A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL - 50 anni dopo Stonewall, le nostre lotte devono trovare l'offensiva ! (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Wed, 3 Jul 2019 10:55:29 +0300


Cinquant'anni fa le lotte LGBTI entrarono in una nuova era con le rivolte di Stonewall. Oggi, mentre il 2018 è stato un anno buio per le persone LGBTI, non c'è ancora nulla da aspettarsi dai poteri. ---- Il 28 giugno 1969, come al solito, la polizia fece irruzione in un bar di New York frequentato da persone LGBT, Stonewall. Ma questa volta, la violenza della polizia troverà una risposta inaspettata, per diverse notti le persone LGBT terranno la strada contro i poliziotti, sono le rivolte di Stonewall. Un anno dopo, si tenne la prima Pride Parade. ---- I moti di Stonewall sono stati il punto di partenza di un periodo di lotte ricche per i diritti LGBT al momento o l'omosessualità di punizione e trattati come malattia psichiatrica. 50 anni dopo, dove siamo ? Mentre innegabilmente i progressi e i diritti sono stati vinti al prezzo di aspre lotte, la necessità di lotte LGBTI radicali, massicce e offensive è tragicamente sentita.

Migranti LGBT a rischio
74 paesi nel mondo continuano a penalizzare l'omosessualità e / o la transidentità. In alcuni paesi, è la pena di morte. I migranti di questi paesi che arrivano in Francia e hanno bisogno di acquisire lo status di rifugiato vengono maltrattati dall'amministrazione francese. Le loro storie estremamente dolorose sono sempre messe in discussione dalle autorità. Rimandarli è promettere loro la morte. Dobbiamo accoglierli tutti, come gli altri migranti.

Dobbiamo quindi lottare contro discorsi razzisti che cercano di far credere che l'omofobia provenga dai migranti ! Dovremmo ricordare che l'anno in cui gli atti omofobi erano più alti è l'anno 2013, quando il Manif for All era al suo apice ? È una mascherata che serve sia per ignorare l'omofobia francese sia per incolpare i migranti.

2018, un anno nero per le persone LGBT
L'associazione SOS Homophobie pubblica ogni anno una relazione sugli atti omofobi dichiarati in Francia. Nel 2018, e per il terzo anno consecutivo, gli attacchi LGBTphobic sono aumentati del 15 % ! La prova che l'omofobia non sta tornando nel nostro paese.

A livello internazionale, quest'anno è stato caratterizzato anche dalle terribili ondate di persecuzioni e torture in Cecenia. O l'arrivo di omofobico Bolsanero capo del Brasile, dove 420 persone LGBT sono stati uccisi nel 2018. Ovunque e per tutto il tempo, le nostre lotte avanzerà i nostri diritti. La nostra solidarietà e la nostra lotta devono essere internazionali !

Non aspettarti nulla dal potere
Le politiche di austerità del governo hanno conseguenze dirette che colpiscono direttamente le persone LGBT: tagli di bilancio per le associazioni che combattono contro l'omofobia e la transfobia, riducendo il numero di spazi di affidamento per i familiari sfondati LGBT o ulteriore declino dei finanziamenti per le politiche di cura e prevenzione dell'AIDS. Le persone transessuali sono particolarmente colpite perché spesso sono le più vulnerabili.

Ma non si tratta solo di difendersi, si tratta di fare richieste offensive. L'apertura del diritto alla PMA (Procreazione medicalmente assistita) per tutti è un problema importante. Oggi, la PMA può essere eseguita solo in Francia per una coppia eterosessuale. Aprirlo alle coppie lesbiche e alle donne single significa accettare di poter iniziare una famiglia senza la partecipazione di un uomo. Come previsto, il governo Macron sembra meno determinato ad applicare questa misura del suo programma rispetto alle sue riforme anti-sociali ! Sta a noi metterlo sotto pressione.

Non abbiamo nulla da aspettarci da governi e potenti, come gay-friendly come possono lasciarlo apparire. Il capitalismo sta per subire nuove grandi crisi, come ogni volta che i diritti delle persone LGBTI, come persone o donne razzializzate saranno sfidati. Quindi, a 50 anni di distanza da Stonewall, le nostre lotte devono trovare l'offensiva !

http://www.alternativelibertaire.org/?50-ans-apres-Stonewall-nos-luttes-doivent-retrouver-l-offensive
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it