A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Brazil, cab anarquista: 156 anni dalla nascita di Fábio Luz -- militanti , Rio de Janeiro (ca, en, pt) [traduzione automatica]

Date Fri, 7 Aug 2020 09:11:13 +0300


156 anni fa, il 31 luglio 1864, nacque a Valença, Bahia, Fábio Lopes dos Santos Luz o semplicemente Fábio Luz. Fu medico, giornalista, scrittore e insegnante e morì il 9 maggio 1938 a Rio de Janeiro, essendo uno dei militanti più importanti nella storia del movimento anarchico in città. ---- Figlio di un funzionario e di un insegnante, era già indignato quando vide suo padre registrare la vendita di schiavi e la violenza dei poliziotti neri contro altri schiavi neri. In seguito divenne un abolizionista e, subito dopo, un repubblicano, poiché credeva che la repubblica avrebbe portato a una situazione di giustizia sociale. Durante il suo corso di medicina, ha scoperto, in una libreria di Salvador, il libro Words of a Revolt of Kropotkin, che lo ha portato all'anarchismo. Tuttavia, Fábio Luz avrebbe scoperto l'esistenza dell'anarchismo organizzato a Rio de Janeiro all'inizio del XX secolo.

Il suo trasferimento nell'allora ancora capitale dell'Impero avvenne nel 1888, poco dopo la laurea in medicina, quando difese la tesi Ipnotismo e libero arbitrio, considerato da alcuni un precursore delle teorie psicoanalitiche. Esercitando le funzioni di un medico igienista e, dal 1893, di un ispettore scolastico, Fábio Luz entra in contatto con i gravi problemi sociali della popolazione di Rio. Intorno al 1902, con un gruppo di intellettuali che si unirono al movimento anarchico, iniziarono a fare pubblicità sulle porte delle fabbriche e dei luoghi di lavoro. Nel 1903, ha lanciato il romanzo O Ideólogo, un prodotto di questa convivenza con l'oppresso della città, diventando uno dei precursori del romanticismo sociale in Brasile, insieme allo scrittore Minas Gerais e anche all'anarchico Avelino Foscolo.

Nel 1904, Fábio Luz fu uno di quelli che lottarono per l'istituzione di una Popular Education Education popolare di cui sarebbe stato professore e dove avrebbe mantenuto un ufficio medico per assistere gli studenti di quell'iniziativa educativa. Nella sua pratica di medicina manterrà anche un ufficio a Méier, dove vive e dove, attualmente, c'è una strada che porta il suo nome, con la quale sarà conosciuto dai poveri del quartiere, Engenho Novo e altri sobborghi come medico che li esamina gratuitamente e fornisce loro ancora denaro per comprare medicine. Luz promosse campagne a favore dell'igiene nelle fabbriche, nei luoghi di lavoro, nei ristoranti, nei bar e nei caffè, dopo aver tenuto lezioni e scritto sui giornali al riguardo, come l'opuscolo del 1913 A Tubercolosi dal punto di vista sociale, in cui mostra come le condizioni di lavoro malsane per negligenza dei capitalisti portano alla proliferazione di quella malattia tra i lavoratori. Sempre a casa sua, Luz insegnerà in modo informale corsi di lingua ai lavoratori in modo che possano avere accesso a opere sociologiche e culturali stampate in altre lingue.

Il 1906 è l'anno della pubblicazione di un altro suo romanzo, Os Emancipados, che nominerà un importante gruppo anarchico al quale sarà affiliato. La sua attività di docente sarà enorme nei sindacati liberi e negli eventi dei lavoratori durante la sua esistenza. Nel 1915, la pubblicazione di Elias Barrão lo consacra come scrittore sociale. Tuttavia, Luz si imbarca anche nella letteratura per l'infanzia scrivendo libri come Memorie di Joãozinho e Letture di Ilka e Alba in cui cerca di trasmettere valori etici e sociali ai bambini.

Come insegnante, ha insegnato a Colégio Pedro II (francese, portoghese, storia e latino). Nei college e nei centri di studi sociali ha insegnato Storia del Brasile, Storia naturale e Igiene. Ha diretto l'Ateneu, in seguito Liceu Popular de Inhaúma ed è stato professore di arti e mestieri presso la Scuola Orsina da Fonseca.

Nel 1920, la sua collaborazione con il quotidiano anarchico Voz do Povo lo portò in prigione, dopo l'invasione e il blocco di quella pubblicazione da parte della polizia. Questo fatto ha motivato la riorganizzazione del gruppo Os Emancipados. Il segretario generale della PCB appena fondata, Astrojildo Pereira cerca di ridicolizzare la figura di Fábio Luz, alla quale risponde "all'infantilismo di mr. Astrojildo "che" il nostro dittatore svolge già le funzioni di un pontefice bolscevico religioso; è così che, ispirato dai poteri divini bolscevichi, nomina i vescovi e crea piccole chiese ". Nel 1922, anno di questa controversia con l'Astrojido, Luz guiderà i giornali anarchici Luta Social e Social Revolução. Come giornalista, oltre alla stampa anarchica in Brasile e in altri paesi, ha anche collaborato alla stampa commerciale, avendo agito come critico letterario,

In onore di questo combattente sociale, così ingiustamente dimenticato dalla storiografia ufficiale e letteraria, il suo nome è stato posto, nel 2001, in un tributo più che meritato, alla Biblioteca Sociale che lavora nel Centro di Cultura Sociale di Rio de Janeiro, in Torres Street Maschio 790, a Vila Isabel. Fábio Luz è stato anche onorato come il nome di una strada nel quartiere di Méier , nella zona nord di Rio de Janeiro.

(Adattamento del testo originariamente pubblicato nella newsletter Libera # 140 della Federazione Anarchica di Rio de Janeiro (FARJ), nel 2008)

http://cabanarquista.org/2020/07/31/156-anos-do-nascimento-de-fabio-luz
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it