A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018 | of 2019
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) Croce Nera Anarchica CNA - SANTIAGO[CILE]: COMUNICATO DI JUAN FLORES

Date Thu, 24 Jan 2019 07:29:59 +0200


"Io tendo alla mia meta: vedo la mia strada; salterò oltre i dubitosi e i tardi. E così possa il mio cammino essere anche la mia distruzione" - Friedrich Nietzsche ---- Silenziosi, pacifisti, sensati e conformisti, ci vogliono così!!! Spettatori della propria violenza e miseria, ci indottrinano mediante i loro media di "comunicazione", volendo convertirci in una massa vacua e senza idee. Il capitalismo è una peste che infetta tutto sul suo cammino, indipendentemente dal luogo dell'incubazione, e la sua violenza si percepisce innegabilmente, il suo braccio armato reprime e assassina apertamente e i cittadini si indignano, e più si indignano più innocenti si sentono... ---- Questi piccoli focolai di ribellione in modo diverso AFFRONTANO la violenza capitalista, ma i cittadini si indignano e più si indignano più integri si sentono votando per coloro che offrono loro la cosiddetta "pace sociale"... Io mi chiedo, se non siamo capaci di organizzare la nostra rabbia, con che faccia lo diremo a quelli che amiamo che lottiamo per le loro idee?

Io non vivrò come la legge me lo ordina, io avanzerò per quel sentiero che altri indomiti hanno già percorso... quello dell'azione!!! Assieme a mie affini, assieme a quelli che amo e a quelli che rimangono fedeli e costanti nella lotta contro l'ideologia imperante, perché non vivrò nell'ombra di rassegnazione e indifferenza... vita autentica e libera... vita senza restrizioni, difenderò con audacia la possibilità di evolvermi senza obbedire.

Considero essenziale che ogni individuo, non ancora sopraffatto dal potere, manifesti la propria rabbia avanzando per il sentiero dell'azione. Unendosi e dando vita tra pari e affini all'inasprimento del conflitto... all'inasprimento dell'azione!!! Senza attendere condizioni, tappe né processi per reagire in maniera autonoma.

Diamo vita a qualcosa, a qualcosa di forte che infiammi e distrugga tutto ciò che è al servizio del potere e della sua borghesia... a qualcosa che vendichi e rimuova il dominio con tutta la nostra rabbia, garantendo la continuità, che il rombo del caos distrugga i timpani di ogni potente... infrangiamo le loro leggi e poniamo fine ai secoli di silenzio!!!

ATTACCHIAMO E DISTRUGGIAMO I RESPONSABILI DELLA REPRESSIONE E DELLO SFRUTTAMENTO!!!
ATTACCHIAMO E DISTRUGGIAMO LE LORO PRIGIONI, I LORO COMMISSARIATI E I TRIBUNALI!!!

Non perdiamo tempo a discutere come e quando si deve agire, ogni momento è buono, siamo nemici dell'ordine e illuminiamo con le fiamme d'odio le miserabili vie borghesi... che le nostre azioni riescano a destabilizzare la loro "pace sociale", la loro tranquillità, i loro interessi.

Miei fraterni saluti ai prigionieri di guerra in tutto il mondo, so che dietro la situazione di ognuno sta battendo un cuore assetato e indomabile.

Ai compagni della Cospirazione delle Cellule di Fuoco e della Lotta Rivoluzionaria, detenuti nel carcere di Korydallos, Grecia. A Marcelo Villaroel, Juan Aliste e Joaquin Garcia, detenuti nelle varie sezioni del carcere di alta sicurezza. Ad Alejandro Centoncio prigioniero nell'ex-penitenciaria. Alla compagna Tamara Sol prigioniera nel carcere di Valdivia.

Memoria ribelle e irriducibile per tutti quei fratelli che hanno dato le proprie vite in questa guerra contro il dominio: Mauricio Morales, Sebastián Oversluij, Zoe e Lambros Foundas...

Juan Alexis Flores Riquelme
Sezione di massima sicurezza
Carcere di alta sicurezza

Fonte: Anarquia.Info

https://www.autistici.org/cna/2019/01/17/santiago-cile-comunicato-di-juan-flores/
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it