A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Union Communiste Libertaire UCL un autre futur - Dimostrazione di BDS proibita (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Fri, 3 Jul 2020 09:17:45 +0300


La prefettura di Montpellier ha vietato la manifestazione contro l'annessione dei territori palestinesi da parte di Israele, che si sarebbe tenuta il 27 giugno alle 16.30. Siamo stati firmatari della chiamata per dimostrare, condividiamo con voi il comunicato stampa che è stato scritto in risposta a questa decisione. ---- Proibendo la dimostrazione di BDS France Montpellier, la prefettura di Montpellier si oppone alla decisione della Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) in materia di libertà di espressione. ---- La campagna BDS France Montpellier ha dichiarato in buona e dovuta forma un evento per il 27 giugno 2020 alle 16.30 da Place de la Comédie. L'oggetto della manifestazione menzionata nella dichiarazione: "Fermare l'annessione della Valle del Giordano e il rispetto del diritto internazionale da parte di Israele". Il bando per questo evento è co-firmato da: "AFPS 34 (Association France Palestine Solidarité), APLR (Association des Palestineiens LR), ATTAC Montpellier, BDS France Montpellier, CCIPPP34 (Campagna civile internazionale per la protezione del popolo palestinese), CIMADE, CNT ESS34, Ensemble 34, FUIQP (Fronte unito dei quartieri popolari e immigrazione), Libre Pensée Montpellier, MAN (Movimento per un'alternativa non violenta), NPA (New Anticapitalist Party), PG (Left Party) , UCL (Union Communiste Libertaire),

La campagna BDS France Montpellier, un movimento antirazzista, non violento e popolare, è stata oggetto di continue molestie dal 2015 da parte della città di Montpellier e della prefettura. Più di quindici minuti, più di venti audizioni alla stazione di polizia, promemoria della legge (per atti infondati), denuncia di diffamazione (presentata senza risultato), due processi al tribunale di polizia (due assoluzioni! ), distruzione del perimetro di BDS (17/10/2015), confisca del perimetro e di 2 tabelle, non restituita ad oggi (7 marzo 2020) - elenco non esaustivo ...

L'esposizione dell'apartheid israeliano, le violazioni del diritto internazionale e dei diritti umani e la richiesta di boicottaggio di Israele sono le cause di queste molestie.

Il primo divieto di dimostrazioni il 31 ottobre 2015 era già basato su questo "considerando" principale: Estratto:

2
Non si deve trascurare il fatto che l'11 giugno 2020 la Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) ha concluso che la condanna di 11 attivisti per le loro azioni elettorali che chiedevano il boicottaggio dei prodotti israeliani violava il loro diritto alla libertà di espressione. Ha ripristinato il diritto di chiedere un boicottaggio di Israele e ha condannato la Francia per la violazione della libertà di espressione di pagare oltre 7.000 euro per richiedente.

Si sarebbe pensato che i servizi della Prefettura di Hérault sarebbero stati attenti a questo verdetto. Questo non è il caso dal momento che il divieto di manifestare sabato 27 giugno 2020 menziona come un "considerando" specifico per BDS France Montpellier che diffonde (...) "informazioni contenenti slogan ostili allo Stato di Israele che genera disturbi all'ordine pubblico. "(...)

La condanna degli attivisti che hanno boicottato i prodotti israeliani in un negozio è stata punita per la libertà di espressione dalla CEDU.

Dopo aver proibito la manifestazione, la prefettura di Hérault perseguirà i manifestanti il cui slogan "ostile" è: "Fermare l'annessione della Valle del Giordano e il rispetto del diritto internazionale da parte di Israele"? Dobbiamo ricordare alla prefettura che l'annessione della Valle del Giordano è all'unanimità condannata dall'ONU, dall'UE e dalla Francia.

Last minute: la prefettura ha appena inviato la sua polizia per informare le case dei 3 firmatari della dichiarazione di dimostrazione e per un attivista che di solito è preso di mira (!) Il divieto di manifestare, insistendo sulle sanzioni subite (criminali) in caso di trasgressione da chiunque sia presente nei locali. In queste condizioni, non volendo esporre nessuno alla repressione giudiziaria e di polizia, BDS France Montpellier ha deciso di annullare la manifestazione sabato 27 giugno e fisserà molto presto la data di una nuova manifestazione.

http://unautrefutur.org/manifestation-de-bds-interdite/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it