così, perché se si occupasse dei compiti del suo ministero, potremmo avere la sorpresa di sentirgli dire che l'autore di un attentato può anche essere l'opera di qualcuno che ha "ritrovato la ragione", come ebbe a dire dell'attentatore di Ottawa in un commento dei fatti il 23 ottobre 2014, apparso sul
suo profilo di Facebook e ancor peggio sarebbe sentirlo parlare di migranti, contrario com'è ad ogni sanatoria.
Confidiamo però che non tralascerà occasione di intervenire quando si discuterà dell'obbligatorietà delle vaccinazioni contro il Covid o ancor più se verrà proposto il rilascio del passaporto vaccinale, come già fece l'8 giugno 2017, quando intervenne sul decreto legge che rendeva dodici vaccinazioni obbligatorie dichiarando: «Il vaccino obbligatorio e immediato deve essere quello contro la follia del ministro della Salute Beatrice Lorenzin". Roberto speranza si rassicuri: ora toccherà a lui!

La Redazione

http://www.ucadi.org/2021/03/12/dalla-squadra-5-stelle-un-segnale-di-incompetenza/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it