A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) cgt pv: No ai massacri ai confini europei (en, ca, pt) [traduzione automatica]

Date Tue, 17 Mar 2020 09:50:44 +0200


Dalla Confederazione generale del lavoro alziamo di nuovo la nostra voce contro le politiche migratorie dell'Unione europea che esternano i suoi confini a paesi che non rispettano i diritti umani, come la Turchia e la Libia, che da anni privano gli individui e le famiglie della loro libertà. ---- I media mainstream, nel frattempo, normalizzano il numero giornaliero di persone che muoiono nel Mediterraneo a seguito di queste politiche della fortezza Europa . Ieri, un altro bambino è annegato quando una barca è affondata a causa dell'azione violenta delle motovedette greche. ---- Denunciamo anche la privazione della libertà in condizioni disumane di persone in cerca di asilo politico in Grecia e la violenza di stato perpetrata dalle forze di sicurezza greche. La libertà di movimento è un diritto inalienabile per tutte le persone, e l'accesso alla sanità pubblica, l'istruzione, l'alloggio. La Grecia e l'Ungheria hanno appena sospeso il diritto di asilo , che è un diritto umano fondamentale che non può essere sospeso con scuse ingiustificate. Ancora una volta, la violenza di stato sta prendendo di mira le persone più vulnerabili che sfuggono alla violenza dai loro luoghi di origine per salvaguardare la propria vita.

Il Verg ÜE nza delle immagini molto dure che abbiamo visto di persone catturate tra due incendi al confine turco-greco, molti dei quali bambini che sono gravemente repressi con gas lacrimogeni e fuoco reale, vengono utilizzati come valuta negli interessi dal regime criminale turco, il cui governo sta facendo pressioni sull'UE aprendo i suoi confini come mezzo per sostenere la sua aggressione contro la Siria.

Perfino la logica capitalista non è in grado di giustificare la conservazione illegale delle persone ai confini del capitale. Mentre paesi come la Germania hanno avvertito per anni della necessità che il lavoro straniero fosse in grado di mantenere la produzione e sostenere il sistema di welfare pubblico , le frontiere sono chiuse e rimangono campi di concentramento per le persone, che credevamo sradicati anni fa.

Nello stato spagnolo, abbiamo trascorso anni a denunciare la mancanza di mezzi e volontà politiche per accogliere i migranti in modo solidale ed equo. Queste persone soffrono di un'estrema vulnerabilità che li spinge nelle grinfie delle mafie , che non hanno scrupoli nella tratta e che traggono profitto dalla tratta di persone destinate al lavoro e allo sfruttamento sessuale . I Centri di internamento delle persone sono prigioni autentiche che denunciamo continuamente.

Da CGT ci uniamo al clamore internazionalista per la chiusura della CIE , l'apertura delle frontiere e il rispetto dei diritti umani fondamentali. Chiediamo che lo Stato spagnolo e dell'Unione europea, r sbottò i diritti umani e la legalità internazionale umanitario. E infine, chiediamo la cessazione della violenza di stato da parte dei guardiani dell'Europa-Fortaleza.

Noi chiamiamo per la mobilitazione e di protesta , di prendere invisibilità in media mainstream, persone che vengono massacrati dal governo greco, tra cui anche i volontari e attivisti persone che servono i rifugiati e quanto ai giornalisti che denunciano questa situazione. I gruppi fascisti vagano liberamente con l'approvazione del governo greco e della sua polizia a Lesbo e al confine con la Turchia.

Abbasso le mura di confine!

Per la cessazione della violenza in Grecia contro le persone rin

https://www.cgtpv.org/comunicats/no-a-las-masacres-en-las-fronteras-europeas
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it