A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL Montpellier - Chiama per incontrare martedì 5 febbraio alle 9 a TGI Nimes, per rifiutare la repressione del movimento sociale e mostrare la nostra solidarietà ! (en, fr, pt) [traduzione automatica]

Date Sat, 9 Feb 2019 11:31:47 +0200


Dal 17 novembre, il movimento dei giubbotti gialli ha sorpreso, in gran parte rinnova le forme della lotta sociale e impressiona con la sua determinazione. Il potere non si sbaglia: la sua unica risposta, oltre ad un grande disprezzo per le aspirazioni popolari è senza precedenti di polizia e la repressione giudiziaria negli ultimi decenni. ---- Il numero di manifestanti feriti in due mesi e mezzo di disordini sociali supera ora 2500 ! Tra questi oltre 250 gravemente colpiti, con 18 manifestanti devastati da colpi LBD40, 4 mani strappate da queste granate GLI-F4 contenenti una carica di TNT, una perdita permanente dell'udito ... E una morte, a Marsiglia, di più a un cannone a gas lacrimogeno sparato alla testa. Un'apertura sinistra per il grande dibattito nazionale, mai vista in Francia dall'inizio degli anni '60 ...

Anche dal punto di vista legale, lo stato sembra determinato a calmare l'ardore dei ribelli. A metà gennaio, c'erano non meno di 5339 guardie di polizia che i manifestanti dovettero sopportare. Forte dell'arsenale repressivo sviluppato negli ultimi vent'anni, dopo un passaggio attraverso lo stato di emergenza che ha lasciato cicatrici terribili nella legge francese, il governo colpisce duramente! Passando al massiccio uso di arresti preventivi, come l'8 dicembre, quando 1082 persone furono arrestate durante, e spesso prima, l'Atto IV del movimento, a volte con l'unico motivo per il possesso di equipaggiamento protettivo o salino . Ciò che seriamente preoccupa la deriva autoritaria delle "democrazie" occidentali alla vigilia di un disegno di legge anti-rivoltosi per "ammorbidire" un po 'di più il diritto di protestare !

A livello locale, dal 17 novembre, 11 persone sono state gravemente colpite dalla testa con l'incendio della LBD40. Diversi partecipanti agli eventi di Montpellier sono incarcerati a Villeneuve-les-Maguelone, spesso a seguito di procedure gestite a pieno ritmo dai pubblici ministeri completamente sopraffatti dall'enorme numero di deferenze. Il caso di Bessan lo conferma: lo "stato non tollera la sfida ! Intorno a questo villaggio, Herault, il cui bilancio è stato un punto caldo della mobilitazione, sono state arrestate 43 persone nella mattinata dell'8 gennaio, con 35 poliziotti in custodia nella chiave! Ed è ora una dozzina di giubbotti gialli che vengono incarcerati, distribuiti in tutto il sud del paese per evitare consultazioni, in attesa dei risultati di un sondaggio per la distruzione organizzata banda ...

Sabato 12 gennaio, per Act IX, si è tenuto a Nîmes un evento regionale particolarmente repressa. Dozzine di manifestanti sono stati feriti, 11 sono stati arrestati lo stesso giorno e altri 12 sono stati convocati e trattenuti in custodia pochi giorni dopo. Dopo 48 ore nelle celle della centrale di polizia di Nimes, Julien, l'attivista Alternative Libertaire, e altri quattro manifestanti vengono portati davanti al tribunale penale. Dopo aver ricevuto un rinvio dell'udienza, sono stati convocati a "giustizia" martedì 5 febbraio.

Vieni a sostenerli, di fronte al Tribunal de Grande Instance di Nîmes, il 5 febbraio alle 9:00 !

Rifiuta la criminalizzazione dei movimenti sociali !

http://www.alternativelibertaire.org/?Appel-a-rassemblement-mardi-5-fevrier-a-9h-au-TGI-de-Nimes-pour-refuser-la
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it