A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Union Communiste Libertaire AL #307 - Luxfer: utilità sociale al centro della lotta (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Fri, 10 Jul 2020 09:23:22 +0300


Al culmine della crisi sanitaria, lo Stato e il gruppo Luxfer non cedettero alle richieste degli ex dipendenti della fabbrica dell'Alvernia, nonostante la pressante necessità di bombole di ossigeno in Francia e nel mondo. I lavoratori perseverano ! ---- C'erano molte persone, giovedì 25 giugno - in un clima torrido - per sostenere il " Luxfer " di fronte allo stabilimento di Gerzat, a nord di Clermont-Ferrand. L'intero apparato militante della CGT, dai sindacati locali del dipartimento alla confederazione - con la presenza del segretario generale, Philippe Martinez -, attraverso l'unione metallurgica della CGT, molto presente nella regione, messo in moto per rendere questo giorno un successo. FO e, in misura minore, Solidaires, sono rimasti sullo sfondo.
Anche se sono stati soprattutto i partiti politici e i loro headliner (Mélenchon, Glucksmann ...) a raccogliere gli allori mediatici, il momento più forte della giornata è stato l'intervento dei lavoratori di GM&S (Creuse ), che ha reso omaggio al delegato sindacale Yann Augras, scomparso due settimane prima. La domanda che nessuno porrà, ovviamente, ma che trotterella nella testa di tutti: è stata un'ultima posizione o la volontà di tornare all'offensiva dopo che il contenimento ha interrotto l'occupazione della fabbrica ? [1]

Leggi anche " Metallurgia: cambiamo aria, socializziamo Luxfer ! " In Alternative Libertaire, nel maggio 2020.
Promesse politiche
Di fronte a uno stato che non fa nulla per proteggere gli interessi dei capitalisti, condannando qualsiasi ripresa della fabbrica con mezzi legali, gli ex lavoratori di Luxfer si trovano in una situazione fragile. I politici si affollano al loro capezzale (PS, Generation-s, PCF, LFI, EELV ...) per promettere, come al solito, che con loro al potere, tutto sarebbe diverso. Un discorso economico, che ovviamente incontra una grande eco. Il tempo non è di dare lezioni, ma di rimboccarci le maniche in modo che la speranza possa vivere, in modo che i capitalisti capiscano che il campo di lavoro non verrà derubato senza reagire. E non sono le promesse politiche, non veramente disinteressate, che ci aiuteranno ad organizzarci come classe per combattere qui e ora contro i nostri sfruttatori, i nostri licenziatari,

L'alternativa autogestita per diffondere
Ci sono acquirenti. È questa traccia che sembra la più credibile, ben prima della nazionalizzazione o addirittura dell'acquisizione dell'azienda in forma cooperativa. Se, come comunisti libertari, favoriamo quest'ultima opzione, conosciamo naturalmente tutti gli ostacoli che un possibile Scop (o Scic [2]) potrebbe incontrare nel quadro dell'economia capitalista. La famiglia Luxfer non li ignorò quando avevano avviato il loro progetto di cooperazione, prima di cambiare le loro armi quando l'ex capo si era rifiutato di consegnare loro l'attività.

In ogni caso, nessuno qui sarà esigente: il minimo progresso può essere ottenuto solo grazie all'equilibrio di potere che il movimento sindacale sarà in grado di imporre. Le comprovate carenze dello Stato in questo fascicolo, che avrebbero potuto essere drammatiche in caso di carenza di bombole di ossigeno, potrebbero dare nuova vita alla prospettiva di un acquisto della fabbrica da parte degli ex dipendenti · sono ? Sta a noi, sindacalisti e libertari, far guadagnare questa idea !

Dadou (UCL Clermont-Ferrand)

convalidare

[1] " Cambiamo aria, socializziamo Luxfer ! " , Libertario alternativo, maggio 2020.

[2] Una società cooperativa di interesse collettivo (Scic) si associa necessariamente attorno a un progetto che ha stipendiato attori, attori beneficiari (clienti, utenti, residenti, fornitori ...) e collaboratori (associazioni, comunità, aziende, volontari) a produrre beni o servizi di interesse collettivo a beneficio di un territorio o di un settore di attività.

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Luxfer-L-utilite-sociale-au-coeur-du-combat
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it