A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Union Communiste Libertaire UCL AL #303 - Transitorietà e femminismo: chi divide ? (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Thu, 26 Mar 2020 09:11:19 +0200


Pubblicato per la prima volta dall'Huffington Post, poi ripubblicato da Marianne, un forum ha suscitato un'importante controversia nell'ambiente femminista. E se la domanda non fosse con quale donna combattere ma come combattere insieme ? ---- Il 13 febbraio, il sito web dell'Huffington Post ha pubblicato una rubrica intitolata "Trans: è sufficiente proclamarsi una donna per poter chiedere di essere considerata come tale ?". Suscitando vivaci polemiche, sarà inedito a passo di passo [1]. Il quotidiano Marianne lo ripubblicherà pochi giorni dopo sul suo sito, considerando che " il dibattito è essenziale " [2]. ---- A seguito di collage femministi che si riferivano alla sentenza sul rogo dei TERF (femminista radicale trans esclusiva), questa tribuna è stata firmata da quasi 140 personalità, tra cui femministe famose come Christine Delphy, sociologa materialista o Marguerite Stern, iniziatore collage contro i femminicidi.

Di che dibattito si tratta esattamente ? Per i firmatari di questo testo, la "domanda trans" dividerebbe la lotta femminista riesaminando ciò che rende una donna una donna. Nel leggerle, le donne trans sono solo donne perché siautoproclamano. Tuttavia, non possiamo ridurre la "domanda trans" a un valore puramente dichiarativo.

Essere una donna trans significa anche essere vittime di sfruttamento, violenza domestica e pubblica, poiché siamo donne. Negare questa realtà è "nel migliore dei casi" non conoscere l'argomento, nel peggiore dei casi mostrare malafede.

No, il femminismo materialista non afferma in alcun modo che le donne " sono prima di tutto donne esseri umani[con]un doppio cromosoma X ". È angosciante vedere donne come Christine Delphy firmare un testo che dice l'esatto contrario di ciò che le femministe materialiste hanno sempre difeso.

Non siamo nati donne
Dal punto di vista del femminismo materialista, il genere è una caratteristica sociologica, se attribuiamo la "femminilità naturale" al doppio cromosoma X, è solo in virtù di credenze sociali definite e contingenti. Le donne transessuali sono donne ed è triste vedere una piattaforma del genere che ci accusa di dividere una lotta in cui, di fatto, stiamo solo partecipando allo stesso modo di qualsiasi donna femminista.

Incoerenze teoriche e la disuguaglianza delle pratiche delle lotte non possono essere la nostra responsabilità. Come transessuali, siamo indignati nei confronti dei "TERF" [3]solo perché negano la nostra esistenza con la stessa violenza che di solito è attribuita al trattamento delle lesbiche da parte degli uomini cisgender.

Non vi è alcun dibattito sulla "questione trans". Come femminista, sono le nostre pratiche di lotta che dovrebbero essere riesaminate. Ma, insieme, con tutte le donne, chiunque esse siano.

Marlène (UCL Lyon)

Vorrei ricevere la newsletter settimanale.
Il tuo indirizzo e-mail *
convalidare
[1] "Perché non abbiamo pubblicato il forum" Domanda trans: gli splicer contro i femminicidi si stanno dividendo e tutte le donne sono minacciate "" , The Huffington Post, 12 febbraio 2020.

[2] Marianne, "Trans: è sufficiente proclamarsi una donna per poter essere considerata tale ?", 17 febbraio 2020.

[3] Femminista radicale transclusionista transessuale: nome dato alle femministe che non riconoscono le transessuali in quanto possono riconoscere se stesse (principalmente donne).

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Transidentite-et-feminisme-qui-divise
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it