A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Union Communiste Libertaire AL #307 - Ecologia, Consumo eccessivo: Hérault, Décathlon to rock bottom ! (de, en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Thu, 20 Aug 2020 11:08:37 +0300


A nord di Montpellier, è in corso una parte della resa dei conti tra i promotori del progetto Oxylane ei suoi oppositori del collettivo Oxygene. La scommessa ? Circa 24 ettari di terreno, di cui 20 coltivati e 4 costituiscono una zona boschiva classificata. ---- All'ingresso del comune di Saint-Clément-de-Rivière, un territorio da dieci anni ambito dal gruppo Decathlon. Fondata nel 1976, la numero uno del settore in Francia ha tutto per accontentare: l'azienda preferita dai francesi - secondo un sondaggio Ifop del 2019 -, stabilimento in 58 paesi, fatturato in crescita del 5% a livello internazionale ... , a Saint-Clément-de-Rivière, se il municipio e la comunità dei comuni approvano il progetto portato avanti dalla multinazionale, ha anche dato luogo a una lotta dei cittadini locali, formalizzata in tribunale dal 2014.

Un mega complesso folle
Un " villaggio " che riunisce impianti sportivi e supermercati specializzati. Ecco la definizione del progetto presentato da Décathlon - commenta il quotidiano regionale Midi Libre -: " è un complesso ludico e commerciale, incentrato sul tempo libero e sullo sport.[...]Dove i marchi del gruppo sono rappresentati nella parte urbanizzata del villaggio, per la vendita dei loro prodotti - in primis Decathlon -, accanto a partner quali strutture di calcio indoor, fitness e indoor golf , corso avventura, ecc. " .

Il primo " Decathlon Village " ha visto la luce quindici anni fa a Bouc-Bel-Air, vicino a Marsiglia, su una superficie di 35 ettari. Anche altre undici città in Francia hanno ospitato questi complessi, tra cui Lione, Bordeaux, Angers, Caen e Mulhouse. Le attività offerte variano da un paese all'altro, ma, nel complesso, sono presenti palazzetti e aree sportive, confinanti con diversi ipermercati. Il tutto a un costo economico di diversi milioni di euro e un costo ambientale di diverse decine di ettari di terreno.

Cemento massiccio
Secondo il collettivo Oxygène, il municipio presenterà una versione idilliaca del villaggio di Oxylane, annunciando che saremo in grado di " passeggiarci liberamente e praticare attività di svago con la famiglia e gli amici ", spiegando che " la parte costruita e vegetati rappresenteranno il 12 % dei 23,5 ettari circa " . Il collettivo trova cifre diverse: in tutto l'artificializzazione rappresenterebbe 17 ettari sui 24 requisiti. Ne sarebbero quindi rimasti solo 7 per i cosiddetti spazi " leisure ". La metà di essa essendo destinata alle attività agricole, non ci sarà quindi spazio sportivo all'aperto, a parte il progetto di tree climbing situato nell'area boschiva classificata.

Sarà quindi l'ennesimo centro commerciale in un territorio già iperattrezzato, rischiando di attrarre fino a 8.500 veicoli al giorno, aumentando il rischio di allagamenti, minacciando le falde acquifere, sconvolgendo un ecosistema che ospita diversi specie protette e minacciano l'esistenza di numerose attività commerciali locali. L'ultima decisione del Consiglio di Stato emessa nel gennaio 2020 convalida invece il permesso. Tre appelli sono ancora pendenti e l'associazione Non-Concrete chiede il boicottaggio di Decathlon.

Léa Garson, attivista ambientale

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Surconsommation-Herault-Decathlon-a-fond-le-beton
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it