A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) al bruxelles: Grecia: Exarcheia e Rouvikonas nel mirino del nuovo governo conservatore Di Yannis Youlountas (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Mon, 15 Jul 2019 08:35:18 +0300


Il conto alla rovescia si sta avvicinando alla fine, nel centro di Atene, per anarchici, autogestiti, migranti e solidarietà. ---- L'operazione di polizia "legge e ordine" contro Exarcheia e Rouvikonas sarebbe pronta per essere lanciata. ---- Secondo il nuovo ministro dell'ordine pubblico, Michalis Chrysochoidis, e il vice ministro incaricato della politica penale e penitenziaria, Lefteris Economou, il piano statale sarebbe pronto ad attaccare il distretto ribelle di Atene. ---- Si sta preparando un enorme apparato di polizia, con MAT (CRS), voltisorri DIAS, agenti dei servizi segreti, squadre anti-terrorismo e altre unità. ---- Il nuovo primo ministro, Kyriakos Mitsotakis, vuole assolutamente che il suo mandato cominci colpendo il più presto possibile, contro "gli" anarchici e "incappucciati" presumibilmente responsabili del traffico di droga e del traffico di armi nella capitale "I migranti" sarebbero anche responsabili di questo doglit, secondo i canali televisivi, più precisamente "impiegati dagli antiautoritari" in una sorta di "mafia libertaria e centro internazionale".

In breve, un paranoico molto grande in tutti i media allo stivale per giustificare l'imminente offensiva dello stato greco contro una delle poche roccaforti dell'autogestione in Europa. Un distretto di Exarcheia che "dà cattive idee altrove, per troppo tempo", soprattutto nella sua resistenza contro le incursioni della polizia.

Il nuovo governo ha annunciato l'imminente evacuazione di tutti i luoghi occupati, indipendentemente dallo scopo dello squat, in tutto il quartiere, e numerose ricerche per cercare droghe, armi e altre attrezzature utilizzate in lotte.

I capi della polizia capo dicono che sono pronti ad intervenire e alcuni dei loro subordinati hanno persino fatto il brusio su Facebook annunciando la loro gioia di andare a rompere l'anar e il migrante.

Al governo piace anche l'idea di classificare i Rouvikonas come un'organizzazione terroristica, qualcosa che i suoi predecessori hanno rinunciato un anno fa. "La prevenzione permanente dei Rouvikonas è una priorità del primo ministro", ha affermato il portavoce. Il K * Vox, invece Exarcheia, è più di altri nel mirino di questa operazione che dovrebbe iniziare una delle prossime all'alba.

È difficile dire esattamente quando o come si svolgeranno le cose, ma ci aspettiamo molta violenza da parte del CRS, desideroso di vendicarsi di questo quartiere che odiano da molto tempo e contro i membri del movimento quali sono lì

Quel che è certo è che Exarcheia non lascerà andare e, soprattutto, che sarà più difficile mantenere il controllo del quartiere a lungo termine piuttosto che tornarci. Non dirò di più qui.

Grazie per il vostro supporto dovunque provenga: bisogna dire che ancora una volta uno stato vuole sottomettere una zona di resistenza, un laboratorio di autonomia, autogestione e esperienze libertarie, ma anche una grande alternativa di benvenuti negli squallidi campi profughi. Per dirla in altro modo, ancora una volta, il potere vuole far sparire l'utopia per non scomparire.

Prima o poi sarà il potere o noi. Libertà o morte. Perché il capitalismo e la società autoritaria ci portano a una situazione di stallo sotto ogni aspetto. O questa società mortale continuerà a distruggere il mondo, o prima o poi lo libereremo, salveremo la vita, proveremo qualcos'altro.

Certo, i prossimi giorni saranno difficili e forse anche tragici. Tra i tanti poliziotti che verranno a cacciarci, colpirci, fermarci, nel labirinto del quartiere e le sue ombre, ci saranno neo-nazisti e altri parassiti fascisti impazienti di farci soffrire, di vendicarsi per il caduta di Golden Dawn, e semplicemente per spezzare la sinistra, il migrante, l'anarchico. Ma non abbiamo paura.

Non abbiamo paura del presente perché siamo già domani. Portiamo un altro modo di vivere insieme nella nostra testa e nel nostro cuore, un mondo libero dagli orrori che lo deturpano, una vita senza tiranno e valletto. Non resistiamo per Exarcheia, ma per tutti: per un giorno, altri che riusciamo ad uscire dalla preistoria politica dell'umanità.

https://albruxelles.wordpress.com/2019/07/10/grece-exarcheia-et-rouvikonas-dans-le-viseur-du-nouveau-gouvernement-conservateur/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it