A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Federación Anarquista Ibérica - [Congresso 11° IFA a Lubiana [24-28 luglio 2019] (ca, en) [traduzione automatica]

Date Fri, 26 Jul 2019 08:05:58 +0300


L'undicesimo congresso dell'International of Anarchist Federations IAF-IFA si terrà a Lubiana (Slovenia) dal 24 al 28 luglio e ci saranno decine di esperienze anarchiche da tutto il mondo. Organizzazioni anarchiche, editori di giornali e riviste, progetti con profonde radici emancipatorie, colleghi e colleghi provenienti da Spagna, Portogallo, Francia, Inghilterra, Bielorussia, Grecia, Slovenia, Italia, Repubblica Ceca, Olanda, Turchia, Brasile, Argentina, Cuba, Messico, Bulgaria, Svizzera, Germania, Polonia, Kazakistan, Kosovo, Macedonia, Stati Uniti, Giappone, Venezuela ... avranno l'opportunità di condividere esperienze, costruire relazioni, discutere e pianificare strategie per la trasformazione quotidiana, rafforzare le lotte anarchiche e il contatto con la libertà internazionalista .

Il precedente decimo congresso si è tenuto a Francoforte, in Germania, nel 2016 e ha sostenuto la creazione della Federazione anarchica centroamericana e caraibica (FACC), la rinnovata volontà di coordinare le organizzazioni anarchiche in America Latina, il processo rivoluzionario in corso nel Rojava. , la nascita dell'APO (Organizzazione politica anarchica greca), le mobilitazioni sociali (ad esempio, le grandi manifestazioni e gli scioperi avvenuti in Francia nella primavera del 2016 contro la riforma del lavoro), esperienze di lotta contro i grandi progetti della capitale e dello stato come il TAV o l'aeroporto di Notre-Dame-Des-Landes.

Da allora, l'IAF-IFA ha favorito forti relazioni tra le molte realtà anarchiche che lo compongono, ha sostenuto le lotte e le esperienze che le federazioni vivono quotidianamente, dal Brasile alla Francia, attraverso la Bielorussia, ha promosso campagne. come denuncia per l'omicidio del compagno Santiago Maldonado in Argentina e a sostegno della lotta della popolazione Mapuche, anche contro il regime oppressivo di Maduro in Venezuela e a sostegno delle componenti anarchiche che sono una parte importante del processo rivoluzionario in corso in Rojava.

L'evento di Lubiana sarà un'opportunità per verificare ciò che è stato discusso a Francoforte e ciò che è stato fatto da allora, per sostenere la creazione di rinnovati processi federali come quello condotto in Brasile e fornire organizzazioni affiliate come APO in Grecia l'opportunità di aderire all'IFA-IFA. Ma sarà anche un'opportunità per incontrarsi e discutere, discutere i processi socioeconomici che i gruppi e le federazioni vivono nei loro territori, sulle strategie per decostruire l'immaginazione neoliberista che permea ancora le azioni di miliardi di persone in tutto il mondo. e schiaccia e influenza masse di sfruttati e sfruttati.

Nei numerosi gruppi di lavoro verranno affrontate questioni eterogenee ma, di fatto, saranno collegate dal desiderio di trovare chiavi e strumenti che renderanno più efficace l'attività militante quotidiana di trasformazione e reinvenzione delle nostre comunità. Questi argomenti tratteranno:
- l'analisi della scena di guerra permanente internazionale e le forme che il totalitarismo moderno sta assumendo in diverse parti del mondo, sulla base dei concetti ambigui di sovranità e nazionalismo ora radicati ovunque, per raggiungere i processi economico di esproprio e sfruttamento globale,
- Paura, insicurezza, frammentazione sociale, precarietà come forme di esistenza che spingono molti e molti a diventare migranti, capri espiatori che conducono vite insoddisfatte e sono il pretesto per costruire muri e ridurre i diritti. sociale,
- il peggioramento delle condizioni di vita di milioni di persone sia in Europa che in America Latina o in Africa,
- la progressiva e costante riduzione degli spazi di libertà e la crescente repressione che gli Stati continuano a esercitare sugli anarchici e sui i movimenti, ma anche le forme di solidarietà tra i lavoratori, con i migranti, tra gli sfruttati e gli sfruttati, nati ovunque, a volte spontaneamente. a volte in modo organizzato,
- la rinnovata sensibilità ecologica e la necessità di liberarla dai processi di riproduzione capitalista e dalla generazione di nuovi mercati, come la "green economy" o il mito della crescita sostenibile,
- anche le esperienze internazionali di lotta in materia di genere, che nascono, tuttavia, da una coscienza individuale e collettiva sulla quale continuare a lavorare, rifiutare il patriarcato e le relazioni di dominio nelle relazioni sociali e interpersonali,
- Le forme di resistenza sempre più conflittuali e spontanee nel mondo del lavoro e sindacalismo, rifiuto del militarismo, guerra e violenza come strumento di coercizione ed egemonia.

Infine, ci saranno tavoli di discussione e scambio di esperienze pratiche, il rafforzamento delle relazioni tra i gruppi di lavoro, dalla gestione di riviste e giornali alla gestione dei media sociali e radiofonici, ma anche una discussione sulla gestione degli spazi autogestiti , sugli esperimenti di produzione. Dal basso, isolatamente o in modo cooperativo, l'attività nelle associazioni e nel coordinamento, i metodi e i modi comprovati per affrontare conflitti e differenze nella vita quotidiana, anche all'interno delle nostre organizzazioni per costruire nuove relazioni e rafforzare quelle esistenti.

Sarà un momento importante per l'anarchismo organizzato per riaffermare fermamente l'internazionalismo libertario e di classe e l'impegno della cooperazione e della solidarietà tra sfruttati e sfruttati, per rafforzare le lotte e le esperienze che possono abbattere confini, muri e territori. e promuovere la costruzione di un mondo di libertà e uguaglianza.

Il nostro saluto di solidarietà ai compagni che parteciperanno, ai delegati e ai delegati, a coloro che sostengono l'iniziativa con proposte e contributi di solidarietà. Lunga vita all'anarchismo, lunga vita all'International of Anarchist Federations!

Il congresso è organizzato per tempi diversi, alcuni pubblici e altri riservati ai delegati. In particolare, al mattino e al pomeriggio, si svolgerà a porte chiuse con la partecipazione di delegati e delegati delle organizzazioni presenti. A partire dal pomeriggio, i dibattiti saranno pubblici e i concerti saranno aperti a tutti.

Commissione per le relazioni internazionali FAIt

https://federacionanarquistaiberica.wordpress.com/2019/07/23/congreso-ifa-2019-el-xi-congreso-de-la-ifa-en-liubliana/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it