A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) anarkismo.net: Intervista con Anarchist Communist Group (ACG) dalla Gran Bretagna Die Plattform aprile 2019 (de, en) [traduzione automatica]

Date Thu, 6 Jun 2019 09:52:34 +0300


Siamo lieti di presentarvi la nostra intervista con l'Anarchist Communist Group (ACG) dalla Gran Bretagna. L'organizzazione è relativamente nuova. Sono attivi in quattro regioni: West Yorshire, Leicestershire, Surry e Londra. Connettersi a livello internazionale con altre organizzazioni è una parte importante del nostro attuale lavoro per stabilire la nostra Federazione. Anche un'intervista con ACG è già in programma. Per ora ti auguriamo una piacevole lezione con questo. ---- Nella solidarietà internazionale verso il comunismo anarchico! ---- Hai una strategia a lungo termine o a breve termine? Se è così, che cosa è?---- La strategia a lungo termine è di contribuire alla costruzione di un movimento comunista anarchico con solide radici nelle lotte della classe operaia, portando a una rivoluzione e alla creazione di una nuova società.

A breve termine, cerchiamo di stabilire una nuova e dinamica organizzazione che possa attrarre militanti e iniziare a ristabilire un'organizzazione comunista anarchica nel Regno Unito.

Qual è il tuo rapporto con la Federazione anarchica?

Le nostre origini sono nella Federazione anarchica - IFA. I fondatori dell'ACG erano precedentemente membri dell'AF e comprendevano i tre membri fondatori rimasti del precursore dell'AF, la Federazione comunista anarchica (1986). Attualmente, usiamo gli scopi e i principi dell'AF e ci consideriamo gli eredi di ciò che era meglio della Federazione anarchica.

Sentiamo che l'AF ha perso la sua direzione ed è diventato più simile a un'organizzazione di sintesi che si orienta verso la "scena" anarchica. Tuttavia, rimangono buoni militanti al suo interno e lavoriamo con loro ovunque sia possibile.

Qual è la tua relazione con il platformismo? Sei in contatto con altri
gruppi di piattaforme in altri paesi? Qual è il tuo rapporto con loro?

Siamo d'accordo con i principi chiave della Piattaforma organizzativa dei comunisti libertari: unità tattica e teorica, responsabilità collettiva e federalismo. Rifiutiamo l'anarchismo "sintesi" e "grande tenda". Ma nessuno dei due sarebbe chiamato noi stessi un'organizzazione di Platformist.

Questo perché abbiamo delle differenze con la Piattaforma, in particolare l'idea di creare un'unica Unione Generale degli Anarchici, ma anche perché pensiamo che ci sia così tanto che è stato appreso prima e dal 1926 nel più ampio movimento operaio come l'esperienza del comunismo comunale, elementi del marxismo autonomista, ecc. Abbiamo forti disaccordi con la piattaforma su alcuni aspetti del processo decisionale.

Siamo in contatto con alcuni dei gruppi che si definirebbero Platformist o Specialisti, ma siamo anche consapevoli che la politica di alcuni gruppi in quella tradizione non è la nostra, ad esempio il sostegno alle lotte di liberazione nazionale, un approccio riformista al sindacalismo e , storicamente, elettoralismo.

Nelle aree in cui possiamo collaborare con i gruppi di Platformist a livello internazionale, desideriamo farlo.

Quali lotte sociali o politiche sono attualmente combattute in Gran Bretagna? In quali di questi sei coinvolto e come? Hai deciso di non essere coinvolto in alcuni di loro e perché?

Essere un gruppo piccolo e geograficamente disperso. Abbiamo dovuto considerare seriamente dove mettiamo le nostre energie e risorse.

Siamo stati attivamente coinvolti nella lotta contro il credito universale, che è un'altra misura di austerità mascherata da riforma dei benefici. Colpisce un gran numero di persone della classe operaia e sta causando gravi difficoltà. Sosteniamo attivamente anche le azioni Youth Climate Change, in cui migliaia di studenti delle scuole scendono in piazza. Siamo stati coinvolti nella rete di giustizia agraria, che agita attorno alla riforma agraria. Molti dei nostri membri sono coinvolti nell'organizzazione sul loro posto di lavoro e nell'IWW. L'alloggio è anche un'area di lotta per noi. Fondamentalmente, la priorità è quella di essere coinvolti con problemi che riguardano la classe lavoratrice, che include una grande varietà di cose.

