A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL Secrétariat Jeuness - Clash Mai, Passiamo ai vecchi modelli ! (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Thu, 16 May 2019 09:56:46 +0300


Il college non è mai stato un'isola di emancipazione isolata dalla società capitalista. Come la società nel suo complesso, è sempre stato un campo di battaglia. Un nuovo modello resta da inventare, ma quello che è certo è che emergerà dalle nostre lotte e dai nostri sogni ! ---- C'è qualcosa di marcio al college ... ---- La cambusa, lo sappiamo tutti. Ci sono sale conferenze sovraccariche, mancanza di spazio in TD, insegnanti di fretta che parlano male, lavoro precario dopo le lezioni solo per pagare la camera di una cameriera o un letto in una U-City ... La competizione è finita più feroce tra gli studenti, e tutto quello per i diplomi che, come ci viene detto, sono senza valore. L'ondata di capitalismo neoliberale è caduta per decenni sull'università, trasportata da governi di sinistra e di destra. Il college ha finto di essere aperto e ha proclamato che ci avrebbe emancipato attraverso la conoscenza. Oggi sta diventando sempre più chiaro che non siamo più che "clienti" che stanno per acquisire "competenze". Ma questa è davvero una novità ?

È un intero sistema che deve essere messo in discussione !
Negli ultimi anni, abbiamo visto nei movimenti studenteschi universitari che, ripetendo vecchie ricette, non sono stati vittoriosi. Interrogarci circa l'istituzione " Università " e il suo ruolo chiave nel sistema capitalistico: la riproduzione delle disuguaglianze sociali (la selezione esisteva prima della legge ORE !), Produzione di conoscenze utili al mercato e per la concorrenza e gli studenti researcher.se.s ... il college non cerca di costruire menti critiche ma garantire l'occupabilità. Quindi, non possiamo accontentarci di una semplice " difesa dei risultati " di una mitica università repubblicana che non esiste più. Mettiamo in discussione questa istituzione, che, lungi dall'emancipare gli individui, cerca di allinearli all'ordine del mercato !

Dall'autogestione delle lotte a quella dei luoghi di studio
Questa critica ci porta concretamente nelle lotte studentesche, nelle pratiche di autogestione e in un sindacalismo rivoluzionario. Nell'organizzazione della lotta sperimentiamo altri modi di organizzarci in contrasto con la gerarchia. Affrontando, acquisendo nuovi diritti, realizziamo la nostra forza collettiva: spetta agli studenti e ai lavoratori delle università gestirli, perché siamo noi a farli lavorare, a produrre il conoscenza e chi ci alleniamo. In una società comunista libertaria, le AG di utenti e lavoratori organizzerebbero la formazione e la produzione di conoscenza. Saranno collegati ai MM dalle città, dai territori e da quelli sul posto di lavoro.

Rivoluzione ! Autogestione !

http://www.alternativelibertaire.org/?Depassons-les-vieux-modeles
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it