A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Union Communiste Libertaire UCL - Webdito, Di fronte alla polizia, non vogliamo coltellate alla schiena (ca, de, en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Sun, 27 Dec 2020 08:31:23 +0200


da UCL 93-center , UCL Banlieue sud-est , UCL Grand-Paris-Sud , UCL Montreuil , UCL Pantin , UCL Saint-Denis ---- Gli attivisti unionisti e rivoluzionari sono abituati a dover giocare sugli equilibri di potere, per strada, con forze di polizia sempre più violente. Ma il 5 dicembre a Parigi, dovevamo anche proteggerci dall'aggressione di alcuni manifestanti privi di idee per dimostrare il loro radicalismo. ---- La manifestazione contro la legge sulla sicurezza globale del 5 dicembre è stata ferocemente attaccata dalla polizia, che sta migliorando costantemente il proprio ruolo repressivo. Questi attacchi contro il movimento richiedono una risposta: per noi si tratta di continuare a costruire sindacati e altri contro-poteri: collettivi di vittime della violenza della polizia, organizzazioni antifasciste ... capaci di garantire la nostra difesa collettiva e per garantire il nostro diritto di protestare.

Tuttavia, non tutti gli attacchi durante questa dimostrazione sono stati effettuati dalle sole forze statali. Ci sono stati anche diversi alterchi tra manifestanti, culminati quando alcuni hanno attaccato membri del sindacato e furgoni sindacali.

Questo attacco probabilmente non è dovuto a un gruppo di estrema destra, ma a un piccolo gruppo di manifestanti. È stato un attacco deliberato contro i compagni nella lotta, in questo caso quelli sindacalizzati con la CGT. E siamo chiari: questo non è stato un alterco tra un servizio di sicurezza e manifestanti.

Che ci siano disaccordi tattici o strategici tra gruppi militanti, è normale. Ma quando quei disaccordi si trasformano in aggressioni fisiche, viene superata una linea rossa, come è avvenuto il 5 dicembre. Tuttavia, alcuni gruppi militanti si sono rallegrati pubblicamente.

Stiamo dicendo molto chiaramente che questa postura è irresponsabile e pericolosa. Indipendentemente dal punto di vista scelto, questo atto divide efficacemente il movimento tra manifestanti "buoni" e "cattivi" e ci espone tutti a un'ulteriore repressione della polizia.

Contro tutti coloro che vogliono dividerci, UCL sarà sempre dalla parte di coloro che lavorano per l'autonomia, l'indipendenza e l'unità del movimento sociale.

Firmatari: UCL Montreuil, Pantin, Saint-Denis, 93-Centre, Grand-Paris sud, Suburbs sud-est

cc Patrice Leclerc / Fototeca di movimento sociale

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Face-aux-flics-on-ne-veut-pas-de-coups-de-couteau-dans-le-dos
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it