A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019 | of 2020
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Confederazione Unitaria di Base: DIFENDIAMO TORINO, DIFENDIAMO LAVORATRICI E LAVORATORI DELL'ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE

Date Wed, 11 Mar 2020 09:24:02 +0200


L'1 febbraio, la Prefettura di Torino ha emanato il bando d'appalto per la gestione dei servizi di accoglienza ai richiedenti asilo. ---- Corteo giovedì 5 marzo alle 17.30 da Piazza Castello ---- In applicazione dei "decreti sicurezza" si cancellano le politiche di integrazione territoriali e centinaia di posti di lavoro. Le strutture che accolgono i richiedenti asilo sul territorio torinese dovranno passare da un operatore ogni 10-15 a uno ogni 50-100!! ---- Circa 300 operatori qualificati, giovani laureati, perderanno il posto di lavoro, in una città dove la disoccupazione giovanile è la più alta del Nord Italia. ---- Sicuramente morirà l'attività di integrazione delle persone accolte. ---- Saranno eliminati l'insegnamento della lingua italiana, il sostegno psicologico a chi è stato vittima di violenza, le opportunità di formazione e inserimento lavorativo, di orientamento territoriale e accompagnamento riguardo alle procedure legali di circa 4.000 richiedenti asilo sul nostro territorio. I progetti prevalentemente colpiti sono quelli della micro accoglienza e dell'accoglienza diffusa, proprio quelli che nel corso degli ultimi anni sono stati in grado di costruire dei percorsi strutturati per le persone.
Questo nuovo sistema, prodotto dei "decreti sicurezza" e delle politiche di "guerra tra poveri", produrrà difficoltà a tutti i servizi pubblici nel gestire persone disorientate e non accompagnate.
Chi ci guadagnerà?
Salvini, che ha voluto i decreti sicurezza e adesso userà il maggior disagio sociale come benzina per i motori dell'odio e della speculazione elettorale.
Le grandi aziende nazionali e anche straniere che hanno sfruttato il sistema di accoglienza e adesso ammasseranno le persone in centri senza sevizi speculando ancora di più.
Le aziende che vivono di lavoro nero potranno sfruttare 4000 persone disorientate e ricattate.

NO AI LICENZIAMENTI!
LA PREFETTURA DEVE RITIRARE IL BANDO
LA POLITICA DEVE ABROGARE SUBITO I DECRETI SICUREZZA
LE COOPERATIVE NON DEVONO PARTECIPARE AL BANDO PER PROTESTA.
REGIONE E COMUNE NON DEVONO PERMETTERE CHE SI DISPERDA IL PREZIOSO PATRIMONIO DI GIOVANI PROFESSIONISTI DELL'ACCOGLIENZA!

Corteo giovedì 5 marzo
alle 17.30 da Piazza Castello

http://www.cub.it/index.php/97-organizzazioni-cub/cub-sanita/13546-difendiamo-torino-difendiamo-lavoratrici-e-lavoratori-dell-accoglienza-e-integrazione
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it