A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) CGT: Burning Moria, lascia che le politiche migratorie dell'UE brucino!!! (ca, en) [traduzione automatica]

Date Sun, 13 Sep 2020 08:48:17 +0300


Dalla Confederazione Generale del Lavoro vogliamo mostrare il nostro pieno sostegno e solidarietà a tutti i profughi di Moria, sull'isola greca di Lesbo, che hanno dovuto essere evacuati a causa degli incendi che hanno distrutto il campo profughi dove da allora vivono male il loro arrivo sull'isola dopo la fuga dai paesi di origine. ---- Il campo profughi di Moria con una capacità di 3.000 persone è il più grande d'Europa. Al momento degli incendi che hanno devastato il campo, circa 13.000 persone vivevano in aree affollate, molte delle quali minorenni. Il fuoco, alimentato per tutta la notte da forti venti, è stato innescato con le tende che fungevano da alloggio per coloro che dovevano lasciare il Campo in fretta e con gli accessi alla città bloccati dalle forze repressive greche.

Allo stesso modo, la Confederazione generale del lavoro denuncia l'esistenza di detti Campi profughi la cui gestione e custodia sono militarizzate, dove i rifugiati sono costretti a vivere in condizioni subumane, dove i loro diritti umani sono sistematicamente violati, dove sono privati della libertà, dove la loro dignità è calpestata ... e laddove non siano state prese adeguate misure sanitarie durante la pandemia provocata dal Covid 19 per prevenire l'infezione e la diffusione del virus.

La Confederazione Generale del Lavoro incolpa di tutto ciò le nefaste politiche migratorie dell'Unione Europea, l'irresponsabilità dei governi che la compongono e il loro mancato rispetto dell'impegno assunto da tutti loro di ospitare i rifugiati.

Chiediamo alla Confederazione generale del lavoro che il governo dello Stato spagnolo avvii immediatamente le procedure necessarie per accogliere il maggior numero di rifugiati e richiedenti asilo in fuga per cercare di salvare le loro vite.

NESSUN ESSERE UMANO È ILLEGALE!!!!!
NO ALLE POLITICHE MIGRATORIE DELL'UE!!!!!
BENVENUTO SUBITO AI RIFUGIATI!!!!!

https://cgt.org.es/arde-moria-que-ardan-las-politicas-migratorias-de-la-ue/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it