Come vedi la Brexit? Ha importanza anche per la tua pratica politica?

Abbiamo assunto una posizione neutrale su Brexit. Rifiutiamo entrambi i campi di Rimanere e Brexit perché non offrono nulla per la stragrande maggioranza delle persone in questo paese o nel resto d'Europa. È una caduta politica tra due fazioni del capitale ed è il simbolo della crisi generale del pensiero della classe dominante. Nel Regno Unito c'è stata una campagna Breitit di sinistra o di sinistra che indica la natura neo-liberista dell'Unione Europea e che difende la nozione di sovranità nazionale. Siamo d'accordo sul fatto che l'UE sia un progetto neo-liberista ma immaginare che il Regno Unito sia diverso è bizzarro. Abbiamo un'alternativa: la lotta della classe lavoratrice e l'internazionalismo attivo.

Qual è lo stato del movimento anarchico in Gran Bretagna? Sta aumentando
o diminuendo in numero e potenza? Qual è la relazione tra formalmente
anarchici organizzati e anarchici non formalmente organizzati?

Non crediamo che ci sia un movimento anarchico nel Regno Unito. Ci sono diversi gruppi organizzati a livello nazionale, in particolare la Federazione Anarchica, la Federazione di Solidarietà (affiliato AIT) e c'è il Piano C, che si definisce "comunista antiautoritario", ma una parte ha un orientamento verso la socialdemocrazia attraverso il partito laburista . Questi gruppi lavorano raramente insieme, sebbene ci siano iniziative locali, in particolare attorno alle azioni antifasciste.

I gruppi formalmente organizzati sono relativamente piccoli. La maggior parte degli anarchici auto-descritti preferiscono l'attività locale, a un solo problema e, nel peggiore dei casi, ghettizzata o l'immersione nell'Industrial Workers of the World (IWW). Quest'ultimo ha dimostrato di essere un polo di attrazione per gli anarchici e gli individui di sinistra libertari, a volte come alternativa a un'organizzazione politica specifica, sia anarco-sindacalista o anarco-comunista. I militanti ACG sono anche attivi nell'IWW. Questo è, forse, sia un'espressione del fallimento degli anarchici della lotta di classe organizzata ad attirarli, sia un riflesso dell'influenza del localismo e della tendenza anti-organizzativa nell'anarchismo britannico.

Lavoriamo a stretto contatto con il Revolutionary Anarchist Group, con sede a Birmingham. Sono una delle numerose iniziative locali che sono promettenti.

Hoe lavori alle tue relazioni pubbliche?

Abbiamo un sito web centrale, siti web locali per i nostri gruppi e abbiamo Twitter. Cerchiamo di organizzare incontri pubblici regolari, cosa che fanno pochissimi gruppi anarchici e abbiamo una Giornata annuale chiamata comunismo libertario. Produciamo un bollettino trimestrale, Jackdaw, una serie di opuscoli, adesivi e volantini. L'ACG cerca di avere una presenza ovunque possiamo. Non siamo interessati a guardare verso l'interno di qualche movimento immaginario e solo a parlare con coloro che sono già dalla nostra parte.

Qui in Germania non c'è quasi nessuna coscienza di classe. Qual è la
situazione in Gran Bretagna? Quali sviluppi si possono vedere nella
classe lavoratrice britannica?

Ovunque la classe operaia è stata in ritirata sotto i colpi di un capitalismo che barcollava da crisi a crisi, da guerra a guerra. La coscienza di classe è diminuita. C'è confusione e disorientamento e, in effetti, falsa coscienza. Alcune parti della sinistra hanno salutato la classe lavoratrice e le hanno viste perse nel socialismo. Vediamo la classe lavoratrice come diversa. Non lo consideriamo semplicemente come lavoratori industriali che, nel Regno Unito, stanno diventando sempre meno con cambiamenti nella composizione della classe a causa di cambiamenti nel mondo del lavoro. Ma ovunque la classe lavoratrice ha interessi comuni. Dobbiamo superare gerarchie e relazioni di potere al suo interno, ma sempre con lo scopo di unificazione attraverso la lotta comune.
Link correlato: https://www.dieplattform.org/

https://www.anarkismo.net/article/31432
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it