A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) anarkismo.net: [Colombia] Elementi per una politica di genere da Grupo Libertario Via Libre(en, ca) [traduzione automatica]

Date Wed, 26 Jun 2019 08:19:44 +0300


Come risultato del dibattito che il Libertario Vía Libre Group ha sviluppato negli ultimi due anni sulla violenza e le pratiche machiste e grazie all'influenza positiva che il grande risveglio del movimento delle donne in America Latina e nel mondo ci ha dato, inoltre, le lezioni che abbiamo incorporato grazie alla militanza femminista di alcuni dei nostri colleghi che fanno parte della nostra organizzazione, abbiamo deciso di sistematizzare le nostre riflessioni ed esperienze attorno a una politica di genere comune e integrale che riassumiamo in 5 linee generali di azione e 12 proposte specifiche.
Come un risultato del dibattito che la Vía Libre Gruppo Libertario ha sviluppato nel corso degli ultimi due anni sulla violenza e le pratiche sciovinista e grazie all'influenza positiva che ci ha lasciato il grande risveglio delle donne 's movimento in America Latina e nel mondo, per di più, le lezioni che abbiamo costruito grazie alla militanza femminista di alcuni compagni che fanno parte della nostra organizzazione, abbiamo deciso di sistemare i nostri pensieri e le esperienze in giro per una politica comune e globale genere riassunte in 5 linee generali di azione e 12 proposte specifiche:

Forme organizzativo .

1. Costituzione di un segretariato di genere come un corpo organico specializzato in questo campo e di natura permanente. Questa sarebbe una forma organizzativa con proiezioni di lavoro generali preparate nelle assemblee generali e costantemente rivedute nelle riunioni ordinarie del gruppo, che sviluppa piani di lavoro e compiti specifici relativi alla promozione delle linee d'azione della politica di genere.

2. Consolidamento di circoli di uomini, donne, dissidenza e mistoCome spazio per la riflessione, continua sulle pratiche del macho che incoraggiano le esercitazioni a identificare e modificare comportamenti e comportamenti militanti patriarcali, specialmente tra gli uomini1. Gli spazi uniranno momenti di separazione basati sull'identità di genere e momenti di partecipazione congiunta, che nutrono e arricchiscono le prospettive collettive. Inoltre, li definiamo come scenari biologici fondamentali per lo sviluppo della nostra pratica politica.

3. Istituzione, prima di eventuali situazioni, di commissioni di genere incaricate di proporre percorsi per affrontare casi specifici di violenza e pratiche sessiste basate sull'esperienza del gruppo e sui suoi protocolli.

Documenti programmatici

4. Costruzione collettiva diprotocolli di prevenzione e azione contro le pratiche sessiste e la violenza che ci permettono di rispondere con rigore, efficacia e forza a eventuali situazioni. I protocolli saranno socializzati con ciascuno dei militanti dell'organizzazione ed è fondamentale che siano compresi come base per l'elaborazione dei casi, senza dimenticare l'importanza di analizzare nella sua specificità le complessità di ogni situazione.

A questo punto, vorremmo annunciare che abbiamo preparato la versione finale del "Protocollo per la prevenzione e la cura dei casi di violenza di genere e pratiche sessiste nelle organizzazioni politiche" che costruiamo sulla nostra esperienza e che abbiamo avuto l'opportunità di discutere a lungo spazi interni del gruppo e in eventi pubblici organizzati da settori studenteschi universitari. Questo documento sarà presto disponibile nei nostri media virtuali.

5.Incorporazione di una serie di[[grassetto]]documenti organici con la prospettiva femministadel gruppo. Questi sono documenti teorici che guidano le nostre azioni e che servono per lo studio e la deliberazione dei nostri membri, la discussione con i simpatizzanti che si avvicinano all'organizzazione e al dibattito pubblico sull'argomento.

Formazione teorica e pratica.

6. Proseguimento degli spazi formativi nel femminismo, attività sia interne che esterne, che saranno condotte periodicamente e interconnesse, guidate dagli attivisti del movimento delle donne e dalla dissidenza sessuale del gruppo e dove si sviluppano i processi investigativi, insegnare e apprendere le questioni di genere.

7. Impulso di una prospettiva femminista in tutte le nostre attività, questo è lo sviluppo di una linea comune che attraversa tutte le aree del nostro lavoro politico e sociale, convertendo il programma femminista di ispirazione libertaria in un tema che attraversa il nostro approccio a problemi diversi, le nostre attività di agitazione e propaganda, il nostro lavoro negli spazi sociali, l'organizzazione di base del lavoro e la mobilitazione sociale.

Politica di affermazione delle donne e dissidenti sessuali e di genere.

8. Strutturare una politica affermativa la partecipazione alla problematica della divisione sessuale e di genere della società, replicata nelle organizzazioni popolari, cerca di organizzare una serie di iniziative con la piena e uguale partecipazione delle donne e dei partner dissidenti sessuali in tutte le aree di attività. Ciò implica una distribuzione non sessista consapevole e auto-riflessiva dei compiti politici e organizzativi, la promozione della leadership e le voci di donne e dissidenti.

9. Proiezione di spazi sicuri, che intendiamo come l'impegno per la costruzione di un insieme di relazioni, luoghi e momenti in cui le donne e la dissidenza sessuale possono migliorare le loro capacità, esprimere i loro sentimenti, preoccupazioni e posizioni politiche con tranquillità, vedere le loro esperienze e punti di vista valorizzati, sviluppare in un'atmosfera di compagnia e le loro espressioni personali sono salvaguardate e rispettate nel mezzo di relazioni solidali.

10. Creazione di un'identità femminista, che comporta un processo di identificazione personale e collettiva con le lotte delle donne e la dissidenza sessuale contro il dominio patriarcale, in favore del riconoscimento e della continuazione di una tradizione storica e di una memoria collettiva che combatte contro il dominio maschile, così come un'estetica, una grafica e un linguaggio che dà centralità alle donne e ai dissidenti.

Impegni politici.

11.Rappresentazione del nostro impegno nei confronti del movimento delle donne e della dissidenza sessuale, attraverso la partecipazione ai processi di mobilitazione, organizzazione e lotta contro l'eteropatriarcato che si sviluppa nella nostra società, accompagnando le denunce e le campagne delle organizzazioni femministe, nonché, la diffusione e la difesa teorica e pratica della liberazione di donne e dissidenti.

12.Propensión per lo sviluppo di una scommessa femminista in tutti i settori sociali e popolari, per la promozione di un programma femminista trasversale in tutti i movimenti politici e sociali, per l'impegno multisettoriale con le mobilitazioni e le lotte del movimento e della dissidenza delle donne, per la costruzione di organizzazioni sicure che promuovano la partecipazione e impediscano pratiche sessiste e violenze , per la generalizzazione degli spazi per la riflessione e lo sviluppo delle politiche di genere in tutte le organizzazioni sociali.

Per femminismo e libertà!
Su quelli che combattono!

Grupo Libertario Vía Libre.
Giugno 2019. Bogotá, Colombia.

[1]Riteniamo che al fine di evitare l'isolamento e la compiacenza che gli spazi degli uomini possano incorrere, questi scenari dovrebbero essere coordinati con la politica generale di genere dell'organizzazione e dei suoi organi organizzativi, così come il fatto che essi ricevono influenza delle visioni e delle esperienze delle donne e della dissidenza.

Link correlati: https://grupovialibre.org/2019/06/18/elementos-para-una-politica-de-genero/

https://www.anarkismo.net/article/31465
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it