A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) fdca-nordest: IL FILO DEI GIORNI: 19991-95. LA RESA DEI CONTI

Date Thu, 2 Jul 2020 09:11:22 +0300


REGISTRAZIONE DELLA PRESENTAZIONE A PALAZZO VENEZIA A NAPOLI DEL LIBRO DI MAURIZIO TORREALTA "IL FILO DEI GIORNI: 19991-95. LA RESA DEI CONTI". INTERVENGONO: GIANNI BARBACETTO DEL "FATTO QUOTIDIANO", IL MAGISTRATO GIANFRANCO DONADIO, IL DEPUTATO PD PAOLO BOLOGNESI, LUIGI DE MAGISTRIS, SINDACO DI NAPOLI. ---- Un Interessante libro giornalistico uscito nel 2017 sulle ferite ancora aperte della Repubblica ---- Basato sulle carte dell'inchiesta (poi archiviata nel 2005) relativa alle azioni della Falange Armata dal 1991 al 1993, il libro ricostruisce in forma romanzata quegli anni segnati dalle stragi e dagli attentati effettuati dalla Falange Armata, all'indomani della rivelazione dell'esistenza della struttura candestina di Gladio e dello scioglimento della Settima Divisione del SISMI da parte dell'allora presidente del consiglio Giulio Andreotti.
Emergono i legami tra i servizi segreti italiani, la CIA, la mafia ed i neofascisti che diedero corpo a Gladio dal 1956 al 1991 allo scopo di impedire con ogni mezzo la possibilità che in Italia le sinistre potessero vincere le elezioni in un contesto di grande protagonismo del movimento operaio e studentesco.
Gli uomini di Gladio, improvvisamente "licenziati" nel 1991 all'indomani della caduta del Muro di Berlino e dell'URSS, si riorganizzano nella Falange Armata e danno vita ad una delle stagioni più sanguinose del terrorismo di stato,[dopo quella degli anni dal 1969 -il 12 dicembre ci fu la strage di Piazza Fontana- al 1978, senza dimenticare la strage del Rapido 904 del 1984, l'anno in cui il PCI sorpassò la DC alle elezioni europee]per assicurarsi che l'uscita dalla prima repubblica non sarà a sinistra e che lo Stato ha ancora bisogno di loro.
E' noto che nel 1994 le elezioni politiche furono poi vinte da Silvio Berlusconi.
Torrealta ricostruisce come presumibilmente si giunse alla cessazione delle azioni terroristiche della Falange Armata nel 1994, attraverso un'indagine condotta al vertice da Carabinieri e DIGOS, ma senza individuazione di colpevoli e senza denunce alla magistratura. Della serie: tu sai che io so, io non mi muovo e non ti muovi più nemmeno tu.
Il che non significa che sia venuta meno una presenza neofascista nel cosiddetto "Stato profondo" che ha caratterizzato la storia della repubblica italiana fin dalla sua nascita.
Infatti è questo soprattutto l'aspetto che ha spinto la sezione di Fano-Pesaro ad organizzare queste presentazioni di pubblicazioni in cui viene documentato il ruolo del neofascismo (dalla X MAS di Valerio Borghese alla Brigata Osoppo alle Brigate Nere ai NAR...a Genova 2001 a oggi) insieme ai servizi segreti ed alla mafia, come nel caso della produzione del giornalista Pietro Orsatti (vedi il suo ultimo lavoro sulla strage di Portella della Ginestra).
Numerosi gli interventi del pubblico, curioso di saperne di più su episodi quali l'uccisione di Peppino Impastato, l'eccidio di carabinieri ad Alcamo ed a Bagnara di Romagna (probabilmente venuti a conoscenza di depositi di Gladio), il caso Moro.
Torrealta lascia solo cadere lì come Valerio Morucci, esperto armiere delle BR, sia oggi consulente del noto generale Mario Mori, ex-comandante dei ROS ed ex-direttore del SISDE.
Da parte nostra abbiamo portato all'attenzione del dibattito e dell'autore come contemporaneamente alle azioni terroristiche della Falange Armata si consumava una sconfitta strategica per le masse lavoratrici italiane all'indomani degli accordi del luglio 1992 e 1993 tra governo ed oo.ss., provocati dall'uscita dell'Italia dal Sistema Monetario Europeo (1992) con la manovra lacrime&sangue del governo Amato (100mila mld di lire). cfr. http://www.fdca.it/sindacale/governoamato.htm e http://www.fdca.it/sindacale/costolavoro.htm
A cui premettere la fine del PCI nel 1991.

http://fdca-nordest.blogspot.com/2020/06/il-filo-dei-giorni-19991-95-la-resa-dei.html
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it