A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Comunicati cub Sanità: EMERGENZA COVID-19: PER UNA SANITA' PUBBLICA E DI QUALITA'

Date Fri, 27 Mar 2020 09:51:16 +0300


Dal 2012 al 2019 sono stati sottratti 37 miliardi di € circa alla sanità pubblica italiana, ---- giustificandolo con "esigenze di finanza pubblica", nonostante il fabbisogno sanitario nazionale avesse una crescita del fabbisogno stimata a 8,8 miliardi. ---- Il Sistema Sanitario nazionale è stato poco a poco smantellato con anni di definanziamento al pubblico in favore del privato, alimentando il ricorso ai fondi sanitari integrativi e alle polizze private, che non sono in grado di sostenere emergenze come quelle del Coronavirus. ---- Una grande responsabilità ce l'hanno anche i sindacati CGIL-CISL-UIL che hanno accettato sconti economici e contributivi per i datori di lavoro, con la riduzione di salario e diritti per i lavoratori, in cambio dell'introduzione di fondi assicurativi e sanità integrativa nei contratti nazionali di lavoro!
Lo stato paga 3,3 miliardi di sgravi fiscali per i fondi sanitari integrativi ma allo stesso tempo non trova risorse per assumere personale ordinario negli ospedali.
Il rapporto tra spesa sanitaria e PIL è in continuo ribasso: 6,7% nel 2017/2018, 6,6% nel 2019/2020 con una previsione di continua decrescita al 6,5 nel 2012 e del 6,4 nel 2022.
Questa cattiva gestione rende difficile garantire standard sanitari elevati: abbiamo assistito infatti in questi anni alla chiusura di interi ospedali, al ridimensionamento dei reparti, personale medico carente e malpagato, a pazienti costretti a viaggiare per decine di chilometri per raggiungere l'ospedale più vicino.

Una sanità pubblica e di qualità è un diritto universale da difendere: diciamo basta a chi in questi anni ha fatto solo gli interessi del profitto privato!

http://www.cub.it/index.php/97-organizzazioni-cub/cub-sanita/13598-emergenza-covid-19-per-una-sanita-pubblica-e-di-qualita
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it