A - I n f o s

A-Infos un servizio di informazione multilingue da per e su gli/le anarchici **
News in all languages
Last 30 posts (Homepage) Last two weeks' posts Agli archivi di A-Infos

The last 100 posts, according to language
Greek_ 中文 Chinese_ Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe_ The.Supplement
Le prime righe degli ultimi 10 messaggi:
Castellano_ Català_ Deutsch_ Nederlands_ English_ Français_ Italiano_ Polski_ Português_ Russkyi_ Suomi_ Svenska_ Türkçe


Le prime righe degli ultimi 10 messaggi
Prime righe dei messaggi in tutte le lingue nelle ultime 24 ore
Links to indexes of First few lines of all posts of last 30 days | of 2002 | of 2003
| of 2004 | of 2005 | of 2006 | of 2007 | of 2008 | of 2009 | of 2010 | of 2011 | of 2012 | of 2013 | of 2014 | of 2015 | of 2016 | of 2017 | of 2018
Iscriversi a A-Infos newsgroups

(it) France, Alternative Libertaire AL #289 - Kanaky-Nouvelle-Calédonie: Un Caillou dans la chaussure coloniale (en, fr, pt)[traduzione automatica]

Date Wed, 19 Dec 2018 08:54:05 +0200


Au sortir du référendum sur l'indépendance en Nouvelle-Calédonie, une majorité s'est prononcée « contre ». Mais il y a en fait tout lieu d'y voir une avancée vers une indépendance réconciliée : le camp indépendantiste progresse, et ce en évitant un dangereux face-à-face avec les populations non-kanak, et plus encore avec les intérêts de l'État français. ---- Gli 1960-1970 anni in Nuova Caledonia sono quelli di " risveglio Kanak " , che Messmer risponde aumentando la politica della popolazione nel 1972, affermando che " nel lungo termine, indigeno rivendicazione nazionalistica sarà evitato solo se le comunità non dal Pacifico rappresentano una massa popolazione di maggioranza ". Anche se questo ha portato a quello che l'Kanak rappresentano solo il 39% della popolazione totale del territorio, ma anche portato a una forte domanda per l'indipendenza nel 1977. Il piano era di intrappolare i Kanak di un cosiddetto referendum di autodeterminazione dove, nel quadro di un corpo elettorale costantemente rielaborato, gli elettori delle prime persone sarebbero minoranze di fronte agli elettori non Kanak. E i sostenitori dello status quo coloniale speravano che il massiccio rifiuto della sovranità nel referendum avrebbe " cancellato " definitivamente la richiesta.

Per un sovrano Kanaky-Nuova Caledonia
Ma con il magro 56% del rifiuto della sovranità, gli anti-indipendentisti si sono trovati con i postumi di una sbornia senza nemmeno avere il partito. Con il 43% dei voti per la sovranità, compreso l'aumento della voce di altre comunità, la nazione Kanak - per lo più rappresentata dalle diverse componenti dei FLNKS - ha ricordato i loro bei ricordi con brillantezza, tra cui da una mobilitazione della sua gioventù che ha sorpreso i leader indipendentisti che avevano lasciato troppo, tutte le loro attività istituzionali lontano dalla base. Pertanto, la nazione Kanak è nella migliore posizione possibile per prepararsi per la seconda metà del 2020 e, eventualmente, per i prolungamenti del 2022.

Due o quattro anni per vincere il gap di 18.000 voti non è un obiettivo impossibile dalle riserve del campo di Kanak, i cugini della Pacific Island, i giovani di altre comunità e la mancanza di un'alternativa. faccia, se non lo status coloniale, più o meno mascherato. Alla fine, un vero referendum di autodeterminazione riservato solo a Kanak ea poche decine di migliaia di " vittime della storia " sarebbe stato vinto, ma avrebbe portato a una situazione in cui le comunità non Kanak non erano pronte lasciare il paese si sarebbe irrigidito, se non di più, in uno scontro frontale, in uno scarso equilibrio di potere, e con una Francia che non è pronta a perdere i propri interessi nel Pacifico.

Infatti, nonostante i venti contrari, i prossimi colpi contorti (incluso quello di voler diluire la nazione Kanak in un " popolo della Nuova Caledonia "), l'equazione è quasi la migliore da affrontare in seguito, con le migliori risorse, nel contesto, per arrivare alla grande capanna Caledoniana aperta ad altri, la cui nazione Kanak sarà il polo centrale. La richiesta rimane per un sovrano Kanaky Nuova Caledonia !

Daniel Guerrier

http://www.alternativelibertaire.org/?Kanaky-Nouvelle-Caledonie-Un-Caillou-dans-la-chaussure-coloniale
________________________________________
A - I n f o s Notiziario Fatto Dagli Anarchici
Per, gli, sugli anarchici
Send news reports to A-infos-it mailing list
A-infos-it@ainfos.ca
Subscribe/Unsubscribe http://ainfos.ca/mailman/listinfo/a-infos-it
Archive http://ainfos.ca/it