A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #296 - Sciopero di emergenza: il ritorno della coordinazione degli attaccanti? (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Mon, 15 Jul 2019 08:36:11 +0300


Più di 120 servizi di emergenza colpiti, uno sciopero la cui struttura ricorda il movimento del 1988 ... Il comitato di sciopero nazionale riunisce il Collettivo Inter-Emergenza, i delegati delle regioni e si unisce ai sindacati del SUD, CGT e FO. Come funziona tutto questo? ---- A giugno, la lotta nei servizi di emergenza si è improvvisamente intensificata. Sovraccaricato, sottoccupato, di fronte al fraintendimento di utenti e utenti, il personale di emergenza - come l'intero mondo ospedaliero - è disgustato dal non essere in grado di svolgere correttamente il proprio lavoro. ---- Le prime vittime delle politiche di austerità sono le popolazioni più vulnerabili. I centri di salute sono asfittici, le istituzioni per gli anziani sono gestite secondo la logica finanziaria, la psichiatria viene attaccata dallo spostamento dei suoi compiti nel settore della disabilità, i deserti medici si diffondono nei quartieri popolari e nelle aree rurali .

E cosa rimane come ricorso, quando tutto è stato smantellato? Emergenze. Questo spiega l'esplosione delle chiamate alla reception e ai servizi di emergenza (UAS). Il governo e le agenzie sanitarie regionali (LRA) saranno sempre in grado di lamentarsi della mancanza di una buona cittadinanza e delle chiamate indebite, la realtà è che le SAU sono, per alcuni e alcuni, gli ultimi luoghi di assistenza accessibile.

Ma una volta presa la decisione dell'assistenza, i pazienti devono spesso aspettare a lungo nella UAA perché trovare un posto per l'ospedalizzazione è un'impresa ...

Ondata di assenze per malattia
Queste situazioni hanno portato alcuni UAS parigini a scioperare in primavera. Un gruppo di badanti mobilitati a Parigi ha quindi creato il collettivo inter-emergenza. Rapidamente il movimento si diffuse a tutti gli UAA degli ospedali pubblici di assistenza di Parigi (AP-HP) quindi a tutto il territorio. In molti luoghi, lo sciopero ha assunto la forma di un'ondata massiccia di assenze per malattia. Ministro Agnes Buzyn, ha denunciato un'usurpazione di malattia-stop e ha raccomandato che gli operatori sanitari e gli operatori sanitari che lottano dichiarare sciopero ... mentre venire a lavorare con un "polsinoattaccante." Lavorare gratuitamente, questo costringerà certamente il ministero ad ascoltare le richieste!

In realtà, queste foglie malate, se effettivamente aggirano l'obbligo di servizio minimo, non sono fittizie. Il personale di emergenza è esausto, esausto, ma generalmente si astiene dal presentare un congedo per malattia. Questa volta, si sono concessi, collettivamente, in una logica di lotta!

Il ruolo chiave del collettivo inter-emergenza
Qua e là gruppi di scioperanti desideravano unirsi alle inter-urgenze Collectif. Per diventare affiliati, è sufficiente per loro riprendere, oltre ai temi locali, tre richieste unificanti: "Nessun ricovero in ospedale; aumento della forza lavoro; 300 euro di premio".

Infine, il Collettivo Inter-Emergenza ha creato un comitato nazionale per gli scioperi, formalizzato durante un primo incontro allo Scambio del Lavoro di Parigi il 25 maggio. Il comitato di sciopero nazionale è composto da due delegati per regione medica principale (corrispondenti ai 12 LRA), il Collettivo inter-emergenza, e associato alla sua azione le federazioni sindacali SUD, CGT e FO. Infatti, solo questi ultimi sono autorizzati a presentare avvisi di sciopero.

Sulla carta, c'è il desiderio di auto-organizzazione, anche se ci si interroga sul perimetro scelto per designare i delegati al comitato nazionale degli scioperi. Il territorio di un LRA può essere molto grande, e le distanze tra SAU in lotta porranno un problema di controllo dei mandati. In confronto, le Coordinate Nazionali dell'Infermeria del 1988 riunivano delegati di ogni ospedale colpire.

Se i governi del tempo hanno rifiutato il coordinamento come interlocutore, il ministero del 2019 sembra pronto a trattare direttamente con il comitato nazionale degli scioperi, che ha il mandato di guidare i negoziati.

Supporto dalla rete sindacale
L'unione SUD-Health dell'AP-HP ha rispettato questo desiderio di auto-organizzazione. Si è investito per consentire lo svolgimento dell'incontro nazionale del 25 maggio e ha invitato i membri dell'inter-urgenza collettiva nelle delegazioni sindacali ricevute al ministero.

Questo lavoro congiunto ha dato i suoi frutti, con la rete di filiali sindacali che ha diffuso il movimento in nuove AAU: il 18 giugno, il numero di 120 servizi in lotta è stato superato. I mezzi sindacali (avvisi di sciopero, finanze, locali, visibilità) sono essenziali per i membri dei collettivi che, a loro volta, ringiovaniscono i sindacati con la loro creatività e la loro padronanza degli strumenti digitali.

Questa cooperazione tra collettivi e sindacati può sembrare ovvia, ma purtroppo la storia dei movimenti sociali ospedalieri è stata spesso condita da relazioni conflittuali tra tentativi di coordinamento e logica del dispositivo.

Da questo punto di vista, la recente mutazione delle inter-urgenze Collectif nella legge di associazione 1901, domande. Vuole perpetuare se stesso? Sarebbe poi stato portato a svolgere un ruolo sindacale de facto, o parasyndical. Vuole davvero diventare un attore aggiuntivo in un settore sindacale già ben organizzato?

Il governo inizialmente ha risposto alle richieste con la solita arroganza. Tuttavia, gli annunci del ministro il 14 giugno hanno mostrato che questo movimento, largamente sostenuto dall'opinione pubblica, preoccupava le autorità.

L'aumento del budget annunciato di 70 milioni di euro sembra ridicolo alla luce delle aspettative. Ciò consentirebbe solo un premio per il rischio di 100 euro e la creazione di un semiperiodo più per servizio di emergenza!

Provocante, Agnès Buzyn ha anche proposto di aumentare il tetto degli straordinari a 20 ore al mese! Questo per suggerire che gli agenti esausti possono lavorare ancora più duramente.

Nessun corporativismo, viva la lotta di classe!
I sindacalisti devono ricordare che lottare per un ospedale migliore richiede un'analisi completa della situazione e l'equilibrio del potere. Se lo stato delle emergenze è critico, la situazione in tutti i servizi è altrettanto preoccupante. Qua e là, altri servizi di assistenza desiderano unirsi al movimento e mettere le loro preoccupazioni sul tavolo.

La mediatizzazione degli assistenti dovrebbe anche avvantaggiare il personale tecnico, manuale e amministrativo. Non molto visibili e spesso minacciati da tagli di posti di lavoro, questi colleghi sono le prime vittime dei tentativi di privatizzazione.

L'ospedale non soffre di una mancanza di organizzazione o di mancanza di adattabilità. Ciò che manca sono i soldi dei contributi dei datori di lavoro che sfuggono alla previdenza sociale. Abrogare le esenzioni concesse dai governi successivi (UMP, PS, LRM ...) è far rivivere l'offerta di assistenza. I post aggiuntivi sono nelle casse dei datori di lavoro!

Solow (UCL Paris Nord-Est)

http://www.alternativelibertaire.org/?Greve-aux-urgences-Le-retour-des-coordinations-de-grevistes
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it