A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020 | of 2021
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Cub Sanità: Vaccino anti COVID: diritto per tutti obbligo per nessuno!

Date Mon, 11 Jan 2021 11:22:09 +0200


E partita la campagna per attuare la vaccinazione di massa, anti COVID 19: il vaccino interesserà i paesi più ricchi e non vi avranno accesso i paesi poveri, cioè la maggior parte del pianeta. ---- In Italia, per primi vengono vaccinati lavoratrici e lavoratori del settore sanitario e sociale e gli ospiti delle RSA: i settori che hanno visto il più alto numero di contagi e morti per una gestione della pandemia disastrosa. Ora gli stessi responsabili presentano ai lavoratori i moduli di consenso accompagnati da propaganda, pressioni, minacce rispetto al mantenimento del posto di lavoro. ---- E IN ATTO UNA CAMPAGNA STAMPA TESA A CRIMINALIZZARE gli operatori sanitari titubanti nel dare la propria disponibilità alla prima tornata vaccinale.
Migliaia di lavoratori esprimono poca fiducia verso un sistema in cui tutto si fa per interessi privati e particolari. Dopo un anno in cui sono cadute sulle spalle dei lavoratori della sanità le inefficienze di tutto il sistema, una parte dei lavoratori della sanità non si sente privilegiata, ma esprime preoccupazione motivata dalle conoscenze ancora incomplete sul virus e su di un vaccino autorizzato al commercio, ma con procedura d emergenza e sperimentazioni abbreviate.

Il vaccino può essere obbligatorio?
Non è previsto ai sensi della Costituzione, un obbligo vaccinale e non lo può essere poiché:
-non v è certezza alcuna che le persone vaccinate preservino la salute degli altri:
-non ci sono dati sufficienti per dire che il vaccino non incida negativamente sullo stato di salute del vaccinato, anche se per ora non risultano effetti avversi di rilievo.

VACCINARSI È IN QUESTA FASE UN ATTO VOLONTARIO e non può esser diversamente poiché l adesione a sperimentazioni non può prevedere né obblighi né penalizzazioni e necessita di informazione completa e indipendente da interessi. Quello che chiediamo è che non vengano effettuate pressioni e minacce, anche occupazionali, verso chi in questa momento ancora carente di certezze e informazioni, preferisce correre il rischio della non vaccinazione o prendersi del tempo di riflessione verso un sistema che ha
mostrato già molte contraddizioni.

CUB SANITÀ È A DISPOSIZIONE PER TUTELARE LE LAVORATRICI E I LAVORATORI.
Sia che si subiscano pressioni in senso Si-Vax o No-Vax, la CUB Sanità tutela in primo luogo la libertà e i diritti della lavoratrici e dei lavoratori, e coloro che venissero obbligati,
oppure discriminati, sospesi dal lavoro o colpiti per la loro scelta possono contattare subito il sindacato per ricorrere agli organi di Vigilanza o al Giudice.

MANTENERE LA MASSIMA ATTENZIONE ALLA SICUREZZA
Nel contempo occorre tenere altissima la guardia sulla prevenzione e la tutela della salute nei posti di lavoro e nella società, perché ancora non abbiamo certezze su come la vaccinazione influenzerà la pandemia e se gli stessi vaccinati non possano rimanere portatori sani.

CUB Sanità Italiana

Sede nazionale: Milano: V.le Lombardia 20 email sanitanazionale@cub.it

www.cub.it


Per la salute e sicurezza delle lavoratrici, dei lavoratori, degli utenti e dei malati, bisognerà continuare a pretendere i DPI adeguati, la sorveglianza sanitaria, ritmi e modalità di lavoro compatibili con la salute, diritto al riposo: non basterà solo il vaccino aridurre il rischio



https://www.cub.it/index.php/97-organizzazioni-cub/cub-sanita/14338-vaccino-anti-covid-diritto-per-tutti-obbligo-per-nessuno
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it