A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Union Communiste Libertaire AL #306 - agricoltura, Autonomia alimentare: un orizzonte politico (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Wed, 24 Jun 2020 09:17:42 +0300


La voce degli agricoltori che hanno recentemente creato un gruppo di lavoro sull'agricoltura all'interno dell'UCL. ---- La crisi del coronavirus ha rivelato la dipendenza alimentare della nostra società. Importazioni massicce di determinate produzioni, esportazioni di altre ... L'agricoltura francese è completamente sbilanciata ! ---- Con contenimento, c'è stata una mania per la produzione locale. Rischio per la salute nei supermercati, chiusura dei mercati all'aperto ... i produttori hanno dimostrato ingegno per compensare ciò con le vendite agricole, gli ordini online e altri "impulsi". La preoccupazione principale rimane la mancanza di contadini e di produzioni diversificate per soddisfare questa domanda.
Dopo il movimento di razionalizzazione, intensificazione e industrializzazione dei Trent'anni gloriosi, aziende agricole, regioni e persino interi paesi si sono specializzati. A seconda del clima e del suolo, ovviamente. Ma la gestione professionale (tecnici, sindacati generali e sindacati della catena di approvvigionamento, camere dell'agricoltura, banche, ecc.) L'ha anche ampiamente spinta: produzione di vino nel Var ; latte di pecora ad Aveyron ; bovino da latte nel Grande West ... Il banchiere ti concede facilmente un prestito - anche difficile da rimborsare - se ti allinei con la specialità della regione. Sarà molto più riluttante, anche per una piccola somma, se uscirai dalle unghie !

Il risultato di questa specializzazione: la produzione francese esporta determinate produzioni - cereali, vini, latte di mucca - ma ne importa in modo massiccio altre. La maggior parte delle bancarelle di verdure proviene dall'Italia o dalla Spagna. L'industrializzazione porta all'esportazione dell'agricoltura, ma non garantisce l'autonomia alimentare o la parità di accesso della popolazione al cibo. Al contrario, si tratta di una bella rete territoriale di piccole e medie aziende agricole, con una pluralità di produzioni, in grado di garantire quantità e diversità alimentare.

Gruppo di lavoro sull'agricoltura dell'UCL

Contatto: agricoltura@communisteslibertaires.org

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?L-autonomie-alimentaire-un-horizon-politique
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it