A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) federacion anarquista uruguaya FAU: Posizionamento del Coordinamento anarchico brasiliano - CAB prima del trabocco di due dighe di rifiuti a Mariana / MG (ca, en, pt) [traduzione automatica]

Date Fri, 8 Feb 2019 07:56:27 +0200


LA VITA DEI LAVORATORI NON È NULLA: TERRORISMO DEL CAPITALE E DELLO STATO! ---- Il brasiliano anarchico Coordinamento esprime profondo rammarico per le centinaia di lavoratori e lavoratori morti / feriti, come e / come rompendo e traboccante due dighe sprecano miniera Córrego do Feijão, appartenenti a Vale, e simpatizza con ogni e qualsiasi colpiti per quel crimine assurdo. ---- Tre anni fa, si è verificato il più grande crimine ambientale in Brasile e uno dei più grandi del mondo nel corso della storia. Il crollo della diga di Mariana / MG oltre le perdite incalcolabili per la naturalizzazione e per le culture locali è andato via, senza contare le perdite di animali, 19 morti. La compagnia Samarco, controllata dalle società minerarie Vale e BHP Billiton, non ha pagato alcuna multa o risarcimento fino ad oggi, e anche la ricostruzione della città di Bento Rodrigues è praticamente ferma. Il tutto con pieno accordo del governo, entrato in carica presso il prefetto di Mariana, Duarte Júnior (PPS) nel governo dello stato di Minas Gerais, Fernando Pimentel (PT) e la Presidenza della Repubblica, a anche Petista, Dilma Roussef.
Nessuna sanzione o risarcimento, nessuna casa ricostruita, nessuna riparazione fatta. Sottomesso e oppresso, la classe operaia continua ad affrontare questo atto di terrorismo perpetrato in un terrificante patto tra lo Stato politico e la Grande Capitale. Questa volta, una nuova tragedia, si è verificata durante il governo di Jair Bolsonaro (PSL) e Romeu Zema (NOVO). Il Presidente della Repubblica, in varie occasioni chiamato ambientalisti ostacoli allo sviluppo economico e anche all'interno della logica ipocrita del capitalismo, ha minacciato di uscire dall'accordo di Parigi. Più tardi decise di ritirarsi da quell'atto, influenzato dalle possibili perdite politiche ed economiche della borghesia e dell'agrobusiness. Il governo minerario non è lasciato indietro nel suo atteggiamento distruttivo. Promettendo di facilitare le autorizzazioni ambientali e aprire una voce per le esportazioni di minerali e l'industria agroalimentare - un processo già avviato nel governo Pimentel. Ha anche promesso di combattere con le armi disponibili, quello che io chiamo uno dei "maggiori problemi affrontati da MG", i movimenti sociali. Alla fine, dichiarò pieno appoggio al lacchè che detiene la presidenza della repubblica.
Un disastro più che annunciato e pianificato dalla capitale
Un torrente di fango raggiunse l'area amministrativa della compagnia e un villaggio residenziale, oltre a decine di case vicino al fiume. Mancano centinaia di dipendenti dell'azienda e la possibilità di sopravvivere è molto difficile, catturata nel bel mezzo dell'ora di pranzo in strutture inspiegabilmente costruite sulla strada del fango. A poco più di tre anni dopo la tragedia umana e ambientale provocato dalla rottura della diga Fundão in Mariana, Minas Gerais e il paese hanno osservato perplesso lo stesso crimine perpetrato da un grande mineraria, che coinvolge di nuovo Vale una seconda volta Ci sono stati molti annunci fatti dai movimenti popolari, accademici, ingegneri e ambientalisti a partire dal 2015, su dighe per l'irrigazione permanenti oltre 400 miniere soltanto nello Stato di Minas Gerais rifiuti. Il complesso di dighe attorno alla miniera di Córrego do Feijão è stato denunciato dal 2015, mentre il Consiglio di Stato per la politica ambientale di MG ha approvato un'estensione della miniera alla fine dell'anno scorso. Seguendo l'Agenzia nazionale delle acque, ci sono altre 45 dighe in una situazione critica in Brasile, di cui 5 si trovano in MG.
La diga di Feijão, che è crollata il 25/01/2019, non era nell'elenco delle dighe in condizioni più critiche.
In quel momento esatto la città di Serro e Rio Acima sono oggetto di controversie. Nel primo, una nuova miniera, a soli 4 chilometri dalla città storica, minaccia l'intero sistema idrico della città, senza contare altre gravi conseguenze. Nel secondo, l'installazione di una nuova diga per il contenimento dei rifiuti minerari ha una capacità dieci volte superiore a quella di Fundão, a Mariana. Rio Acima, a proposito, è responsabile di gran parte della fornitura di acqua potabile nella regione metropolitana di Belo Horizonte. Più di una volta la Capitale, avida di profitto e sempre disprezzando la vita, provoca disastri di proporzioni gigantesche, raccogliendo non solo vite umane, ma anche distruggendo terre coltivate, allevamenti di animali, case, fiumi che riforniscono le città e generano un impatto ambientale anche a chilometri dal luogo dell'incidente. Più di una volta, il modello di esportazione agrominero, tipico dei paesi periferici dipendenti del sistema capitalista come il nostro, è insensibile ai bisogni della popolazione indigena, contadina e povera. Due tragedie che si sono verificati in diversi governi (PT e PSL) .Questo dimostra che la politica di