A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) unicobas Scuola & Università: Specifica Rientro

Date Sun, 21 Jun 2020 09:11:45 +0300


A) riapertura delle scuole in sicurezza ---- 1- Adeguamento dell'organico dell'autonomia (ex organico di diritto) alle situazioni di fatto ---- Gli organici per l'anno scolastico 2020-21 sono stati definiti con i parametri di sempre, utilizzando i medesimi divisori numerici e andando a costituire un numero di classi che come al solito risente del sovraffollamento frequentemente denunciato, spesso non rispettoso, nemmeno in tempi ordinari, delle disposizioni in materia di sicurezza. Non si è tenuto conto in alcun modo della contingenza pandemica e si prefigura una apertura di anno insostenibile. ---- A breve si apriranno le funzioni per l'adeguamento dell'organico dell'autonomia alle situazioni di fatto. È un importante passaggio, in cui ogni anno l'organico delle scuole viene ritoccato prevedendo un incremento di posti non facenti parti della pianta organica stabile che sono funzionanti fino al 30 giugno.
Proprio in considerazione:
-dell'emergenza pandemica;
-della necessità di riapertura delle scuole in sicurezza, mettendo in atto tutte le misure di distanziamento
realmente gestibili e funzionali nel settore;
-del ruolo strategico esercitato dalla scuola, settore che ospita TUTTA la popolazione nella fascia di età
compresa dai 3 ai 19 anni, quindi con specifiche ed estese responsabilità di gestione dell'emergenza;
si chiede un incremento di posti di docenza in organico di fatto che consenta, per l'anno 2020-21, la formazione
di classi con 12/15 alunni, tali da consentire il distanziamento di sicurezza e la gestione della didattica in
presenza con adeguate forme di tutela.
Necessario un incremento organico anche del personale ATA, in particolare collaboratori scolastici, per attuare
le procedure straordinarie legate alla gestione in emergenza (distanziamento, vigilanza).
2- Reperimento di spazi
all'aumento del numero delle classi deve corrispondere una ricerca di spazi.
Impossibile accogliere ipotesi di scuola all'aperto, scuola diffusa etc.: la scuola ha bisogno di spazi idonei
all'uso scolastico.
Urgente reperire tutte le soluzioni in sinergia con enti locali, finanziando interventi di edilizia per
ristrutturazioni e adeguamenti.
Particolare attenzione va posta all'edilizia prefabbricata. In tempi ordinari, scuole che necessitavano di
interventi importanti hanno ospitato le classi in strutture prefabbricate collocate nelle pertinenze della scuola
stessa. La situazione di emergenza potrebbe prevedere un utile impiego di questa risorsa. Impensabile che
l'impegno economico possa essere sostenuto dalle istituzioni scolastiche, ma la situazione di emergenza
pandemica deve essere affrontata anche con una ridefinizione del mercato, evitando speculazioni e prevedendo,
con gli opportuni strumenti, pratiche che possono andare dalla requisizione alla contribuzione tramite fondi
specifici.
Organici e spazi adeguati sono i requisiti essenziali per una ipotesi di riapertura delle scuole a settembre
in sicurezza.
Ogni altra trovata tra quelle finora annunciata, è inaccettabile.
La riduzione dell'ora di lezione è improponibile. Sarebbe vergognoso, dopo mesi, dare come risposta la
riduzione del diritto allo studio e all'istruzione
B) Altre questioni relative all'indennizzo dei lavoratori.
1- Retribuzione straordinaria docenti impegnati in esami di stato:
le tabelle di retribuzione dei docenti impegnati come commissari (e presidenti) sono ferme al 2007.
Quest'anno, in situazione pandemica, viene sperimentata la riapertura delle scuole tramite l'esame in presenza,
svolto in situazione di grave disagio anche per tutte le misure di profilassi necessarie che rendono il lavoro
particolarmente gravoso per le condizioni ambientali in cui si svolge: i rigidi protocolli predisposti e i tempi
prolungati che si prevedono (es. sanificazione tra un candidato e l'altro; gestione ingressi/uscite separati;
misurazione temperatura, controllo autocertificazioni etc). Il lavoro prestato in situazione di grave disagio
necessita di un riconoscimento economico, che sarebbe tra l'altro facilmente rintracciabile all'interno dei
risparmi ottenuti con la nomina di tutti commissari interni, cosa che elimina la trasferta e consente solo il
forfettario, che quindi potrebbe essere aumentato.
2- retribuzione accessoria a tutti i docenti che sono stati impegnati nella DAD:
a titolo di reintegro delle risorse materiali personali impegnate (usura dispositivi personali, device, connessioni,
energia elettrica, etc), nonché dell'aggiornamento e autoaggiornamento professionale sostenuto.
3- Controlli diffusi di medicina scolastica.
Il lavoro da casa, in ambiente non controllato, con strumentazione propria (schermi non protetti, mancanza di
sedie scrivanie ergonomiche, etc.) e il tempo supplementare di esposizione ai video, hanno modificato le
condizioni sanitarie di lavoro. Dal prossimo autunno è necessario predisporre accertamenti medici per tutto il
personale coinvolto.

unicobas.org
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it