A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Union Communiste Libertaire AL #303 - riflettore, Dovrebbe essere fatto di casi (di sciopero) ? (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Mon, 16 Mar 2020 09:17:05 +0200


I fondi di sciopero sono diventati un luogo comune nei movimenti sociali negli ultimi anni; alcuni ottengono un tale sostegno da persino fare notizia. Ma sono efficaci quanto popolari ? ---- I fondi di sciopero forniscono un'efficace solidarietà a coloro che, per definizione, non possono scioperare, come pensionati o disoccupati. Ma è una questione di solidarietà rispetto a tutto ciò che riguarda lo sciopero: è molto prima che il movimento, nel tempo, sia preparato e costruito. Volere lo sciopero generale, ma solo (ri) scoprire i collegamenti professionali al momento dello sciopero, sta prendendo i mezzi per non riuscire. Lo stesso vale per i fondi di sciopero: (ri) porre la domanda sulla loro esistenza e sugli importi disponibili, solo quando arriva un movimento che è inefficace. Perché? Perché non è più tempo di raccogliere le somme che sarebbero necessarie per un minimo di solidarietà condivisa, accessibile a tutti e tutti gli scioperanti.

A livello locale, regionale o nazionale, sia che si tratti di strutture professionali o interprofessionali, ogni collettivo sindacale formato può acquisire uno strumento così unito. Una parte delle quote sindacali di ciascun membro del sindacato è assegnata a questo fondo. In Francia, l'unica organizzazione che ha un tale fondo per tutti i suoi membri è il CFDT. Per un mese intero di sciopero alla chiamata del suo sindacato, un membro CFDT riceverà 1.107,16 euro. Naturalmente, l'esempio sembra altamente improbabile oggi ; era meno negli anni '70 e '80, diciamo fino al 1995.

Il fondo di sciopero locale è uno dei mezzi per sostenere lo sciopero sul campo, per garantire che gli scioperanti prendano il loro posto. In questo, è insostituibile; ma non risolve molto in relazione alle esigenze finanziarie complessive.

Un obol simbolico
L'istituzione di un fondo di solidarietà accessibile a tutti presuppone che sia sostenuto nel tempo, regolarmente. Il più semplice, e il più politicamente giusto, è che una parte del contributo è destinata a questo. Pertanto, ciascun membro dell'organizzazione sindacale contribuisce secondo i propri mezzi, poiché l'importo del contributo è generalmente proporzionale a quello del salario; ogni membro dell'organizzazione sindacale beneficia del fondo in base alle proprie esigenze, poiché dipende dal numero di giorni di sciopero. Nel tempo, è possibile accumulare una grande massa di denaro.

Volere creare uno o più fondi di sciopero con una vocazione nazionale, che è più interprofessionale, nel momento in cui lo sciopero inizia o è iniziato, è in realtà propaganda, senza alcun effetto sulla posta in gioco. Un esempio: prendiamo solo il personale SNCF e RATP, considerando che abbiamo il 10% di attaccanti (non è molto!). Per poter offrire loro 200 euro (solo!) Dopo un intero mese di sciopero, hai bisogno di circa 4 milioni di euro. Stiamo programmando il futuro o stiamo aspettando la prossima volta per riscoprire il problema?

Christian (UCL Banlieue Sud-Est)

https://www.unioncommunistelibertaire.org/?Faut-il-en-faire-des-caisses-de-greve
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it