distruzione delle risorse naturali e lo sfruttamento del nostro paese multinazionale, è una politica di Stato, non solo del governo. Avere relazione con la posizione periferica del Brasile nell'economia capitalista. È insensibile ai bisogni della popolazione indigena, contadina e povera. Due tragedie che si sono verificati in diversi governi (PT e PSL) .Questo dimostra che la politica di distruzione delle risorse naturali e lo sfruttamento del nostro paese multinazionale, è una politica di Stato, non solo del governo. Avere relazione con la posizione periferica del Brasile nell'economia capitalista. È insensibile ai bisogni della popolazione indigena, contadina e povera. Due tragedie che si sono verificati in diversi governi (PT e PSL) .Questo dimostra che la politica di distruzione delle risorse naturali e lo sfruttamento del nostro paese multinazionale, è una politica di Stato, non solo del governo. Avere relazione con la posizione periferica del Brasile nell'economia capitalista.
Accusiamo la magistratura della complicità criminale con le grandi compagnie minerarie. Mariana disastro, i cui leader sono Samarco, Vale e mineraria BHP Billiton, sono trascinando la giustizia federale dal 2016.Recordamos ex Companhia Vale do Ríodoce (CVRD), stato e fondata nel 1942, è stata privatizzata maggio 1997 durante il governo FHC per 3,3 trilioni di dollari, quando solo le sue riserve minerarie sono state calcolate in oltre 100 trilioni di dollari. Uno degli argomenti neoliberali per la resa criminale di CVRD era che l'impresa statale era incompetente e inefficiente .... Da allora, Vale, controllata dal capitale finanziario nazionale ed estero, adotta un modello di esportazione aggressivo, vendendo minerale grezzo senza alcuna lavorazione, intensificando la produzione orientata alla deplezione accelerata dei giacimenti minerari, generando un immenso volume di rifiuti, che ostacolano le dighe mal costruite e mal monitorate. Vale la pena così come altre grandi compagnie minerarie che operano nel paese, si avvantaggia della già fragile legislazione sul lavoro e pratica pratiche antisindacali. In questo tipo di modello di economia finanziaria, i responsabili (azionisti di maggioranza) sono duramente puniti, poiché sono protetti dai loro paesi di origine e dai labirinti criminali del sistema internazionale. La flessibilizzazione della legislazione ambientale registrata negli ultimi anni e che aumenterà nell'attuale governo con le richieste di capitale, ci fa prevedere catastrofi in futuro, le cui vittime saranno le stesse di sempre. La fuoriuscita risultante andrà al fiume Paropeba, da lì alla centrale elettrica di Furnas e da lì al fiume San Francisco. La compagnia di servizi igienico-sanitari del Minas Gerais (COPASA) ha già interrotto l'immissione di acqua che rifornisce la regione metropolitana di Belo Horizonte. Energy Company di Minas Gerais (CEMIG) è in uno stato di tensione assoluta poiché l'Usina di Furnas, dove gocciola tutto il fango tossico è il principale generatore MG. Con il fango nelle turbine non può funzionare. Lo scenario del caos a Minas Gerais è imminente. dove tutto il fango tossico è drenato è il principale generatore di energia elettrica di MG. Con il fango nelle turbine non può funzionare. Lo scenario del caos a Minas Gerais è imminente. dove tutto il fango tossico è drenato è il principale generatore di energia elettrica di MG. Con il fango nelle turbine non può funzionare. Lo scenario del caos a Minas Gerais è imminente.
Lo scenario, quindi, è terribile e corrobora la critica anarchica fatta 150 anni fa rendendola completamente attuale. Lo Stato è solo l'altro lato del capitalismo e la sua anti-umana malvagità di distruzione e dominio.
Non siamo interessati alle persone che occupano la direzione dello Stato, né la festa. Il marciume è nella struttura perversa di quella moneta unica con due facce orribili, il capitalismo e lo stato. D'altra parte, le persone sono con le loro azioni di solidarietà immediata prima dell'orrore. Centinaia di posti per ricevere acqua potabile, cibo, vestiti e medicine sorgono spontaneamente in collaborazione con le persone colpite da questo atto terroristico. Una chiara dimostrazione che, nonostante tutto, abbiamo ancora dentro di noi il germe di un nuovo mondo, di Mutuo Sostegno, Autogestione e Solidarietà. Solo la collettivizzazione di tutte le aree della vita sociale dalla mobilitazione e dall'organizzazione nei movimenti sociali e popolari ci allontanerà dalla barbarie.
Il Coordinamento anarchico brasiliano ripudia questo atto terroristico da parte della compagnia mineraria Vale. Siamo solidali con tutte le persone colpite dal crimine e chiediamo loro di organizzarsi socialmente per combattere per un mondo in cui tutti noi entriamo! La nostra vita di fronte alla capitale non vale niente!
Fuori da Samarco! E 'fuori!
Per la costruzione di una FORTE FORTE! Per la costruzione di POTENZA POPOLARE!
CAB - Coordinamento anarchico brasiliano

http://federacionanarquistauruguaya.uy/posicionamiento-de-la-coordinacion-anarquista-brasilera-cab-ante-el-desborde-de-dos-represas-de-desechos-en-mariana-mg/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it