A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) usi-cit: Presidio in difesa della Cascina occupata del Torchiera

Date Fri, 17 Jul 2020 09:19:49 +0300


Era stata annunciata per la mattina di sabato 11 luglio, alle ore 11, una protesta organizzata dai giovani leghisti contro l'occupazione della Cascina del Torchiera, uno spazio notoriamente libertario, davanti al Cimitero Maggiore. ---- Una occupazione consolidata che resiste ormai da 27 anni. ---- Pur essendo giunto l'allarme molto in ritardo la voce si è diffusa rapidamente, per cui a ricevere gli ex padani si sono schierati davanti al Torchiera molti manifestanti a protezione di quello spazio, tranquillamente seduti sotto gli alberi o in piedi a confabulare tra loro. Tutti in attesa dell'evento annunciato, ma del quale non ci siamo neanche accorti. E' stata notata la presenza di alcune camionette della polizia, ma si è faticato molto a scorgere la presenza di qualche giovane leghista in posizione di protesta organizzata almeno nelle vicinanze.

L'atmosfera dei presenti era resa ancora più festosa dalle note della Banda degli Ottone che al Torchiera sono di casa.

C'è stato anche un intervento del compagno Alberto (Abi) in rappresentanza del Torchiera che ha rivendicato quello spazio di resistenza culturale, artistica, politica, autogestionaria che dura da 27 anni, passata attraverso le pressioni di sgombero di diverse Amministrazioni Comunali, sia di centro destra che di centro sinistra, con tentativi anche, non riusciti, di mettere in vendita all'asta quello spazio considerato un vuoto di cui sbarazzarsi. Si è resistito anche alle azioni fasciste di "cuore nero" che ha voluto mettere una sua sede nelle immediate vicinanze con un preciso scopo. E' anche stato preannunciato una mobilitazione di protesta della Cascina occupata nella giornata di lunedì prossimo, al Comune, per rivendicare quello che è stato negato da 27 anni: il diritto all'acqua.

L'intervento termina tra gli applausi di approvazione dei presenti, mentre la Banda degli Ottoni riprende le sue note festose.

Delle considerazioni a margine:

In 27 anni di occupazione la Cascina del Torchiera ha visto i leghisti a sbavare dietro Bossi che inneggiava alla patria padana libera e vantava di pulirsi il culo con la bandiera tricolore italiana. Adesso, il gregge leghista, sbava dietro Salvini, a braccetto con i nostalgici di Fratelli d'Italia, che con quella stessa bandiera tricolore ricopre i militanti leghisti. Una bella coerenza. Di coerenza c'è solo il razzismo della lega: prima rivolto in prevalenza ai meridionali, oggi soprattutto verso gli immigrati. Senza razzismo la lega non ha ragione d'esistere, è il suo filo conduttore.

Enrico

https://usi-cit.org/presidio-in-difesa-della-cascina-occupata-del-torchiera/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it